Europei, in tre a Barcellona




 

Saranno tre gli atleti marchigiani in gara nei Campionati Europei di Barcellona, che ormai si avvicinano a grandi passi. Il via alle competizioni martedì 27 luglio, quando toccherà a Daniela Reina nelle batterie degli 800 metri, alle ore 20.10, per cercare un posto nei turni successivi (semifinali mercoledì 28 luglio ore 19.25, eventuale finale in programma venerdì 30 luglio alle ore 21.50). La camerte farà parte anche della staffetta 4x400: primo turno sabato 31 luglio alle 11.50, eventuale finale domenica 1° agosto alle 21.40. Nella giornata conclusiva di domenica 1° agosto, alle 10.05 scatterà inoltre la maratona maschile con Daniele Caimmi e Denis Curzi. Inizialmente i convocati delle Marche erano cinque: alla rinuncia della martellista Clarissa Claretti, comunicata nei giorni scorsi, si è aggiunta anche quella del giavellottista Gianluca Tamberi. “La scelta di Clarissa è stata meditata con la fermezza e l’intelligenza che le appartengono”, ha dichiarato il caposettore nazionale dei lanci, l’ascolano Nicola Silvaggi. “Dopo diversi anni nei quali è sempre riuscita a centrare un posto tra le migliori nelle finali dei grandi eventi, questa volta, d’intesa con il suo club e lo staff tecnico, ha preferito rinunciare perché non si è sentita supportata dalla giusta condizione fisica. L’aspettiamo con fiducia nel 2011, l’anno dei Mondiali di Daegu. E Tamberi è un grande talento. In inverno gli abbiamo visto fare risultati che hanno confermato di cosa sia capace questo ragazzo. Lui stesso ha dimostrato grande maturità valutando, in sintonia con il suo allenatore, il suo club e la struttura tecnica federale, che alla luce degli ultimi risultati, non si sentiva pronto per affrontare nel modo migliore gli Europei. Ha soltanto 20 anni e tutte le possibilità per crescere ancora e farsi largo in questa specialità, anche in campo internazionale”.


Nelle immagini, i tre azzurri per la rassegna continentale: Daniela Reina, Daniele Caimmi e Denis Curzi (foto di Giancarlo Colombo/FIDAL)




Condividi con
Seguici su: