GINEVRA | REINA TERZA IN 52"42




 

 

Forse poteva valere qualcosa di più la trasferta elvetica del week-end di Daniela Reina. Ma considerata l’umidità scatenata da quasi otto ininterrotte ore di pioggia sulla pista del 21° Meeting Internazionale di Ginevra, il terzo posto rimediato sotto un pallido sole dalla quattrocentista camerte delle Fiamme Azzurre in 52”42 va più che bene se lo si guarda nell’ottica del progresso cronometrico del personale stagionale. Anche se la Reina, apparsa in ottima condizione fisica, aveva visto in quest’evento un bel treno su cui salire per staccare subito il minimo di partecipazione, 51.55, per le prossime Olimpiadi di Pechino. Ma la particolari condizioni climatiche hanno penalizzato tutte le concorrenti del giro di pista, vinto – da notare i tempi - dalla britannica Lee Mc Connel (51.64), davanti alla neo italo-cubana Grenot Libania Martinez (52.35).

 

A Roma, invece, in occasione del Meeting Nazionale “Anna Catalano”, il poliziotto ascolano Paolo Capponi (Fiamme Oro) vince e convince nel getto del peso con un molto più che promettente 18,63 m. 



Condividi con
Seguici su: