Filippo Tortu, 19 anni e già al top della 100+200

15 Giugno 2017

Ecco i migliori 25 velocisti italiani nella combinata 100-200 metri: c’è solo il mito Pietro Mennea davanti a “Super Pippo”, che oggi festeggia il suo compleanno


 

di Giorgio Cimbrico

Un regalo di compleanno per Filippo Tortu che oggi, 15 giugno, sotto il segno balzano e geniale dei Gemelli, taglia il traguardo dei 19 anni, impegnato in quella prova di maturità che si trasforma in soglia tra la giovinezza e l’età adulta. Il regalo, buona parte del quale ovviamente tocca a papà Salvino, non è costato denaro ma una certa applicazione e ricerca negli annali della velocità azzurra. Il risultato è che, con i record personali di queste ultime tre settimane, Pippo è salito al secondo posto nella lista di sempre della combinata 100-200, alle spalle di Pietro Mennea, unico azzurro a poter mettere in vetrina un tempo complessivo sotto i 30 secondi.

La gara del Golden Gala, con un progresso di 58 centesimi sul vecchio limite di un Filippo ragazzino, ha coinciso con il sorpasso su Andrew Howe: 30”49 per il sardo-brianzolo, 30”55 per il californiano di Sabina, autore di quel 20”28 grossetano datato 2004 che guadagnò un aggettivo impegnativo: mirabile. Ad appena un centesimo, 30”56, Stefano Tilli che precede la coppia Pierfrancesco Pavoni-Marco Torrieri, affiancati a 30”60.

La lista dei 25 si ferma a chi, nel complesso, abbia ottenuto una somma di prestazioni entro i 31 secondi. Non compare il campione che per Filippo è modello, punto di riferimento, maestro di stile, centauro capace di trasmettergli utili ammaestramenti: Livio Berruti. Dal momento che non è né morale né giusto lasciarlo fuori, non rimane che trasformare in 10”44 il 10”2 manuale sui 100 e sommarlo con il 20”62 dell’oro olimpico. Il risultato è 31”06, non male per chi correva quasi sessant’anni fa su terra battuta, con una leggerezza e un’eleganza senza pari.

100+200: la carica azzurra dei 25
Pietro Mennea 10”01-19”72
Filippo Tortu 10”15-20”34
Andrew Howe 10”27-20”28
Stefano Tilli 10”16-20”40
Pierfrancesco Pavoni 10”22-20”38
Marco Torrieri 10”22-20”38
Eseosa Desalu 10”40-20”31
Enrico Demonte 10”28-20”45
Alessandro Cavallaro 10”35-20”42
Alessandro Attene 10”33-20”57
Giorgio Marras 10”32-20”48
Giovanni Puggioni 10”36-20”44
Luciano Caravani 10”23-20”59
Diego Marani 10”46-20”36
Andrea Colombo 10”23-20”60
Francesco Scuderi 10”19-20”66
Carlo Occhiena 10”29-20”57
Koura Kaba Fantoni 10”28-20”58
Carlo Simionato 10”34-20”53
Matteo Galvan 10”38-20”50
Simone Collio 10”06-20”84
Davide Manenti 10”51-20”44
Emanuele Di Gregorio 10”17-20”80
Antonio Infantino 10”36-20”62
Ezio Madonia 10”26-20”73

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: