Faniel e Dossena vincenti a Telese

16 Giugno 2019

Nella corsa su strada di 10 km, in provincia di Benevento, secondo posto di Meucci e al femminile quarta Inglese


 

Azzurri in gara sulle strade di Telese Terme (Benevento), al 13° Trofeo Internazionale Città di Telesia. Nella prova maschile di 10 chilometri si aggiudica il successo in volata Eyob Faniel (Fiamme Oro) con 29:17 davanti a Daniele Meucci (Esercito, 29:18), staccato di un solo secondo. Entrambi sono già convocati per la maratona dei Mondiali di Doha (27 settembre-6 ottobre). Il momento decisivo al passaggio poco prima del lago di Telese, a circa 2 km dal traguardo, quando il quartetto al comando si riduce a una coppia, con Faniel in testa. A lanciare una volata lunga in vista del viale d’arrivo è Meucci cercando di staccare l’avversario che però resiste, lo affianca e riesce a superarlo negli ultimi cinquanta metri. Al terzo posto il burundese Jean Marie Vianney Niyomukiza (29:38), seguito dal keniano Ishmael Chelanga Kalale (Atl. Casone Noceto, 29:44), invece finisce quinto Stefano La Rosa (Carabinieri) che in 30:39 precede diversi atleti africani, di fronte a un folto pubblico. Tra le donne vince Sara Dossena, a sua volta selezionata per la 42,195 km della rassegna iridata. La lombarda del Laguna Running si impone in solitaria con 33:06, per lasciarsi alle spalle la marocchina Asmae Ghizlane (Caivano Runners, 34:21) e l’ucraina Sofiia Yaremchuk (Acsi Italia Atletica, 34:34).

Poi quarta Veronica Inglese (Esercito) in 35:13, rientrata di recente e al primo test in una gara internazionale su questa distanza, mentre è quinta Federica Sugamiele (Caivano Runners, 35:40) nella manifestazione organizzata dal Telesia Running Team con più di 1800 arrivati. [RISULTATI/Results]

IN POLONIA - Il campione italiano under 23 degli 800 metri Simone Barontini (Sef Stamura Ancona) sfiora il primato stagionale in 1:47.94 a Chorzow. Nel meeting polacco il ventenne azzurro coglie il sesto posto, recuperando qualche posizione sull’ultimo rettilineo, a soli quattro centesimi dal crono realizzato una settimana fa nella rassegna tricolore di Rieti con il suo quarto risultato di sempre. Per la vittoria, il keniano Alfred Kipketer (1:45.32) sorprende l’atleta di casa Adam Kszczot, campione europeo e iridato indoor, secondo in 1:45.73. [RISULTATI/Results]

MULTIPLE - Nel meeting di prove multiple a Kreuzlingen, in Svizzera, secondo posto nella gara assoluta di eptathlon per Laura Oberto a quota 5304 punti. La 26enne piemontese dell’Atletica Canavesana ha fatto meglio in carriera soltanto in occasione del record personale, stabilito con 5348 a Lana nel 2015. Tra le under 23 terza Sofia Montagna (Atl. Vigevano, 5130). [RISULTATI/Results]

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: