Festival degli ostacoli al Marche 9,14 di Osimo

02 Luglio 2016

Il marchigiano Cesca vince sui 110hs juniores, a livello assoluto successi di Tessaro e Trgovcevic


 

Nel 14° Trofeo Marche 9,14 di Osimo (Ancona), meeting nazionale dedicato alle corse ad ostacoli, il miglior risultato arriva anche quest’anno dai 100hs femminili. Vittoria per la veneta Giulia Tessaro (Fiamme Oro), campionessa italiana nella scorsa stagione e terza ai recenti Assoluti, che corre la batteria in 13.56 (+1.9) e poi si aggiudica la finale con 13.81 (+0.1). Alle sue spalle, giovani in evidenza: la junior Abigail Gyedu (Gs Valsugana Trentino) in 14.01 sulla coetanea Agnese Mulatero (Atl. Pinerolo), 14.14 dopo il 13.91 (+1.7) del turno eliminatorio. In campo maschile il vicecampione italiano under 20 Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) conquista il successo nei 110hs juniores e sfiora il record personale con 14.05 (+1.2). La manifestazione, unica nel suo genere, prende il nome proprio dalla distanza (di 9,14 metri) tra le dieci barriere dei 110 ostacoli che a livello assoluto vedono l’affermazione di Luca Trgovcevic (Studentesca Rieti Milardi) in 14.25 (+1.1) nei confronti di Stefano Tedesco (Fiamme Gialle), secondo con 14.44. Sui 400hs Leonardo Capotosti (Fiamme Gialle) si ferma all’ottavo ostacolo e così Andrea Ercolani Volta (Olimpus San Marino Atletica) è primo in 55.45.

Ad arricchire il programma, come di consueto, anche le sfide sui 100 piani. Tra le donne l’allieva Zaynab Dosso (Calcestruzzi Corradini Excelsior) vince in 11.96 (0.0), con Maria Aurora Salvagno (Cus Sassari) seconda in 12.18 di un centesimo su Sonia Kebe (Team Atl. Marche): 12.19 per la sprinter di Corridonia, argento tricolore juniores.

Al maschile Federico Ragunì (Cus Palermo) davanti a tutti in 10.55 (+1.1) dopo aver corso 10.68 (0.0), in una gara partecipata con sette batterie disputate. Nei 400 ostacoli 1:06.75 della junior Giulia Antonelli (Atl. Avis Macerata). Tra gli under 18, risultati interessanti con le vittorie di Mattia Montini (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) sui 110hs in 14.11 (+0.3) e di Rebecca Gennari (N.Atl. Varese) con 14.19 (0.0) nei 100hs. Il Trofeo Marche 9,14 premia, sia al maschile che al femminile, il Team Atletica Marche: la società nata dalla collaborazione tra l’Atletica Sangiorgese Renato Rocchetti, la Sacen Corridonia e l’Atletica Osimo, club organizzatore della manifestazione nata nel 1978 e ripresa nel 2006 su iniziativa di Gino Falcetta, con l’impegno del Comune e del sodalizio locale del presidente Adriano Malatini. In mattinata, sulla pista della Vescovara, è andato in scena il 12° Meeting Giovanile “Città di Osimo” che ha visto ben 273 atleti-gara. In chiave individuale, spicca il 9.12 (+1.3) negli 80 metri del cadetto Mattia Mecozzi (Sport Atl. Fermo). Con classifiche combinate per somma dei tempi ottenuti su gara piana e ad ostacoli, vittorie nel Grand Prix tra i cadetti di Benedetta Boriani (Sef Stamura). autrice di un notevole 10.13 (+1.1) sugli 80 metri, e Francesco Cavina (Atl. Ravenna), mentre fra i ragazzi di Mattia Barboni (Sacen Corridonia) e Martina Cuccù (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti). Successo nella classifica generale a squadre per l’Atletica Sangiorgese Renato Rocchetti, prima in due graduatorie parziali (ragazzi e ragazze), invece tra gli under 16 vincono le cadette dell’Atletica Osimo e i cadetti dell’Atletica Ravenna.

 

File allegati:
- Risultati Trofeo Marche 9,14
- Risultati Meeting Giovanile Città di Osimo


Condividi con
Seguici su: