EUROPEI JUNIORES. Finita l'avventura di Prinetti, Capello e Mulatero




 

Eskilstuna (SWE) 17 luglio. Finito il sogno europeo di Lucia Prinetti Anzalapaya (PGS Decathlon Vercelli), Matteo Capello (Atl. Piemonte) e Agnese Mulatero (Atl. Pinerolo) ai Campionati Europei Juniores. I tre piemontesi infatti, attesi questa mattina nei rispettivi turni di qualificazioni, non riescono a superare il turno.

Lucia Prinetti nel lancio del martello chiude il suo gruppo di qualificazione all’11mo posto con 54,79m; resta dunque lontana dai 60m, misura che aveva superato a inizio anno e che le sarebbe valsa l’accesso in finale. Nella sua serie di lanci 52,69m al primo tentativo, nullo al secondo e 54,79m al terzo e ultimo lancio.

Matteo Capello nell’asta non è più fortunato. Entra in gara a 4,70m che supera al terzo tentativo, poi ancora qualche problema a 4,80m che però porta a casa al secondo salto; è poi costretto a fermarsi a 4,90m, misura che ha dimostrato ampiamente di valere nel 2015 visto che quest’anno è salito più volte oltre i 5,00m. Peccato perché per l’ingresso in finale sarebbe stato sufficiente saltare 5,05m.  

Agnese Mulatero è nella prima delle 4 batterie dei 100hs in 2° corsia. Passano al turno successivo le prime tre di ogni serie e i quattro migliori tempi. Ma la piemontese finisce 5° nella sua batteria in 14.32 (-1.5), crono non sufficiente per il ripescaggio dei tempi.


RISULTATI

 

(Fonte: Fidal Piemonte - Myriam Scamangas)



Condividi con
Seguici su: