Galli d’argento agli assoluti indoor di marcia

06 Marzo 2016

La marciatrice orvietana battuta solo dalla Di Vincenzo nei 3 km. Bronzo per il discobolo Faloci nel peso, bene anche Ceban, sesto nell'asta, e Schertel, decima nell'alto


 

Impresa di Ilaria Galli ai campionati italiani assoluti indoor di atletica leggera. La 29enne cresciuta nella Libertas Orvieto, tesserata attualmente per la Firenze Marathon, nello splendido palazzetto di Ancona è stata preceduta solo dalla favorita della vigilia, Sibilla Di Vincenzo. Impegnata nella distanza classica della marcia al coperto, i 3000 metri, la Galli ha fatto fermare il cronometro in 13’38”29 (13’10”99 il crono della vincitrice) precedendo di due secondi Alessia Zapparoli. 

Si è messo al collo una pesante medaglia di bronzo, seppur non impegnato nella sua disciplina, Giovanni Faloci.

Il discobolo cresciuto nella Libertas Città di Castello ma da anni in forza alle Fiamme Gialle ha chiuso alle spalle di Daniele Secci e Sebastiano Bianchetti nel getto del peso. Per lui un miglior lancio a 16.91

Non è stato questo l’unico risultato prestigioso per la pattuglia umbra impegnata nei tricolori. Eugeniu Ceban (libertas Orvieto) è stato sesto nel salto con l’asta maschile vinto da Alessandro Sinno con 5.30. Per arrivare alla medaglia sarebbe stato necessario valicare l’asticella a 5.00 al primo tentativo.

Nel salto in alto femminile vinti agevolemente da Alessia Trost (1.94), infine, Eleonora Schertel (Libertas Arcs Cus Perugia) ha chiuso decima con 1.73 (tre nulli a 1.77).

l.b.

File allegati:
- I risultati


Condividi con
Seguici su: