Finale Argento: festa per Quercia e Brugnera

25 Settembre 2016

Allo Stadio Muzi di Orvieto promossi anche le donne della Libertas Arcs Cus Perugia e i ragazzi della Virtus Emilsider Bologna. MPI nel disco allieve per Sydney Giampietro con 51,39.


 

Le donne della Quercia Trentingrana (89 punti) e gli uomini dell’Atletica Brugnera Friulintagli (91) escono vittoriosi dalla Finale Argento dei Campionati Assoluti di Società svoltasi ieri e oggi a Orvieto. A far festa ci sono però anche altre due neo promosse in Finale Oro, ovvero le ragazze del team umbro della Libertas Arcs Cus Perugia (72) e i ragazzi della Virtus Emilsider Bologna (82).

In chiave individuale, lo stadio Muzi regala la Miglior Prestazione Italiana allieve nel disco di Sydney Giampietro (CUS Pro Patria Milano), che con 51,39 aggiunge un altro primato alla sua già ricca collezione giovanile, che consta anche di un bronzo europeo allieve nel peso. L'azzurrina oggi migliora di oltre un metro il precedente limite nazionale, che già le apparteneva, ovvero il 50,18 lanciato una settimana fa a Mariano Comense (CO) nella giornata conclusiva per la seconda fase del Campionato di Società Allievi. Meglio di lei, oggi, fa solo l’azzurra – e seconda discobola italiana di sempre - Stefania Strumillo (Atl. 2005, 53,58). Restando ai lanci, Zahra Bani (Cus Cagliari) spedisce il giavellotto a 52,92. Per le sarde punteggio pieno anche nello sprint, dove la specialista degli ostacoli Marzia Caravelli (Cus Cagliari) con 23.88 batte Irene Siragusa (Atl. 2005) a 24.09 (0.0).

Dopo i 1500 di ieri, Marouan Razine (Cus Torino) si prende anche i 5000 in 14:27.06 davanti a Albert Chemutai (Toscana Atletica Futura, 14:29.27) e Samuele Dini (Atletica Livorno, 14:32.82). Joao Bussotti (Livorno) torna invece agli 800, vinti in 1:51.43 su Gabriele Bizzotto (Cus Parma, 1:51.71). Doppietta anche per Silvia Oggioni della Pro Sesto: dopo il bel 9:59.64 sulle siepi oggi corre i 5000 in 16:34.43. Davide Piccolo conquista punti preziosi per la Virtus Emilsider nei 400 ostacoli, vinti in 52.46 su Leonardo Capotosti (Vomano Gran Sasso, 52.48).

2,15 per il livornese Andrea Lemmi nell’alto e 7,57 (+0.7) per Alessio Guarini (Virtus Emilsider) nel lungo.

FINALE ARGENTO - LE CLASSIFICHE
Uomini
: 1. Atl. Brugnera Friulintagli 91; 2. Virtus Emilsider Bologna 82; 3. Biotekna Marcon 80; 4. Atl. Livorno 69; 5. Pro Sesto 62; 6. Cus Parma 61; 7. Atl. Vomano Gran Sasso 56;  8. Cus Torino 55; 9. Cus Insubria Eolo 55; 10. Toscana Atl. Futura 40; 11. Atl. Lecco Colombo Costruzioni 39; 12. Atl. Piemonte 31.
Donne: 1. Us Quercia Trentingrana Rovereto 89; 2. Libertas Arcs Cus Perugia 72; 3. Cus Torino 71; 4. Pro Sesto 70; 5. Atletica 2005 61; 6. Cus Trieste 61; 7. Cus Pro Patria Milano 57; 8. Toscana Atl. Empoli 56; 9. N. Atl. Fanfulla Lodigiana 53; 10. Cus Cagliari 53; 11. Cus Palermo 48; 12. Sisport Torino 29.

Anna Chiara Spigarolo - Leonardo Bordoni (FIDAL Umbria)

RISULTATI/Results 

CdS ASSOLUTI 2016 - LA COMPOSIZIONE DELLE FINALI NAZIONALI

RISULTATI/Results:
Finale ORO: Cinisello Balsamo (MI)
Finale ARGENTO: Orvieto (TR)
Finale B Nord-Est: Conegliano (TV)
Finale B Nord-Ovest: Torino
Finale B Tirreno: Agropoli (SA)
Finale B Adriatico: Montecassiano (MC)

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: