Esordi azzurri nei meeting indoor

08 Gennaio 2017

Ad Ancona sui 60hs Borsi apre con 8.43, Bazzoni 24.44 nei 200 metri


 

Torna in azione la primatista italiana dei 60 ostacoli Veronica Borsi (Fiamme Gialle), nel secondo meeting dell’anno al Palaindoor di Ancona. La vicecampionessa europea del 2013, che è ancora in pieno allenamento, scende in pista per un doppio test a distanza ravvicinata con il tempo di 8.43 dopo aver corso la batteria in 8.44, mentre il suo vero debutto è in programma per la fine del mese. Sui 200 metri la quattrocentista Chiara Bazzoni (Esercito), bronzo continentale della 4x400, conquista nettamente il successo in 24.44 davanti a Flavia Battaglia (Bracco Atletica), 24.91. Tra gli uomini si migliora Alex Pagnini (Atl. Capanne Pro Loco Athletic Team) che scende a 22.24. Progressi nel lungo per la junior Martina Aliventi (Collection Atl. Sambenedettese): dopo la vittoria di ieri sui 60 metri, oggi fa suo il lungo con 5,98. Nel Festival delle prove multiple, affermazioni della promessa Manuel Nemo (Team Atl. Marche) al record personale nell’eptathlon con 4933 punti e di Anna Generali (Astro 2000 Benevento-Agropoli), 3346 nel pentathlon. Tra gli juniores il romano Matteo Chiusolo (Sportrace) arriva a 5024 punti nell’eptathlon di categoria (sesto alltime a livello nazionale), nel pentathlon allieve 3091 per la sorella Emily Chiusolo (Sportrace). [RISULTATI/Results]

PADOVA - Nel segno dei giovani la domenica di gare al Palaindoor di Padova. I migliori risultati arrivano dalle allieve: le quindicenni Sophia Favalli ed Elisa Ducoli, bresciane della Free-Zone, entrambe al debutto in categoria, corrono i 1500 rispettivamente in 4:40.88 e 4:40.92, fermandosi a un passo dall’ingresso nella top ten italiana under 18 di ogni epoca. Miglior salto indoor di sempre per Camilla Vigato (Aristide Coin Venezia 1949) con 12,31 nel triplo, eguagliando il primato personale all’aperto. Un’altra allieva, la rodigina Rachele Bovo (Atl. Riviera del Brenta) si impone nell’alto con 1,70, misura superata anche dalle juniores Pamela Croce (Us Quercia Trentingrana) e Nicole Arduini (Atl. Brescia 1950). L’altoatesina Federica Cavalli (Saf Bolzano), classe 2001, è seconda con 58.16 nei 400 vinti dalla moldava Alina Cravcenco (Toscana Atl. Empoli, 57.59). Nel lungo l’allievo Francesco Ruzza (Atl. Biotekna Marcon), tricolore cadetti dell’alto nel 2015, si migliora con 6,98. Sui 60 metri, vittorie per lo junior friulano Michael Fichera (Studentesca Rieti Milardi, 7.04) e Martina Favaretto (Aristide Coin Venezia 1949), che corre in 7.78 dopo il 7.70 della batteria. Un altro junior, il padovano Giovanni Schievano (Corpolibero Athletics Team), si aggiudica i 400 in 50.24. Nei 60 ostacoli, 8.31 per il pluricampione italiano di prove multiple Simone Cairoli (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) e 8.78 per l’azzurrina Abigail Gyedu (Atl. Brescia 1950), all’esordio nella categoria promesse. [RISULTATI/Results]

BERGAMO - Gare al via anche nell’impianto indoor di Bergamo, tra sfide sul rettilineo e salti. Nel lungo cresce il neojunior Denis Rigamonti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), che atterra a 7,20. Sui 60 metri lo sprint vincente è di Marta Maffioletti (Bracco Atletica), a due centesimi dal personale con 7.58 per battere la lunghista svizzera Irene Pusterla, seconda con 7.78, e al maschile lo junior Christian Bapou (Atl.

Cento Torri Pavia) conquista la finale in 6.95 per lasciarsi alle spalle Brayan Lopez (Athletic Club 96 Alperia), 6.99. Nell’asta Elena Scarpellini (Acsi Italia Atletica) supera la quota di 4,00 davanti a Gloria Riva (Atl. Monza/3,60) e alla tricolore cadette Laura Pirovano (Atl. Monza), che eguaglia il PB con 3,50, mentre anche l’allievo Giantommaso Bentivoglio (Cremona Arvedi) pareggia il suo miglior risultato in carriera di 4,60. [RISULTATI/Results]

AOSTA - Al Palaindoor di Aosta, nell’ambito dei campionati regionali di prove multiple in sala, vittorie nel pentathlon under 18 di Rebecca Menchini (Atl. Stronese-Nuova Nordaffari) con 3144 punti e Dario Dester (Cremona Arvedi) a quota 3098, con l’ultima gara di corsa disputata all’aperto. Nell’eptathlon juniores 4192 punti di Jean-Marie Robbin (Atl. Sandro Calvesi), invece il pentathlon femminile va alla promessa Sveva Gerevini (Cremona Arvedi) con 3152. L’atleta di casa Eleonora Marchiando (Atl. Sandro Calvesi), in una gara extra sui 60 ostacoli, chiude in 8.99. [RISULTATI/Results]

RIETI - Entusiasmo e primi responsi dell’anno a Rieti grazie al Campionato regionale individuale indoor di prove multiple cadetti, disputato nell’impianto coperto dello stadio Raul Guidobaldi. Nel triathlon maschile (60hs-alto-lungo) si è distinto Francesco Pavoni (Esercito Sport & Giovani), capace di superare i duemila punti con un acuto di 1,86 nel salto in alto e un risultato conclusivo di 2146 punti. Tra le cadette non ha avuto rivali Cecilia Rinaldi (Studentesca Rieti Milardi) prima in classifica con 2196 punti, forte anche di un buon personale di 9.85 sui 60 ostacoli. Buon esordio quindi tra le barriere per Riccardo Filippini (Studentesca Rieti Milardi), che lima centesimi al personale sui 60 ostacoli allievi, chiudendo in 8.62. [RISULTATI/Results]

IN FRANCIA - Atleti italiani impegnati sabato a Nizza, nell’impianto indoor al Parc des Sports Charles Ehrmann. Sulla distanza dei 50 metri la promessa Eleonora Cadetto (N. Atl. Fanfulla Lodigiana) firma il personale in 6.64. [RISULTATI/Results]  A Fontainebleau, nei dintorni di Parigi, l’altra ventenne Micaela Moroni (Atl. Libertas Arcs Cus Perugia) avvicina i suoi PB con 7.72 sui 60 e poi 24.80 nei 200 metri. [RISULTATI/Results]

CAPPONCELLI 1,85 IN BELGIO - Primato personale indoor nell’alto per Serena Capponcelli che ha saltato 1,85 a Gent (Belgio), nel campionato provinciale delle Fiandre Orientali, per aggiungere un centimetro al proprio limite in sala ottenuto nel 2008, lo stesso anno a cui risale il suo miglior risultato all’aperto (1,87). La quasi 28enne emiliana attualmente vive in Belgio, dopo un’esperienza come pilota di bob, ed è tornata a gareggiare nella scorsa stagione successivamente alla maternità. [RISULTATI/Results]

l.c.

(hanno collaborato Mauro Ferraro, Simone Proietti, Cesare Rizzi)

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: