Europei, ancora Italia: la Legnante vince l'oro




 
Inarrestabile la marcia azzurra nella 29esima edizione dei Campionati Europei indoor di Birmingham. Ancora un centro, ancora una medaglia d'oro. Merito di Assunta Legnante, splendida vincitrice della gara di getto del peso, con la misura di 18,92, ben 42 centimetri in più della seconda classificata, la russa Khudoroshkina (18,50; terza l'altra russa Olga Ryabinkyna, 18,16). Una prestazione di grande efficacia, quella della 28enne napoletana dela Camelot Milano, mai messa in difficoltà dalle avversarie, fredda come di rado era riuscita ad essere in gara, e capace di piazzare una sorta di uno-due boxistico (secondo e terzo lancio a 18,71 e 18,92) che ha steso tutte le avversarie. Poi, la gioia, il pianto, la corsa lungo l'anello in un giro di pista atteso una carriera. Questa la sua serie completa: 17,05; 18,71; 18,92; N; N; 18,34. "E' bellissimo - le parole dell'azzurra nel dopo gara - sono riuscita a fare quel che volevo in pedana, e mettere l'oro al collo è davvero una soddisfazione immensa. Da capitana della squadra non posso che dire che siamo un bellissimo gruppo, e che tanti di noi stanno solo raccogliendo il frutto di tanti sacrifici, l'unica strada che premi nell'atletica". Peccato che l'Olimpiade, per lei, resti ancora un sogno. Assuntina ci va "leggera", ma dice delle cose. "Io soffro di un galucoma all'occhio sinistro, lo sanno tutti. Non sono un medico, ma non vedo quali rischi io corra: negli ultimi quattro anni, da quando sono stata considerata non convocabile per i Giochi, avrò fatto cento gare, senza considerare i due allenamenti al giorno. Non è mai successo nulla. Possibile che debba accadere qualcosa di tremendo proprio ai Giochi?". Pensieri brutti. Non è il momento. Quel tricolore sulle spalle scalda anche il cuore. m.s. Nella foto, Assunta Legnante in gara a Birmingham (Giancarlo Colombo per Omega/FIDAL - Diritti riservati) File allegati:
- RISULTATI LIVE / Full results



Condividi con
Seguici su: