Festa del Cross: le sfide al femminile di Gubbio

09 Marzo 2018

Le protagoniste dei Campionati Italiani di corsa campestre 2018 sui prati del Teatro Romano, con 2300 atleti in gara nel weekend del 10-11 marzo. DIRETTA STREAMING su atletica.tv


 

Due giornate di corsa campestre per 2300 iscritti di 297 società e 2457 atleti-gara. Questi i numeri record della Festa del Cross, la manifestazione tricolore che sabato 10 e domenica 11 marzo si svolgerà per il terzo anno di fila a Gubbio, in Umbria. Nello scenario unico del Teatro Romano saranno assegnati 10 titoli italiani individuali (5 per gli uomini e altrettanti per le donne) e 8 di società, tra cui quello per il club campione italiano in base alla classifica complessiva, senza dimenticare le competizioni dedicate ai portacolori delle 21 rappresentative cadetti con 3 trofei alle regioni vincitrici (maschile, femminile e combinata). In palio anche il diritto di partecipazione alla Coppa Europa per club, che spetta alle squadre vincitrici del tricolore seniores-promesse. Tra le donne al via la campionessa in carica Federica Dal Ri, mentre nella gara under 20 da seguire la 17enne Nadia Battocletti che agli ultimi Europei di cross ha trascinato la formazione juniores azzurra alla medaglia d’argento. Prologo della rassegna, il sabato con le staffette 4x1 giro assolute e master, quindi la cerimonia di apertura con la sfilata delle rappresentative regionali cadetti. Di seguito la presentazione delle gare femminili.

DONNE

SENIORES E PROMESSE (8 km, 276 iscritte) - Attesa la campionessa in carica Federica Dal Ri, trentina dell’Esercito che nel 2017 ha fatto suo anche il tricolore di maratona. In gara poi le quattro atlete che hanno indossato l’azzurro agli Europei di cross: le piemontesi Valeria Roffino (Fiamme Azzurre), Martina Merlo (Aeronautica) e Sara Brogiato (Aeronautica) oltre alla siciliana Silvia La Barbera, adesso in maglia Caivano Runners. Tra le iscritte quindi la maratoneta veneziana Giovanna Epis (Carabinieri), che alla fine di febbraio si è migliorata con 2h29:41 a Siviglia, e Francesca Bertoni: l’azzurra dei 3000 siepi ai Mondiali di Londra, seconda nella scorsa edizione, è rientrata di recente da un infortunio e sarà al via per La Fratellanza 1874 Modena con Chiara Casolari. Da seguire il team del Cus Pro Patria Milano che si preannuncia competitivo con Elena Romagnolo, due volte finalista olimpica su pista, e l’altra piemontese Valentina Costanza affiancate dalla promessa Nicole Reina, poi la trentina Isabel Mattuzzi (Us Quercia Trentingrana) e l’altoatesina Silvia Weissteiner (Sterzing Volksbank) con le azzurre della corsa in montagna Sara Bottarelli (Freezone) e Alice Gaggi (La Recastello Radici Group). Di nuovo in cerca del podio la squadra dell’#ivelorun Athletic Terni, dopo il secondo posto dell’anno scorso quando arrivò davanti a tutte la keniana Ivyne Jeruto a livello individuale. Per il titolo promesse, attenzione a Francesca Tommasi (Esercito), argento per team agli Europei di cross insieme a Micol Majori (Pro Sesto Atletica), ma proveranno a trovare spazio la campionessa di categoria nei 3000 indoor Federica Zanne (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) e la compagna di club Mara Ghidini, Federica Zenoni (Atl.

Bergamo 1959 Oriocenter) e Roberta Ciappini (La Recastello Radici Group).

JUNIORES (6 km, 136 iscritte) - Debutto con la maglia delle Fiamme Azzurre per Nadia Battocletti, la 17enne trentina protagonista della scorsa stagione su pista (bronzo alla rassegna continentale under 20 di Grosseto nei 3000 metri) e sui prati, con il tricolore allieve e il quinto posto agli Europei, trascinando la squadra italiana juniores all’argento per team. Una formazione che comprendeva anche Ludovica Cavalli (Trionfo Ligure), però cercheranno di lottare per le prime posizioni le azzurrine Michela Cesarò (Cus Torino), tricolore dei 10km su strada, e Linda Palumbo (Atl. Clarina Trentino), con le ex allieve Margherita Mescolotto (Athletic Club Firex Belluno) e Vanessa Campana (Atl. Brescia 1950 Ispa Group)

ALLIEVE (4 km, 225 iscritte) - In pole position il terzetto bresciano della Freezone con la pluricampionessa su pista Sophia Favalli, alle spalle soltanto di Nadia Battocletti nella scorsa edizione, quindi l’altra azzurrina Elisa Ducoli, tricolore su strada, e Giulia Bellini, seconda tra le under 16 un anno fa davanti a Livia Caldarini (Atl. Studentesca Rieti Milardi) e Katja Pattis (Sudtirol Team Club). Sarà ai nastri di partenza con fondate ambizioni anche Assia El Maazi (Safatletica Piemonte), bronzo sui 2000 siepi al Festival olimpico della gioventù europea e tricolore cadette di cross a Gubbio nel 2016.

CADETTE (2 km, 158 iscritte) - Nella scorsa edizione, la migliore tra le atlete al primo anno di categoria era stata la laziale Sofia Terrinoni, settima e poi terza nei 1000 metri su pista. Ma nella top ten c’erano anche l’ottavo posto dell’umbra Melissa Fracassini e il decimo della trentina Luna Giovanetti, bronzo nei 1200 siepi di Cles oltre che campionessa italiana cadette di corsa in montagna.

STAFFETTA - Obiettivo tris per il Cus Pro Patria Milano, che ha vinto nelle ultime due stagioni a Gubbio: stavolta si presenta con Eleonora Germani, Carlotta Missaglia, Nicole Reina ed Elena Romagnolo. L’ultima frazionista dello Sterzing Volksbank sarà l’azzurra Silvia Weissteiner, sei volte tricolore assoluta di campestre, mentre l’anno scorso sul terzo gradino del podio è salita l’Acsi Italia Atletica. Nelle gare “over 35” al via da campionesse in carica tra le altre le mezzofondiste dell’Atletica Lonato.

DIRETTA STREAMING E TV - La Festa del Cross di Gubbio sarà trasmessa in diretta video streaming su atletica.tv nelle due giornate di sabato 10 e domenica 11 marzo. Una sintesi tv andrà in onda su RaiSport martedì 13 marzo dalle ore 19.20 alle 20.45.

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- ISCRITTI/Entries

Nadia Battocletti (foto Colombo/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: