FABIO CERUTTI TRICOLORE




 
Ancona - Il giovanissimo Fabio Cerutti del Cus Torino si aggiudica il titolo italiano del salto in lungo con m. 7,31. Vincitore anche della batteria dei 200 in 22"09, rinuncia alla finale per concentrarsi su quella del lungo. Un altro titolo - a metà - con la biellese Elena Romagnolo del Cus Bologna nei 1000 Promesse in 2'50"91. Quattro medaglie d'argento con Sarah Semeraro del Cus Torino nell'asta a 3,80, Carlo Balduzzi dell'Alfieri Asti nei 1000 con 2'28"13 e il compagno Daniele Giacosa sui 60 ostacoli in 8"35 e il monregalese Koura Kaba Fantoni delle Fiamme Gialle nei 60 piani in 6"87, stesso tempo del vincitore Lorenzo La Naia. Due bronzi con gli atleti del Cus Torino Valeria Canella nel salto in lungo con 5,86 e Marco Cipollone nei 60 piani con 6"94, che conquista il 4° posto nei 200 in 22"80, 22"19 in batteria. Buoni piazzamenti al 5° posto per Giovanni Mulassano di Grandatletica nei 400 in 51"73, Valeria Pulvirenti della Sisport nel lungo con 5,46 e la compagna Elisabetta Bogliatto nel triplo con 11,38, Davide Colombini, tesserato per il Cus Pavia, nel peso con 14,02. Due 6° posto per l' atleta della Sisport Rachele Bondesan nei 60 ostacoli in 9"29 e Elisa Demaria di Grandatletica nel lungo con 5,35.

Condividi con
Seguici su: