Fabbri per tre: Sabadell, Madrid e Ancona

17 Febbraio 2020

La settimana del primatista italiano del peso: mercoledì e venerdì in Spagna, domenica agli Assoluti del Palaindoor per consolidare i notevoli progressi di inizio stagione

 

Tre gare in cinque giorni. Tour de force per Leonardo Fabbri: il primatista italiano indoor del peso sarà in pedana per tre volte in rapida successione, con l’obiettivo di confermare gli enormi progressi delle ultime settimane (fino al record nazionale di 21,59 a Stoccolma) e di stabilizzarsi su misure che possono regalargli una vera dimensione internazionale. Il 22enne pesista fiorentino dell’Aeronautica inizierà il proprio ciclo di gare in Spagna, a Sabadell, mercoledì 19 febbraio. Dopodiché proseguirà sempre in Spagna, a Madrid, sul palcoscenico del World Athletics Indoor Tour nella serata di venerdì 21, e due giorni dopo sarà uno dei protagonisti più attesi ai Campionati Italiani Assoluti indoor di Ancona (in pedana domenica 23). “Sto molto bene e in queste gare mi piacerebbe assestarmi intorno ai 21 metri - le parole del lanciatore allenato da Paolo Dal Soglio - soprattutto voglio togliermi lo sfizio di battere nomi pesanti a Madrid, poi ad Ancona penserò a divertirmi e il risultato verrà di conseguenza”.

Nel primo dei tre impegni, Fabbri avrà di fronte tutti atleti di casa, senza nomi di prima fascia (il romeno Andrei Toader ha rinunciato). A Madrid, invece, il livello della concorrenza si alzerà: lo attende una nuova sfida con il gigante polacco Konrad Bukowiecki, già affrontato a Ostrava, dove ha lanciato a 21,88 all’ultimo turno, stimolato dalle spallate di Fabbri. La lista degli iscritti comprende anche il ceco Tomas Stanek già battuto a domicilio, il croato Filip Mihaljevic, il bosniaco Mesud Pezer e gli spagnoli Carlos Tobalina e Borja Vivas. Terminata la trasferta spagnola, Fabbri rientrerà in Italia per presentarsi sulla pedana di Ancona, dove lo scorso anno aveva portato il personale indoor a 20,69. Dodici mesi dopo ha già lanciato novanta centimetri di più e per cinque volte nel 2020 ha superato i ventuno metri: 21,32 e 21,00 in Sudafrica all’esordio, 21,11 a Ostrava, 21,59 e 21,09 a Stoccolma.

AGGIORNAMENTO LUNEDÌ 17 FEBBRAIO ORE 19.00

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 FABBRI LEONARDO