FPN n. 10: regolamentazione atleti ELITE 2014




 

Torino (TO) 15 gennaio. Argomento: regolamentazione atleti ELITE 2014

 

Le Norme per l’organizzazione delle manifestazioni 2014 prevedono nuove regole per quanto riguarda la partecipazione di atleti di élite alle manifestazioni regionali, riportiamo di seguito le novità più importanti

 

Fermo restando il rispetto delle Normative sulla tutela sanitaria in atletica leggera  da parte di ciascun atleta, la partecipazione alle manifestazioni regionali si dettaglia  come segue:

 

a)     Atleti italiani e stranieri residenti in Italia tesserati per Società della regione.

b)     Atleti italiani  e stranieri residenti in Italia tesserati FIDAL non compresi negli elenchi Elite.

c)     Gli elenchi Elite identificano gli atleti tesserati per Società FIDAL nelle categorie Juniores, Promesse e Seniores, che praticano mezzofondo, fondo e marcia, sono compresi nei suddetti elenchi:

 

a) gli atleti militari,

b) gli atleti  che nelle 2 stagioni precedenti abbiano conseguito prestazioni pari o migliori a 920 punti (mezzofondo, fondo e marcia su pista)

        c) abbiano prestazioni cronometriche su strada pari o inferiori a 30’15”m, 34’30”f. sui 10 km, 1’05’30” m, 1h17’00” f  mezza maratona, 2h18’00” m, 2h40’00” f maratona.

Vengono aggiornati sul sito federale il 30 giugno e il 30 dicembre

 

c) atleti italiani tesserati in ambito regionale per gli Enti di Promozione  Sportiva (Sez. Atletica) nel rispetto delle convenzioni stipulate con la FIDAL:  in sintesi

1) Attività promozionale da Esordienti a Cadetti (6 – 16 anni) e Amatori (23 – 34) partecipazione ammessa per tutti i tesserati FIDAL ed EPS in tutte le manifestazioni da chiunque organizzate

2) Atleti Allievi, Junior, Promesse e Senior, tesseramento esclusivo FIDAL e  partecipazione esclusivamente a manifestazioni FIDAL

3) Tesserati solo EPS di pari fascia d’età Master (35- 99 anni) possono partecipare a manifestazioni FIDAL, escluso i Campionati nazionali, regionali o provinciali. Le relative prestazioni possono essere inserite in un ordine di arrivo e in una classifica generale e di categoria nelle manifestazioni in cui il montepremi sia rappresentato da premi in natura del valore massimo di 100 euro.

Non potranno godere di rimborsi, bonus o montepremi in denaro ed equivalente. (dal 1 febbraio 2014 per gli EPS firmatari della nuova convenzione)

e) Atleti tesserati per Società di Regioni, Dipartimenti o Cantoni confinanti con cui siano state stipulate apposite convenzioni

f) SOLO PER IL 2014 Persone italiane non tesserate per società FIDAL provviste del  “cartellino di partecipazione gara” rilasciato dalla società organizzatrice dietro presentazione del certificato medico di idoneità agonistica atletica leggera in corso di validità.

Non potranno godere di rimborsi, bonus o montepremi.

 

(Fonte: Fidal Piemonte - Mario Tradardi)

 

 



Condividi con
Seguici su: