Aurora Vicini primato regionale cadette nell'alto con 1,74

14 Luglio 2020

Primo record regionale nei T.A.C.: la cadetta Aurora Vicini sale a 1,74 nell'alto, migliorando il suo precedente 1,73 indoor

 
Nel Test di Allenamento Certificato, organizzato dalla Atl. 75 che si è svolto oggi a Cattolica, Aurora Vicini (Atletica Parmasprint) con 1,74 nell'alto cadette ha migliorato il primato regionale.

E' il primo fra i primati regionali della Emilia Romagna che viene migliorato dopo la ripresa dell'attività post Covid e significativo che sia avvenuto nell'ambito di un T.A.C., il tipo di manifestazione che ha consentito di ritornare alla competizione agonistica e che la nostra regione ha organizzato prima di tutte le altre e forse anche come numero complessivo di eventi proposto.

Video

Aurora Vicini, campionessa italiana cadette 2019 a Forlì con 1,68, nel corso della stagione indoor 2020 in 2 occasioni aveva migliorato il vecchio limite di 1,70 che era il primato regionale under 16 alla fine del 2019: 1,72 a Modena il 19 gennaio, migliorato di 1 cm ancora a Modena il 16 febbraio con 1,73, passando anche per un 1,71 a Parma il 9 febbraio. Quindi una bella serie di prestazioni invernali e uno stato di forma già buono al debutto post Covid nel T.A.C. di Parma del 7 luglio con 1,65. 
Oggi Aurora Vicini è entrata in gara a 1,49, che ha superato alla prima prova come pure 1,59; sono occorsi 2 tentativi per superare 1,65, poi di nuovo al primo turno di salti ha superato 1,69, migliorando già quindi il personale outdoor, poi 1,71 e 1,74. Nulla da fare nei 3 tentativi a 1,76, ma oggi è stata già una giornata eccezionale !!!
Al 2° posto nell'alto Lucia Andreani (Atl. 75 Cattolica) con 1,56, che ha eguagliato il personale.
Nelle altre gare giovanili, negli 80 metri cadetti/e 10.14 (+1,1) per Dario Collura (Edera Forlì) e 10.82 (+1,0) per Marguerite Ghedini (Centro At. Copparo). Nell'alto cadetti 1,67 per Diego Stellari (Atletica Parma Sprint) e 1,63 per Manuel Varagona (Atl. Rimini Nord Santarcangelo). Nei 60 metri ragazzi bel 7.98 per Fabrizio Caporusso (Atl. Castiglione); nei 60 metri ragazze il miglior tempo è di Sara Guidi (Atl. Rimini Nord Santarcangelo) con 9.17.
Nelle gare assolute l'unica gara di corsa erano i 400 hs: nella prova maschile si impone lo junior Federico Bonfè (Edera Forlì) con 56.53. Negli allievi 1.02.57 per Yan Rohkov (Atl. 75 Cattolica). Nella gara femminile Chiara Calgarini (Atl. Lugo) con 1.04.00 precede Beatrice Berti (Olimpus San Marino) con 1.04.44 e l'allieva Giulia Gandolfi (Atl. 85 Faenza) con 1.06.31.
Tra i concorsi lungo maschile e femminile e asta femminile. 
Nel lungo maschile successo per il master sm40 Almicar Demetrio Bonell Mora (Olimpia Amatori Rimini) con 6.53 (+1,6), davanti allo junior Yoro Menghi (Fratellanza 1874 Modena) con 6,50 (+1,5) e all'allievo Michael Barbiani (Self Montanari Gruzza) con 6,33 (+1,8). In gara anche il campione italiano allievi del giavellotto, lo junior Giovanni Frattini (Fratellanza 1874 Modena) che si è piazzato al 7° posto con  5,76 (+1,2).
Nell'asta femminile, gara fra le più attese di questo T.A.C., successo per la forte junior marchigiana Ludovica Polini (Sport Atl. Fermo) con 3,50; seguono in classifica Martina Muraccini (Olimpus San Marino) e Elena Ranocchi (Atl. 75 Cattolica) con 3,40, Valeria Cecchini (Atl. 75 Cattolica) con 3,10 e la junior Martina Lazzari (Francesco Francia) 3,00.
Nel lungo femminile si decidono le prime 2 posizioni negli ultimi 2 turni: nel 5° e penultimo salto Federica Giovanardi (Atl. BS '50 Metallurg. S. Marco) si porta a 5,44 (+0,4), superata nell'ultimo salto da Emma Corbelli (Self Montanari Gruzza) con 5,44 +0,4).

Risultati T.A.C. Cattolica 14 luglio

Giorgio Rizzoli

Condividi con
Seguici su: