Gavle: Olivieri argento, Dallavalle 16,95 bronzo

14 Luglio 2019

Agli Europei under 23 l’azzurra è seconda con 56.22, il triplista si migliora e centra lo standard per i Mondiali di Doha, terza Zenoni nei 1500. L'Italia chiude con sette medaglie e il sesto posto nel placing table


 

L’Italia chiude i Campionati Europei under 23 di atletica a Gavle, in Svezia, a quota 7 medaglie (2 argenti e 5 bronzi) e con il sesto posto nel placing table (94 punti). Nei 400 ostacoli Linda Olivieri è seconda in 56.22, dopo essere stata in testa per quasi tutta la gara, nel giorno del suo ventunesimo compleanno, battuta per cinque centesimi dalla belga Paulien Couckuyt (56.17). Quarta l’altra azzurra Rebecca Sartori in 56.93. Super 16,95 (+1.6) di Andrea Dallavalle nel triplo: è il primato personale e lo standard d'iscrizione per i Mondiali di Doha. Nella gara di qualità con due saltatori oltre i diciassette metri (il turco Er 17,37, l'azero Babayev 17,03) l'azzurro si prende la medaglia di bronzo, a due anni dall'argento continentale U20 di Grosseto, ed è quarto Tobia Bocchi con 16,59 (+0.9). Bronzo anche nei 1500 metri della bergamasca Marta Zenoni (4:23.96) per tornare su un podio internazionale, quattro anni dopo aver conquistato lo stesso metallo negli 800 ai Mondiali under 18, e undicesima Elisa Cherubini (4:32.77). Quarto nell’alto Stefano Sottile, che salta 2,20 prima di tre errori a 2,23, e la staffetta 4x100 maschile con Alex Zlatan, Diego Pettorossi, Andrea Federici e Nicholas Artuso in 39.96. Nel giavellotto in finale stavolta la migliore delle italiane è la veneta Luisa Sinigaglia (52,23), sorprendente quarta con la seconda prestazione in carriera, mentre la piemontese Sara Zabarino chiude settima (51,02) dopo aver realizzato il terzo lancio della qualificazione di ieri. Sui 5000 metri quinta Francesca Tommasi (15:44.90, seconda under 23 italiana di sempre con un progresso di quasi venti secondi) e nona Federica Zanne (16:05.36), ambedue al personale, e negli 800 metri ottavo il marchigiano Simone Barontini (1:49.91), che non riesce a rispondere al cambio di ritmo dell’ultimo giro. Quinte le donne della 4x400 (3:36.96 per Alice Mangione, Anna Polinari, Aurora Casagrande Montesi e Rebecca Borga), squalificata invece per ostruzione la 4x400 maschile che aveva completato la prova al quarto posto (Brayan Lopez, Andrea Romani, Vladimir Aceti, Alessandro Sibilio). Settime le azzurre della 4x100 con Zaynab Dosso, Sofia Bonicalza, Laura Fattori e Chiara Melon (45.29). Nel lungo undicesima Chiara Proverbio (5,87/+1.5). Sulle strade del centro cittadino, nella 20 chilometri di marcia, sesta la bergamasca Lidia Barcella in 1h38:05 a meno di mezzo minuto dal suo primato, dopo aver recuperato tre posizioni nella fase conclusiva. Nella gara maschile 14esimo Giacomo Brandi (1h28:36), 15esimo Niccolò Coppini (1h29:18) e 18esimo Ettore Grillo (1h37:44). 

START LIST - RISULTATI/Results - FOTO/PhotosISCRITTI/Entries - TV E STREAMING - ORARIO E AZZURRI IN GARA - TUTTE LE NOTIZIE/News - LA SQUADRA ITALIANA/Italian Team - Le pagine EA sugli Europei U23 - Il sito del Comitato Organizzatore

LE MEDAGLIE ITALIANE AGLI EUROPEI UNDER 23 GAVLE 2019
ARGENTO (2): Leonardo Fabbri (peso), Linda Olivieri (400hs)
BRONZO (5): Brayan Lopez (400m), Gabriele Chilà (lungo), Andrea Dallavalle (triplo), Marta Zenoni (1500m), Sara Fantini (martello)

GLI ALTRI FINALISTI AZZURRI (primi 8)
QUARTI POSTI (5): Stefano Sottile (alto), Tobia Bocchi (triplo), Alex Zlatan, Diego Pettorossi, Andrea Federici, Nicholas Artuso (4x100m), Rebecca Sartori (400hs), Luisa Sinigaglia (giavellotto)
QUINTI POSTI (2): Francesca Tommasi (5000m), Alice Mangione, Anna Polinari, Aurora Casagrande Montesi, Rebecca Borga (4x400m)
SESTI POSTI (2): Elena Bellò (800m), Lidia Barcella (20 km marcia)
SETTIMI POSTI (4): Vladimir Aceti (400m), Reda Chahboun (lungo), Sara Zabarino (giavellotto), Zaynab Dosso, Sofia Bonicalza, Laura Fattori, Chiara Melon (4x100m)
OTTAVI POSTI (3): Simone Barontini (800m), Ossama Meslek (1500m), Rebecca Borga (400m)

VIDEO | LINDA OLIVIERI ARGENTO NEI 400 HS AGLI EUROPEI U23

VIDEO | EUROPEI U23: ANDREA DALLAVALLE BRONZO NEL TRIPLO, QUARTO TOBIA BOCCHI

VIDEO | BRONZO PER MARTA ZENONI SUI 1500 METRI A GAVLE 2019

VIDEO | STEFANO SOTTILE QUARTO NELL'ALTO A GAVLE 2019

VIDEO | EUROPEI U23: REBECCA SARTORI QUARTA IN FINALE NEI 400 HS

VIDEO | GIAVELLOTTO: LUISA SINIGAGLIA QUARTA AGLI EUROPEI U23

VIDEO | AZZURRI DELLA 4x100 QUARTI AGLI EUROPEI U23

VIDEO | 5000: FRANCESCA TOMMASI QUINTA E FEDERICA ZANNE NONA A GAVLE 2019

VIDEO | QUINTA LA 4x400 FEMMINILE AGLI EUROPEI U23

VIDEO | 4x100: AZZURRE SETTIME AGLI EUROPEI U23

VIDEO | GAVLE 2019: SIMONE BARONTINI OTTAVO NEGLI 800 METRI

VIDEO | GAVLE 2019: GLI AZZURRI DELLA 4x400

MARCIA - Nel cuore della città a Norra Skeppsbron, sul bordo del fiume Gavlean, si svolgono le 20 km di marcia, su strada e sotto il sole. In fuga la turca Ayse Tekdal, che si aggiudica l’oro in 1h34:47 mentre l’azzurra Lidia Barcella comincia il suo cammino al nono posto provvisorio (parziali di 24:25 al quinto chilometro e 49:06 al decimo), prima di iniziare la risalita. Al 13° km cerca di cambiare ritmo, dopo tre quarti di gara è ottava con 1h13:49, ma a tre chilometri dal traguardo diventa sesta e mantiene la posizione in 1h38:05, il suo secondo crono di sempre a ventidue secondi dal record personale. Una prova di tenacia per la 21enne bergamasca di Villa di Serio, che si allena quotidianamente a Scanzorosciate dopo una giornata di lavoro, con una dedica speciale per i suoi tifosi: “Ero partita con il decimo tempo, ce l’ho messa tutta e ci ho creduto. Per me era già importante essere qui, ma spero che sia un grande inizio per il mio futuro”.

VIDEO | 20 KM MARCIA: LIDIA BARCELLA SESTA A GAVLE 2019

LA MATTINA - Entrambe le 4x100 metri riescono a guadagnare il pass per la finale del pomeriggio. Al femminile arriva la qualificazione diretta: terzo posto nella batteria in 44.71 per Zaynab Dosso, Sofia Bonicalza, Laura Fattori e Chiara Melon che torneranno in pista alle ore 19.25. Tra gli uomini chiudono quarti Alex Zlatan, Diego Pettorossi, Andrea Federici e Nicholas Artuso con 40.05, un risultato utile per entrare nei crono di recupero e quindi per l’ingresso nella finale delle ore 19.10. 

VIDEO | GAVLE 2019: LE AZZURRE DELLA 4x100 IN FINALE

VIDEO | EUROPEI U23: 4x100, FINALE PER GLI AZZURRI

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


Andrea Dallavalle (foto Colombo/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: