Eleonora Marchiando a un centesimo dal bronzo tricolore - Jean Marie Robbin sesto in finale




 

Ad Ancona, sede dei Campionati Italiani Allievi indoor, è stato un fine settimana di rammarico e soddisfazione.

Rammarico per una medaglia sfuggita di un nulla e soddisfazione per aver comunque ottenuto risultati di rilievo ed essere subito lì, vicino ai migliori atleti d’Italia. Nella finalissima dei 60hs, la valdostana dell’Atletica Calvesi Eleonora Marchiando ha concluso in quarta posizione in 8”89, ad un solo piccolissimo centesimo dalla medaglia di bronzo andata alla triestina Nicla Mosetti. Oro per l’altra triestina Martina Millo (8”74) e argento per la lombarda Michela Veneziano (8”80). L’Allieva della Calvesi aveva corso in 8”87 la semifinale 1, mentre nelle batterie aveva fermato il cronometro sull’8”94, quarto tempo assoluto e secondo della quinta batteria. Sempre Marchiando ha corso i 60m piani in 8”12, fermandosi alle batterie.

Anche la finale dei 60hs Allievi si è colorata di rossonero. A raggiungere la batteria finale ci ha pensato l’Allievo Jean Marie Robbin che ha terminato in sesta posizione con il crono di 8”73. Robbin, atleta dell’Atletica Sandro Calvesi, aveva corso in 8”43 la semifinale, ottenendo il nono tempo e il nuovo primato personale, mentre nelle batterie di qualificazione aveva concluso in 8”67.

Sempre nei 60hs ha preso parte anche l’altro valdostano Maurizio Zambon. L’Allievo del Pont Donnas ha concluso con la 38esima prestazione in 8”99.

Nel salto con l’asta, Camilla Vuillermoz dell’Atletica Cogne ha chiuso il suo campionato italiano in 12esima posizione, saltando l’asticella posta a 3,05m, mentre prova sfortunata per Emile Challancin del Pont Donnas che nel peso ha commesso tre lanci nulli.



Condividi con
Seguici su: