Finale Argento, guidano Quercia e Brugnera

24 Settembre 2016

A Orvieto la prima giornata di gare delle finali dei Campionati di Società 2016 si conclude con il primato di trentine e friulani. Domani la giornata conclusiva che deciderà le promozioni.


 

Sono gli uomini dell’Atletica Brugnera Friulintagli e le donne della Quercia Trentingrana a guidare la classifica della Finale Argento, in corso a Orvieto, al termine della prima delle due giornate di gare. I pordenonesi, nonostante la mancata vittoria di Abdoullah Bamoussa (solo terzo nei 3000 siepi), al giro di boa hanno raccolto 55 punti, distanziando di 13 i varesotti del Cus Insubria Eolo (42). Terzi i portacolori del Cus Parma a quota 39. Più aperta la classifica femminile: sono 53 le lunghezze della Quercia, con il Cus Torino e la Toscana Atletica Empoli Nissan appaiate a 45 punti. Le piemontesi però hanno però in attivo solo 8 punteggi, contro gli 11 delle trentine. Domani la resa dei conti. Quarto posto per la squadra di casa, la Libertas Arcs Cus Perugia. 

Allo stadio Muzi di Orvieto i 100 metri sono appannaggio dell'azzurra Irene Siragusa (Atletica 2005) che si impone in 11.76 con vento nullo davanti a Chiara Torrisi (Cus Palermo, 11.89/+0.8). Nel giro di pista le più veloci sono due junior: Ilaria Verderio (Pro Sesto Atletica) in 55.48 e Alice Mangione (Cus Palermo) in 56.21. Va a segno, pur restando lontana dal suo primato, anche l'allieva Sydney Giampietro che porta in dote il massimo dei punti al Cus Pro Patria Milano nel lancio del peso (14,59) in cui quest'anno si è messa al collo la medaglia di bronzo agli Europei under 18. Vittoria agevole in avvio di giornata nel martello per la campionessa italiana Francesca Massobrio (Cus Torino, 60,68).

Detto dell'azzurro Abdoullah Bamoussa (Brugnera Friulintagli), che in questo finale di stagione corre i 3000 siepi in 8:49.34 arrivando alle spalle di Albert Chemutai (Toscana Atletica Futura, 8:44.48) e del compagno di club Leonardo Feletto (8:47.52), è finale thrilling nel giavellotto con Gianluca Tamberi (Atl.

Vomano) che all'ultimo lancio beffa Massimo Ros (65,82 contro 65,59). 1500 a Sara Brogiato (Cus Torino) in 4:29.85 e a Marouan Razine (Cus Torino) in 3:45.59 davanti al duo dell'Atletica Livorno composto da Samuele Dini (Atletica Livorno, 3:46.63) e Joao Bussotti (3:47.00). Domani sono attesi l'ostacolista Marzia Caravelli (nei 200 metri), la tricolore di cross Silvia La Barbera (5000), il quattrocentista ad ostacoli Leonardo Capotosti e Stefania Strumillo, la seconda discobola italiana di sempre.

Leonardo Bordoni (FIDAL Umbria)

RISULTATI/ResultsORARIO/Timetable

CdS ASSOLUTI 2016 - LA COMPOSIZIONE DELLE FINALI NAZIONALI

ISCRITTI/Entries:
Finale ORO: Cinisello Balsamo (MI)
Finale ARGENTO: Orvieto (TR)
Finale B Nord-Est: Conegliano (TV)
Finale B Nord-Ovest: Torino
Finale B Tirreno: Agropoli (SA)
Finale B Adriatico: Montecassiano (MC)

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: