FPN n. 25 del 21/2/2019

Argomento: regolamenti campionati di corsa campestre

Campionati di corsa campestre 2019

BREVI NOTE:
Partecipazione: Ai Campionati regionali individuali di corsa campestre possono partecipare e concorrere al titolo tutti gli atleti italiani ed Italiani equiparati tesserati per Società FIDAL piemontesi.
Gli atleti stranieri e i tesserati per Società extraregionali o Runcard possono partecipare alla manifestazione, ma fuori classifica, non potendo partecipare al Campionati.
Al Campionato Italiano Individuale Promesse/Senior Maschile KM10, possono partecipare e concorrere per il titolo italiano individuale gli atleti italiani e gli atleti stranieri nella condizione di “Italiani equiparati,in possesso dei minimi di partecipazione:
La Direzione Tecnica Federale ha stabilito per la gara Seniores/Promesse Uomini km. 10 i seguenti minimi di partecipazione:
3000 m 8’55”00
3000 st 9’45’00
5000 m 15’40”00
10000 m pista 32’30”00
Mezza Maratona 1h11’00”
Maratona 2h25’00”
I minimi possono essere conseguiti nell’anno in corso o in quello precedente
Gli atleti Italiani ed “Italiani equiparati” delle categorie Seniores e Promesse maschili, privi di minimo di partecipazione, ma ammessi a gareggiare in virtù della qualificazione delle propria Società per i C.d.S. di Corsa Campestre nel numero massimo previsto di 5, vengono classificati anche per i Campionati Italiani individuali di Corsa Campestre.
Per tutti gli altri Campionati NON esiste alcun vincolo

A SEGUIRE IL DETTAGLIO DELLA NORMATIVA

CAMPIONATI REGIONALI INDIVIDUALI DI CORSA CAMPESTRE
Si svolgeranno in prova unica il 24 febbraio 2019 a Venaria Reale (TO)

CORSA CAMPESTRE SETTORE PROMOZIONALE
Programma tecnico:
Cadette km. 2
Cadetti km. 3
Ragazze km. 1,2
Ragazzi km. 1,2

Norme di partecipazione
Possono partecipare gli atleti italiani e stranieri appartenenti alle categorie Ragazzi e Cadetti maschili e femminili tesserati per Società piemontesi regolarmente affiliate alla FIDAL nel 2019

Premi
Saranno premiati con medaglia i primi tre atleti/e classificati di ciascuna categoria; al primo classificato/a di ciascuna categoria verrà assegnato lo scudetto di Campione Regionale di Corsa Campestre.

CORSA CAMPESTRE SETTORE ASSOLUTO
PREMESSA REGOLAMENTARE
Non è consentita la partecipazione di atleti fuori regione ai Campionati regionali individuali di cross, ad eccezione dei soli atleti top élite , a cui può essere concessa l’autorizzazione dalla Segreteria Federale; in questo caso l’atleta partecipa fuori classifica e la sua prestazione non è valida ai fini del CdS.
Non è consentita la partecipazione di atleti fuori regione ai Campionati regionali di Società di cross, salvo autorizzazione dalla Segreteria Federale area Organizzazione, in questo caso l’atleta partecipa fuori classifica e la sua prestazione non è valida ai fini del CdS.
Alle varie fasi di tutti i Campionati di Società possono essere iscritti e partecipare in quota italiani tutti gli atleti stranieri comunitari tesserati per società affiliate alla FIDAL
Tutti gli atleti stranieri extracomunitari residenti in Italia e tesserati per Società FIDAL, che ricadano nella qualifica di “italiani equiparati” (Art.4.2)
Possono partecipare in quota stranieri tutti gli atleti che non ricadano nei parametri precedenti per il numero massimo di 1 punteggio.

CAMPIONATO DI SOCIETA’ PIEMONTESE DI CORSA CAMPESTRE
Si svolgerà in due prove a Verrone (BI) il 28 gennaio e a Venaria Reale (TO) il 24 febbraio
1.PROGRAMMA TECNICO
Gare Uomini
SENIORES/PROMESSE: km 10
JUNIORES: da un minimo di km 6 a un massimo di Km 8
ALLIEVI: da un minimo di km 4 a un massimo di km 5
Gare Donne
SENIORES/PROMESSE: da un minimo di km 6 a un massimo di Km 8
JUNIORES: da un minimo di km 4 a un massimo di Km 6
ALLIEVE: km 4

2) NORME DI PARTECIPAZIONE
2.1 Ogni Società piemontese regolarmente affiliata alla FIDAL può schierare un numero illimitato di atleti italiani e stranieri tesserati per l’anno in corso delle categorie Allievi, Juniores, Promesse, Seniores 23- 35 - 40-45-50-55
2.2 Per le condizioni particolari si veda la premessa regolamentare
2.3 Per ogni gara del programma tecnico verrà stilata una classifica di Società dove saranno inserite solo le Società che nel complesso delle due prove hanno classificato un minimo di 3 atleti.
2.4 Gli atleti devono presentarsi alla partenza muniti di un documento di identità valido per il controllo obbligatorio da parte del GGG.

3) NORME DI CLASSIFICA DI OGNI SINGOLA PROVA
3.1 In ogni gara del programma tecnico verranno attribuiti 1 punto al primo classificato, 2 al secondo e così di seguito per tutti gli atleti classificati.
3.2 Per ogni gara del programma tecnico, vengono compilate, per ciascuna Società, classifiche separate sulla base dei tre migliori punteggi
3.3 Per ogni gara del programma tecnico verrà stilata una classifica dove saranno inserite le Società che hanno classificato un minimo di 3 atleti, di cui almeno 2 italiani o in quota italiani
3.4. Per ogni gara del programma tecnico viene classificata prima la Società col minor punteggio, a seguire le altre in ordine crescente.
3.4.1 In caso di parità di punteggio si tiene conto del miglior piazzamento individuale

4) NORME DI CLASSIFICA DEL CAMPIONATO REGIONALE

4.1. Per ogni gara del programma tecnico verrà stilata una classifica di Società prendendo in considerazione per ogni Società i 3 minori punteggi di 3 atleti diversi nel complesso delle due prove
4.1.2 La Società prima classificata verrà proclamata Campione Piemontese di Categoria.
4.2 Ai fini del titolo di Campione Piemontese di Società di Corsa Campestre vengono assegnati 40 punti alla 1^ Società classificata di ciascuna categoria, 39 alla seconda e così via scalando di un punto fino all’ultima Società classificata.
4.3 La Società che ottiene il maggior punteggio sommando 3 punteggi in 3 diverse gare (Allievi, Junior, Senior) è proclamata Campione Piemontese di Corsa Campestre sia maschile che femminile. Le Società con meno di 3 punteggi non vengono classificate.
4.3.1 In caso di parità nella classifica complessiva il titolo viene assegnato alla Società con il miglior punteggio di Categoria, in caso di ulteriore parità si considera il 2°, in caso di ulteriore parità si terrà conto del miglior piazzamento individuale
5. Nelle gare Seniores/Promesse maschili e femminili viene stabilito un TEMPO MASSIMO pari al tempo del primo atleta classificato + il 75%.
Nel calcolo del tempo massimo si terrà conto solamente dei minuti primi, arrotondati all’unità più vicina. Gli atleti fuori tempo massimo NON vengono classificati.
Nelle prove dei CDS possono gareggiare esclusivamente atleti tesserati per società della Fidal Piemonte.

FINALE NAZIONALE
Alla finale nazionale sono ammesse di diritto •
•le prime 10 società maschili e femminili classificate nel Campionato Italiano di Società
Junior dell’anno precedente •le prime 10 società maschili e femminili classificate nel Campionato Italiano di Società
Allievi dell’anno precedente •Tutte le Società femminili classificate nel CdS Regionale di cross
•Le Società maschili Seniores/Promesse, Juniores e Allievi classificate nel CdSRegionale nel numero massimo di 5

Qualora una Società classificata nel CdS Regionale entro il numero massimo attribuito alla Regione di appartenenza rinunci alla Finale deve comunicarlo al proprio Comitato Regionale almeno 10 giorni prima della Finale.
Al suo posto subentra la prima delle Società escluse della Regione
Qualora una Società maschile ammessa di diritto alla Finale Nazionale risulti classificata anche nel CdS Regionale dell’anno in corso, si recupera la prima Società classificata nel CdS Regionale che non rientra nel numero massimo attribuito alla Regione di appartenenza

CAMPIONATI PIEMONTESI INDIVIDUALI DI CORSA CAMPESTRE
Si svolgeranno in prova unica a Venaria Reale (TO) il 24 febbraio
PROGRAMMA TECNICO
Gare Uomini
SENIORES/PROMESSE: km 3 (cross corto)
SENIORES/PROMESSE: km.10 (cross lungo)
JUNIORES: km 8
ALLIEVI: km 5
Gare Donne
SENIORES/PROMESSE: km 3 (cross corto)
SENIORES/PROMESSE: km 8 (cross lungo)
JUNIORES: km 6
ALLIEVE: km.4

NORME DI PARTECIPAZIONE E DI CLASSIFICA
1) Possono partecipare concorrendo al titolo tutti gli atleti italiani tesserati per Società piemontesi e gli atleti stranieri equiparati (4.2 delle Disposizioni Generali)
2) Alla gara Seniores/Promesse possono partecipare gli atleti appartenenti alle categorie Seniores 23 – 59 e Promesse maschili e femminili.
Saranno stilate due classifiche distinte maschili e femminili: una complessiva Seniores/Promesse per l’aggiudicazione del titolo di Campione Regionale Assoluto e una per l’assegnazione del titolo di Campione Regionale Promesse.
Premi
Saranno premiati con medaglia i primi tre atleti classificati di ciascuna categoria Allievi, Juniores, Seniores e Promesse; al primo classificato di ciascuna categoria verrà assegnato lo scudetto di Campione Regionale di Corsa Campestre maschile e femminile.

CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI DI CORSA CAMPESTRE
NORME DI PARTECIPAZIONE
Possono partecipare e concorrere per il titolo italiano individuale gli atleti italiani e gli atleti stranieri nella condizione di “Italiani equiparati ai sensi dell’articolo 4.2 delle Disposizioni Generali delle categorie Seniores, Promesse, Juniores e Allievi.
La Direzione Tecnica Federale ha stabilito per la gara Seniores/Promesse Uomini km. 10 i seguenti minimi di partecipazione:
3000 m 8’55”00
3000 st 9’45’00
5000 m 15’40”00
10000 m pista 32’30”00
Mezza Maratona 1h11’00”
Maratona 2h25’00”
I minimi possono essere conseguiti nell’anno in corso o in quello precedente

Gli atleti Italiani ed “Italiani equiparati”delle categorie Seniores e Promesse maschili, privi di minimo di partecipazione, ma ammessi a gareggiare in virtù della qualificazione delle propria Società per i C.d.S. di Corsa Campestre nel numero massimo previsto di 5, vengono classificati anche per i Campionati Italiani individuali di Corsa Campestre.

Nelle gare Seniores/Promesse km.10 maschili e km. 8 femminili, Juniores e Allievi maschile e femminile sono inoltre ammessi a partecipare anche atleti in quota stranieri (extracomunitari che non rientrano nei parametri del punto 3.2
delle Disposizioni Generali) , nel numero massimo di un atleta per gara, in virtù della qualificazione della propria Società ai Campionati stessi

Nella gara Seniores/Promesse femminile km.8, ai soli fini del C.d.S di Corsa possono partecipare ulteriori atlete in “quota stranieri”
Nella gara Seniores/Promesse maschile km. 10 ai soli fini del C.d.S di Corsa, possono partecipare ulteriori atleti in “ quota stranieri”, ma solo se in possesso dei minimi di partecipazione precedentemente indicati.
Gli atleti in “quota stranieri”ammessi a partecipare non concorrono all’assegnazione del titolo individuale e di categoria.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 Fidal Piemonte News 2019 - FPN