Giochi del Mediterraneo: azzurri al via

25 Giugno 2013

Mercoledì 26 giugno, subito 13 italiani, tra i quali il campione europeo indoor del triplo Daniele Greco, affrontano la prima giornata di gare

 

Inizia domani, mercoledì 26 giugno, l'avventura degli azzurri ai XVII Giochi del Mediterraneo di Mersin. Il programma gare dell'atletica terminerà sabato 29 con una squadra italiana composta da 60 elementi (32 uomini e 28 donne), tra i quali 38 che arrivano in Turchia direttamente dalla trasferta dello scorso week-end all'Europeo per Nazioni di Gateshead (Gran Bretagna).

UN PO' DI STORIA - Dalla prima edizione di Alessandria d'Egitto nel 1951 a quella di Pescara nel 2009 l'Italia dell'atletica è salita complessivamente sul podio dei Giochi del Mediterraneo 397 volte collezionado 155 ori, 140 argenti e 102 bronzi. Quattro anni fa nel capoluogo abruzzese gli azzurri con 11 ori, 11 argenti e 7 bronzi conquistarono nettamente la vetta del medagliere su Francia (22 - 7/12/3) e Marocco (14 - 6/6/2). 29 metalli dei quali 10 vinti dagli uomini e ben 19 dalle donne.

SUBITO GRECO - La prima giornata della manifestazione vedrà disputarsi 9 finali. Gli azzurri attesi in gara sono 13 (6 uomini e 7 donne), tra i quali spicca il nome del campione europeo indoor di salto triplo Daniele Greco. Il salentino delle Fiamme Oro - quarto all'Olimpiade di Londra e capace di 17,70 in occasione della vittoria del titolo continentale a Goteborg - ha esordito lo scorso 6 giugno al Golden Gala - Pietro Mennea. 17,04 la misura che, a Roma, gli era valsa il secondo posto (per quattro centimetri) alle spalle dell'olimpionico statunitense Christian Taylor (17,08). A Pescara 2009 Greco finì sul terzo gradino (con 16,64) di un podio in cima al quale saltò un altro azzurro: Fabrizio Schembri.

Il 32enne carabiniere sarà di nuovo in pedana (ore 18:05) per provare a difendere quella medaglia d'oro conquistata quattro anni fa con 17,09. Al momento in cima al suo tabellino stagionale c'è un doppio 16,85 che il triplista lombardo punta senz'altro ad incrementare oltre la soglia dei 17 metri.        

In ordine di tempo la prima azzurra in azione, alle 16:30, sarà la tricolore assoluta del martello Silvia Salis (Fiamme Azzurre), impegnata nella finale così come l'astista Giorgia Benecchi (Esercito), le Fiamme Gialle Margherita Magnani e Giulia Viola nei 1500 metri e il giavellottista Norbert Bonvecchio (Atl. Trento CMB). Dovranno, invece, prima affrontare i turni di qualificazione il primatista nazionale dei 110hs Emanuele Abate (Fiamme Oro), i velocisti Davide Manenti (Aeronautica) e Diego Marani (Fiamme Gialle) nei 200 metri dove sarà schierata pure Libania Grenot (Fiamme Gialle) che a Pescara fu oro dei 400 metri con il record italiano (e primato dei Giochi del Mediterraneo) portato a 50.30.

Batteria, infine, anche per la campionessa italiana Manuela Gentili (CUS Palermo) alle prese con i 400hs insieme all'ex eptatleta Francesca Doveri (Esercito). 

STREAMING - Sarà possibile seguire in diretta streaming le competizioni collegandosi al seguente LINK.

a.g.

XVII Giochi del Mediterraneo
Mersin (Turchia)
1ª giornata - 26 giugno 2013
Gli azzurri in gara (orario italiano)

16:30     Martello donne FINALE         Silvia Salis
17:40     110hs batterie                    Emanuele Abate
18:00     200m donne batterie           Libania Grenot
18:05    Triplo uomini FINALE             Daniele Greco, Fabrizio Schembri
18:20     200m uomini batterie          Davide Manenti, Diego Marani
18:25     Asta donne FINALE              Giorgia Benecchi
18:40     400hs donne batterie          Manuela Gentili, Francesca Doveri
19:00     1500m donne FINALE          Margherita Magnani, Giulia Viola
19:10     Giavellotto uomini FINALE    Norbert Bonvecchio
19:20     110hs FINALE                     ev. Abate
19:35     200m donne FINALE            ev. Grenot
19:45     200m uomini FINALE           ev. Manenti, Marani
20:05     10.000m donne FINALE    

File allegati:
- Il sito della manifestazione
- Le pagine CONI sulla manifestazione


Condividi con
Seguici su: