Festa dell'Atletica Cosentina




 

Festa CosentinaFesta dell’atletica cosentina Il 27 novembre presso la sala degli specchi sita nel palazzo della Provincia a Cosenza, si è svolta la festa dell’atletica cosentina. La manifestazione è stata organizzata dal Comitato Provinciale FIDAL di Cosenza; presenti all’evento il Presidente del Comitato Regionale Calabro della FIDAL Ignazio Vita, il Presidente del Comitato Provinciale CONI di Cosenza Pino Abate, l’Assessore allo Sport della Provincia di Cosenza Pietro Lecce, l’Assessore allo Sport del Comune di Rende Mario Rausa, e di Montalto Uffugo Giuseppe Ciraulo.

Il presidente Caira ha illustrato le peculiarità di un movimento in crescita, che è stato in grado di istituzionalizzare 21 associazioni e di organizzare quaranta manifestazioni nell’anno appena trascorso. “Numeri importanti” si è espresso il Presidente Regionale Vita “Cosenza è un polo di riferimento . E’ auspicabile un miglior rapporto con la scuola, per organizzare in sintonia le varie attività e nel rispetto dei ruoli istituzionali. Per l’atletica è importante la promozione che viene fatta nelle scuole”. Il Presidente del CONI Provinciale Abate ha precisato che il CONI sta lavorando in questa direzione, infatti con i progetti Gioco Sport e Giochi della Gioventù mira a stimolare e promuovere la pratica dell’attività sportiva nella scuola. Non sono mancati momenti di commozione quando un saluto e un applauso è stato tributato a Ruggero Bruni un atleta amatore recentemente scomparso; ma anche quando Maurizio Leone, nel ricevere il premio alla carriera, ha annunciato il suo ritiro dall’attività agonistica. “Sono stati venti anni caratterizzati da momenti indimenticabili. Grazie a tutti” ha affermato Maurizio Leone visibilmente emozionato. Si è passati, quindi alla cerimonia di premiazione. Sono stati premiati gli sponsor: Aiello, Agenzia K2 real estate - Frimm, Ditta Assolac Castrovillari, Ditta Fontenoce, BCC – Ditta Malizia, Sil Grafic, Ditta Gualtieri. I giudici del G.G.G. di Cosenza: Vittorio Toscano, Michele Veltri, Franco Pontieri, Giuseppe Crivella, Ermenegilda Boghetto, Pietro Infusino, Bruno Noto, Battista Bufanio, Ivan Italia, Isabella Spina, Roberto Costabile. I collaboratori: Bruno Giordano, Dott. Fernando Avino, Dott. Carlo Mancuso, Dott. Sergio Bartoletti, Dott. Nino Avventuriera, Dott. Giuseppe Canonaco, Dott. Enrico Costabile, Prof. Giuliano Tarsitano (F.I.C.). Silvio Minervini per l’attività tecnica, Marco Barbuscio come migliore atleta, Chiara Piccolo come migliore atleta esordiente, Vincenzo Felicetti, (campione mondiale master) Riccardo Voltarelli, Antonio Vaccari, Maria Grandinetti (campioni italiani master). Sono stati premiati i Dirigenti della Cosenza K42 Vincenzo Biondi, Giovanni Mondera, Francesco Misasi e per la promozione nella scuola i professori Gloria Scarpelli e Salvatore Mazzei. Per l’informazione sportiva sono stati premiati i giornalisti: Fausto Nardi e Francesco Aquino (Il Quotidiano), Franco Rosito e Vittorio Scarpelli (Gazzetta del Sud), Mario Tursi Prato (Sport e Turismo), Antonio Lopez (RAI). La prima edizione del premio “Roberto Piazza” (un premio alla memoria dell’atleta scomparso che si rinnoverà ogni anno) è stato assegnato a Giuseppe Abate per la sua vicinanza e fattiva collaborazione nel mondo dell’atletica. La cerimonia è continuata con la premiazione delle società affiliate alla FIDAL: ASD Arcobaleno Castrovillari, ASD Atletica Castrovillari, ASD Team Basile, ASD Atletica Acquappesa, ASD Atletica Mirto Crosia, ASD Atletica Rendese, ASD Atletica Cosenza, ASD Team Mario Carbone, ASD Associazione A. Misasi, ASD Cus Cosenza, ASD Cosenza K42, ASD Nuova Atletica Calabria, ASD Tiger Running Club, ASD, Marathon Cosenza, ASD SMS Atletica Mendicino, ASD Todaro Rende, ASD Pol. Acli Hinterland European, ASD Pol. Acli Rinascita 2000, ASD G.S. Pegaso, ASD Energy Club, ASD Nuova Artemide.



Condividi con
Seguici su: