Generazione Atletica a Pescara

14 Marzo 2017

Si sono svolte allo Stadio Adriatico Giovanni Cornacchia di Pescara le gare del progetto Generazione Atletica. 250 gli alunni coinvolti


 

250 ragazzi, in rappresentanza di sette istituti abruzzesi delle scuole medie di 1° grado, hanno preso parte martedì 14 marzo allo Stadio Adriatico G. Cornacchia di Pescara alle gare del progetto Generazione Atletica. Un’iniziativa promossa dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera, in collaborazione con il MIUR  e sostenuta dalle catene di ipermercati Auchan e supermercati Simply. Obiettivo: promuovere il concetto di educazione al movimento e ai corretti stili di vita tra i giovani. I ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 14 anni, divisi nelle classi di frequenza scolastica, si sono cimentati in prove di velocità (60 metri), salto (lungo) e lancio (vortex). Ogni squadra schierava 2 ragazzi per gara, per un totale di 12 alunni (6 ragazzi e 6 ragazze per classe). Il progetto Generazione Atletica è al suo primo anno di sperimentazione, e coinvolge 14 città italiane, tra le quali Pescara, unica in Abruzzo. La fase sportiva del progetto è stata preceduta da una fase cosiddetta “educational”, nella quale ogni classe ha prodotto un elaborato (video, slideshow, audio o altre forme di lavori) sul tema del benessere, sintetizzato dalla pratica motoria e da un’alimentazione bilanciata. Inoltre, le classi vincitrici della fase cittadina accedono a una fase interregionale, composta da 5 raggruppamenti. Le classi prima, seconda e terza vincitrici dei 5 raggruppamenti interregionali, sulla base dei giudizi riguardanti gli elaborati e sulla base dei risultati sportivi, conquisteranno il diritto  di assistere gratuitamente al meeting internazionale Golden Gala, in programma l’8 giugno allo Stadio Olimpico di Roma. Una delle cinque fasi interregionali è in programma proprio a Pescara, l’11 aprile, con le scuole di Abruzzo, Marche e Puglia.  

Hanno aderito all’iniziativa, la cui organizzazione è stata curata dalla società Hadria Pescara in collaborazione con il Comitato Regionale FIDAL, le seguenti scuole: Istituto Comprensivo 2 di Chieti, Istituto Comprensivo 3 di Chieti, Istituto Comprensivo 1 di Vasto, Istituto Comprensivo Monte Odorisio di Cupello, Istituto Omnicomprensivo di Città San’Angelo, Istituto Comprensivo Torre dè Passeri, Istituto Comprensivo Delfico Montesilvano.

Per regolamento, non potevano essere utilizzate calzature specialistiche con chiodi, anche per i ragazzi in età Cadetti. Non sono mancati risultati da annotare per possibili prospetti da indirizzare all’agonismo. Nel salto in lungo maschile si è messo in mostra Daniele Zuccaro (IC Torre dè Passeri), che ha fatto segnare 5,50 metri. Tra le ragazze ha suscitato interesse la teatina Giulia Di Cristofaro (Istituto Comprensivo 3 di Chieti), classe 2003, risultata nettamente la più veloce sui 60 metri con il tempo di 8”2. A livello di squadra hanno vinto, qualificandosi per la fase interregionale, le classi 1^ e 2^ dell’Istituto Comprensivo 3 di Chieti, e la classe  3^ dell’Istituto Torre dè Passeri. Da evidenziare anche i tre secondi posti dell’Istituto Omnicomprensivo di Città Sant’Angelo. Altri risultati individuali di rilievo sono stati espressi da Lorenzo Peschetola (IC Montesilvano) sui 60 metri, con 7”8, da Raul Trabucco (I.O. Città S. Angelo) con 47,72 metri nel lancio del vortex, Alyssa Peccerillo (I. O. Città S. Angelo) 4,33 metri nel salto in lungo.



Condividi con
Seguici su: