Formia: corso per tecnici specialisti

25 Gennaio 2019

Sabato 26 e domenica 27 gennaio focus su velocista, ostacoli, salti e lanci al Centro di preparazione olimpica


 

Sabato 26 e domenica 27 gennaio al Centro di preparazione olimpica "Bruno Zauli" di Formia (Latina) si conclude il primo ciclo di incontri del Corso nazionale allenatori specialisti organizzato dalla FIDAL, dedicato al 3° livello tecnico, con l’approfondimento di tematiche fondamentali per l’attività e dimostrazioni pratiche nei settori della velocità/ostacoli, dei salti e dei lanci. Per quanto riguarda lo sprint i lavori saranno aperti da Filippo Di Mulo, responsabile nazionale del settore, e dall’ex DT Francesco Uguagliati. Tra i temi, i fattori che determinano la prestazione dello sprinter, la tecnica di corsa e le sue componenti cinematiche e dinamiche, la bioenergetica nelle gare di velocità, l’analisi ritmica del record mondiale dei 100 metri. La "filosofia" dei salti sarà presentata dal responsabile nazionale del settore Claudio Mazzaufo che metterà a disposizione anche la propria conoscenza del triplo, e il Direttore della Performance Elio Locatelli analizzerà la tecnica e la biomeccanica del salto in lungo. Nei lanci, focus sul peso con il tutor delle nazionali giovanili Renzo Roverato e sul giavellotto a cura di Sergio Bonvecchio. D’interesse anche gli interventi di Giuseppe Coratella sulla prevenzione degli infortuni e il ritorno all’attività, Gaspare Pavei sulle basi di biomeccanica, e di Claudio Mantovani e Angelo Altieri su cenni di statistica ed elaborazione dati finalizzati al Project Work. Nei giorni scorsi si sono tenuti altri due appuntamenti, a Rovereto (Trento) per il mezzofondo e la marcia e al Centro di preparazione olimpica "Giulio Onesti" di Roma per le prove multiple con la partecipazione di Jean Yves Cochand che ha illustrato l'organizzazione del settore in Francia e del centro federale di Montpellier.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- Il programma


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate