Emilia-Romagna in festa a Cesena

02 Dicembre 2018

L’annuale premiazione del Comitato regionale per celebrare i successi del 2018, con tanti azzurri presenti


 

La città di Cesena ha ospitato per la prima volta la Festa dell’Atletica dell’Emilia-Romagna. Al Centro Congressi della Fiera di Cesena si sono ritrovati atleti, dirigenti e giudici di gara per le consuete premiazioni annuali, alla presenza di un folto pubblico che ha riempito completamente la Sala 3 Papi, dove sabato 1° dicembre si è svolta la Festa della stagione 2018. Tra le autorità presenti, il sottosegretario alla Presidenza della Regione Emilia-Romagna, Giammaria Manghi, ha ricordato l’attenzione verso lo sport e per l’atletica leggera, con i relativi bandi e i fondi stanziati per gli impianti sportivi e l’organizzazione di manifestazioni. Per il Comune di Cesena, in rappresentanza del sindaco, era presente l’assessore allo sport Christian Castorri, che ha ricordato, fra l’altro, come la città ha ospitato nel mese di ottobre una bella manifestazione come il Trofeo delle Province. Per il Coni Regionale in sala il presidente Umberto Suprani, mentre la FIDAL era rappresentata dal consigliere nazionale Matteo De Sensi che ha portato i saluti del presidente Alfio Giomi.

Il presidente del Comitato Regionale FIDAL Emilia-Romagna, Marco Benati, ha ringraziato tutti gli intervenuti e ha dato l’avvio alle premiazioni della Festa che, come di consueto, è stata magistralmente condotta dal fiduciario tecnico Stefano Ruggeri.

Nell’ambito della Festa sono stati proiettati alcuni filmati promozionali che fanno parte della campagna “social” della FIDAL Emilia-Romagna, per portare sempre più interesse al movimento, finalizzata al reclutamento dei giovani da avviare all’atletica leggera.

Le premiazioni sono iniziate con quelle per le società, che si sono distinte nei vari campionati di società nazionali e regionali. Sono poi state effettuate premiazioni ad alcuni giudici di gara e giovani tecnici che si sono segnalati per l’attività verso il settore giovanile. È stata poi la volta delle premiazioni degli atleti: fra gli assoluti erano presenti alcuni portacolori dei Carabinieri Bologna, come Stefano La Rosa, Elena Vallortigara, Hannes Kirchler, e Sara Fantini.

Inoltre, pur essendo passati a formazioni militari di fuori regione, la FIDAL Emilia-Romagna ha voluto premiare alcuni atleti che hanno svolto negli anni precedenti attività giovanile in regione come Raphaela Lukudo, Ayomide Folorunso, Desola Oki, Zaynab Dosso e Andrea Dallavalle, che nei Campionati di Società continuano a svolgere attività per la società civile di provenienza.

Sono stati premiati poi alcuni atleti delle categorie promesse, juniores, allievi e cadetti, che si sono segnalati con successi nei Campionati Italiani o per le maglie azzurre.

Oltre ai vari atleti presenti e premiati, era invece assente giustificato, poiché sta effettuando il corso per entrare nei Carabinieri, il campione mondiale under 20 della 4x400 Edoardo Scotti che ha inviato un simpatico saluto tramite video. Negli allievi premiati i campioni italiani 2018 Simona Bertini, Martina Cornia e Giovanni Frattini e nei cadetti tutti gli atleti che sono saliti sul podio ai Campionati Italiani a Rieti, fra cui i 4 vincitori Sandra Milena Ferrari, Andrea Celeste Lolli, Francesca Orsatti e Genet Galli. Per gli atleti master è stata premiata la campionessa mondiale dei 2000 siepi W55 Patrizia Passerini.

Nei giorni scorsi la FIDAL Emilia-Romagna aveva indetto un sondaggio su Facebook per proclamare “atleta dell’anno” fra quelli assoluti e under 20. L’esito del sondaggio, che ha visto votanti diverse centinaia di utilizzatori del social, ha avuto come vincitrici Raphaela Lukudo fra le assolute e Martina Cornia fra le under 20. Le successive premiazioni hanno riguardato i Grand Prix, Pista e Marcia. Nel Grand Prix su Pista, una classifica che intende gratificare non solo il risultato tecnico di eccellenza ma anche la partecipazione e l’impegno degli atleti nel corso della stagione, sono stati premiati i vincitori dei 16 gruppi di specialità allievi e juniores. In quello di Marcia Errea i primi 3 classificati delle categorie ragazzi e cadetti. Il finale, come di consueto avviene alla Festa dell’Atletica dell’Emilia-Romagna, è stato riservato ai cadetti della rappresentativa regionale che ha preso parte ai Campionati Italiani di Rieti, premiati tutti insieme con un riconoscimento.

Giorgio Rizzoli (FIDAL Emilia-Romagna)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- Il sito FIDAL Emilia-Romagna
- Gli atleti premiati
- I premiati del Grand Prix



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate