Fratellanza vince i titoli regionali cadetti e cadette

26 Maggio 2019

Assegnati alla Fratellanza 1874 Modena i titoli regionali di società cadetti e cadette nella finale regionale di Piacenza.


 

La Fratellanza 1874 Modena si aggiudica i titoli regionali di società sia nei cadetti che nelle cadette nella finale regionale del C.d.S. che si è disputato a Piacenza sabato 25 e domenica 26 maggio.

Nei cadetti la Fratellanza vince con 481 punti e precede Atl. Piacenza con 447,5 e Cus Parma con 440; seguono poi Atl. Rimini Nord Santarcangelo, Pontevecchio Bologna e Atl. 75 Cattolica.

Nelle cadette i punti per la Fratellanza sono 512, contro i 480 del Cus Parma e 478 della Atletica Parma Sprint. Dal 4° al 6° posto si piazzano poi Atl. Imola Sacmi Avis, Atl. Piacenza e Atl. 85 Faenza.

Per la Fratellanza è la conferma dei titoli vinti in entrambe le categorie nel 2018 e nel 2015 e molte altre volte con il binomio Fratellanza nei cadetti e Mollificio Modenese (poi diventata Fratellanza) nelle cadette.

Osservando le prime posizioni individuali si nota che nelle cadette l'Atletica Parma Sprint, al 3° posto nella classifica a punteggio, ha primeggiato in 6 gare, contro i soli 2 successi della Fratellanza 1874 Modena, evidentemente molto compatta in tutte le specialità. Anche nei cadetti 2 vittorie individuali per la Fratellanza, ma tra i maschi nessuna squadra ha ottenuto più di 2 primi posti.

Le gare della seconda giornata

Cadette

80 metri: Sara Curatolo (Atletica Molinella) si impone con il tempo di 10.22 (-0,9), a 2/100 dal personale. Nella serie con i migliori tempi precede Habiba Faissal (Cus Parma) con 10.40, Beatrice Minotti (Centro Atl. Copparo) con 10.45 e Jennifer Ezeoha (Cus Parma) con 10.56; fra loro si inserisce in quarta serie Giulia Bernardi (Fratellanza 1874 Modena) con 10.53 (+0,5).

2000 metri: doppietta della Atletica Parma Sprint con Sara Arrigoni e Emma Tessoni al 1° e 2° posto e bis di vittorie anche per Sara Arrigoni che nella prima giornata aveva vinto la gara dei 1200 siepi.

Per Arrigoni, 1° anno nella categoria e 14 anni da compiere a novembre, un tempo di 6.49.92, equilibrato nei passaggi (1000 metri in 3.24.6), che non è il personale, in quanto il 6 aprile sempre a Piacenza aveva corso in 6.46.2; per la Tessoni 6.58.23, primato personale migliorato di circa 1 secondo e qualche decimo meglio di Giulia Bartolomei (Csi Sasso Marconi) con 6.58.99, che scende per la prima volta sotto i 7 minuti-

300 hs: Francesca Grisenti (Atletica Parma Sprint) vince i 300 hs dopo il 2° posto di ieri nei 300 metri piani e realizza un bel tempo perchè 46.28 è una prestazione che rientra nelle prime 10 all time in regione per una cadetta e ancora meglio per una atleta al 1° anno di categoria come è la Grisenti. Al 2° posto si piazza Vittoria Ferrari (Atl. Piacenza) con 47.39 e al 3° è Alessandra Gasparelli (Olimpus San Marino) con 48.17 (primato personale).

Alto: 1° posto per Aurora Vicini (Atletica Parma Sprint) con 1,56 e stessa misura per Lucia Andreani (Atl. 75 Cattolica), entrambe nate nel 2005; 3° posto per Cecilia Rubino (Fratellanza 1874 Modena) con 1,54. Per l'Andreani un progresso di 3 cm rispetto al precedente personale.

Triplo: vince Beatrice Benini (Academy Ravenna Athletics) con 10,88 (-0,2), poi, con il primato personale Benedetta Merzi (Fratellanza 1874 Modena) con 10,48 (-0,4) e Christabell Acheampong (Atl. Piacenza) con 10,31 (-0,4)-

Disco: doppietta per le atlete della Fratellanza, con Erica Dotti a 25,89 e Claudia Mariam Sarr con 24,92; 3° posto per Sophia Aiseosa Osayande (Atl. Lugo) con 24,46, tutte al primato personale-

Giavellotto: la vittoria non può non mancare per la campionessa italiana cadette 2018 Genet Galli (Pol. Castelfranco Emilia) che lancia a 40,54, unico di rilievo in una serie di lanci intorno ai 33 metri; sul podio vanno anche Silvia Scaltriti (Fratellanza 1874 Modena) con 32,67 e Aurora Bacchini (Atl. 85 Faenza) con 31,57, che realizzano entrambe il personale.

4x100; vince la Fratellanza 1874 Modena, con Asia Tognoli, Ilaria Bellei Ponzi, Juliana Malagoli, Greta Remitti, con 52.91; 2° posto per Atl.

Imola Sacmi Avis con 54.31 e 3° per Atletica Parma Sprint con 54.57.

Cadetti

80 metri: è accoppiata della Atl. Molinella fra cadetti e cadette in questa specialità. E' Innocent Tagliani, che verrà poi emulata da Sara Curatolo, il vincitore con 9.41 (-0,7), davanti a Luca Conti (Atletica Fiorenzuola) con 9.55 (primato personale), poi Federico Storri (Virtus Emilsider Bologna) con 9.81.

2000 metri: fa il bis Attilio Dermot Arisi (Atl. Reggio), ieri vincitore dei 1000 metri e oggi nuovamente vincitore sulla distanza doppia in 6.03.03, precedendo di poco Filippo Fantini (Atl. Ravenna) con 6.03.79, mentre al 3° posto è Davide Bolzoni (Atl. Piacenza) con 6.05.81, tutti e 3 al primato personale.

300 hs: vince Federico Storri (Virtus Emilsider Bologna) con 41.15, che si migliora dal precedente 41.8. Sul podio vanno anche Francesco Venieri (Atl. Lugo) con 41.52, pure lei con un precedente p.b. di 41.8 e Nicolò Corradi (Atletica Parma Sprint) con 42.97 al primato personale.

Asta: Filippo Spaggiari (Fratellanza 1874 Modena), rimasto in gara da solo, fa porre l'asticella prima a 3,51 e poi a 3,61, realizzando per 2 volte il proprio personale (ex 3,50); Al 2° posto è Marcello Filippone (Atl. Imola Sacmi Avis) con 3,10, che eguaglia il personale e al 3° è Juled Hyseni (Atl. Rimini Nord Santarcangelo) con 2,80.

Lungo: 6,02 (-1,1) per Alessandro Gandolfo (SG Persicetana); al 2° posto Michael Barbiani (Atl. Rimini Nord Santarcangelo) con 5,60 (-0,1) e al 3° Francesco Tregnaghi (Atl. Piacenza) con 5,41 (-0,4) e per entrambi è il primato personale (solo eguagliato per Barbiani).

Peso: vittoria per Nadir Mezzogori (Atletica Molinella) con 14,11; sopra i 13 metri anche Diego Della Chiara (Riccione Sessantadue) con 13,15 e Filippo Arisi (Atl. Piacenza) con 13,01, che migliorano il personale.

Martello: bella misura per Samuele Neri (Cus Parma) con 51,26, che si migliora di oltre 7 metri; al 2° posto si piazza Leonardo Dionigi (Atl. 75 Cattolica) con 31,36 e al 3° è Emanuele Bagnari (Atl. Imola Sacmi Avis) con 29,55, tutti con il primato personale (Bagnari era alla sua prima gara di martello).

4x100: vince la Fratellanza 1874 Modena con 49.90, con Samuele Rossi, Prince Agyei Nyame, Marco Camboni, Mattia Cremaschi; sul podio vanno anche Atl. Rimini Nord Santarcangelo con 50.03 e Cus Parma con 50.97.

Risultati completi delle 2 giornate

Albo d'oro C.d.S. Regionale Cadetti

Giorgio Rizzoli

 

 

 

 

 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 CDS CADETTI e CADETTE