Gaia Sabbatini convocata per i Mondiali U.20

26 Giugno 2018

Sarà impegnata sui 1500 della 17^ edizione dei Mondiali U.20 in programma a Tampere, in Finlandia, dal 10 al 15 luglio  


 

Gaia Sabbatini è ufficialmente tra i 52 azzurrini (26 ragazze e 26 ragazzi) selezionati dal Direttore Tecnico del settore giovanile Stefano Baldini, che prenderanno parte ai Campionati Mondiali Under 20, in programma a Tampere, in Finlandia, dal 10 al 15 luglio. La diciannovenne mezzofondista teramana dell’Atletica Gran Sasso Teramo, allenata da Marcello Vicerè, sarà impegnata sui 1500, dove rappresenterà l’Italia insieme alla torinese Elisa Palmero (Atletica Pinerolo). Da ricordare che la Sabbatini ha un accredito stagionale di 4’22”12, mentre in carriera vanta 4’20”17, stabilito in occasione della qualificazione alla finale dei Campionati Europei 2017 di Grosseto, dove poi si è piazzata ottava. Il suo obiettivo sarà quello di dare tutto in batteria di qualificazione, in programma alle ore 11.20 di venerdì 13 luglio, per conquistare la finale (primi dodici posti) che si disputerà domenica 15 luglio alle 14.15. Sarà un’impresa difficile, ma non proibitiva, in considerazione della sin qui ottima stagione disputata dalla Sabbatini, che ha fatto vedere significativi segnali di progresso in alcuni aspetti tecnici. Esempio ne sia il primato personale sugli 800 migliorato di quasi due secondi (2’04”88), che dovrebbe darle la capacità di sostenere cambi di ritmo a velocità di gara più elevate.

Il DT Baldini ha lasciato la lista dei convocati aperta a possibili inserimenti, da definire, però, non oltre il 1° luglio, termine ultimo per conseguire risultati utili in gare nazionali o regionali. Posti da assegnare in quelle gare con un solo atleta italiano presente, dei due schierabili per regolamento. In questo caso potrebbe rientrare il campione italiano di salto in lungo Lorenzo Mantenuto (Atletica Gran Sasso Teramo), che ha un accredito stagionale distante soli tre centimetri dal minimo di ammissione fissato dalla federazione italiana a 7,55 metri. Per questa gara è convocato al momento il collega Denis Rigamonti (Atletica Bergamo 1959), con un primato stagionale di 7,56.                



Condividi con
Seguici su: