Domenica la prima prova del C.d.S. assoluto di cross: tutte le statistiche




 

Domenica 19 gennaio parte la stagione di cross nella nostra regione, con la prima prova del C.d.S. Assoluto di Cross in programma a Forlì. Nelle successive domeniche fino al 23 febbraio, senza soluzione di continuità eccetto domenica 16 febbraio e sempre confidando che le condizioni atmosferiche non siano pessime, come è avvenuto negli ultimi 2 anni, tali da comportare annullamenti e rinvii di alcune manifestazioni, si svolgeranno le varie prove per tutte le categorie dei C.d.S. di Cross.

Quest’anno ci sono alcune novità: a parte il tesseramento unico per gli over 35 che consentirà a tutti gli atleti di questa fascia di età di prendere parte sia ai C.d.S. Assoluti che a quelli Masters (negli anni precedenti i tesserati seniores over 35 potevano gareggiare nei cross masters solo a titolo individuale se la manifestazione assegnava anche i titoli regionali e non portavano punteggi per le classifiche di società), c’è stata l’abolizione ai fini del C.d.S. della specialità del cross corto, cioè la gara che per il settore assoluto richiamava il maggior numero di atleti: decisione sofferta, ma obbligatoria, essendosi dovuti allineare ai regolamenti internazionali e nazionali che non prevedevano più il cross corto. Il programma di gare nelle 2 manifestazioni del C.d.S. Assoluto prevede comunque lo stesso la disputa del cross corto, ma al di fuori del C.d.S.. Vedremo già a Forlì come gli atleti risponderanno a questa novità, ricordando che al di là delle impegnative distanze dell’ex cross lungo, ora unico per gli atleti seniores/promesse che sia valido per i C.d.S., cioè 10 km per gli uomini e 8 km per le donne, negli anni ’80 la distanza classica per il settore maschile erano 12 km.

Un’altra novità, che vedremo nel cross di Imola del 9 febbraio, è la gara di staffetta cross per il settore assoluto, nella quale i/le 4 frazionisti/e dovranno essere di 4 categorie diverse (allievi, juniores, promesse e seniores, che disputeranno rispettivamente 2 km, 3 km, 4 km, 4 km). Anche in questo caso vedremo il riscontro su questa novità regolamentare, che è finalizzata poi alla analoga prova nazionale in programma a Nove (Vicenza) i giorni 8 e 9 marzo, in 2 giornate di cross, nelle quali si assegneranno i titoli nazionali individuali, di società e di staffetta, per le categorie assolute e cadetti (per questa categoria anche Campionati Italiani per regioni).

In attesa delle liste degli iscritti che saranno disponibili da venerdì, abbiamo preparato un riepilogo di tutti i cross regionali (assoluti, masters e giovanili) validi per i C.d.S. che si sono disputati in Emilia Romagna dal 2002. Si tratta quindi di 12 anni di gare, che hanno portato un totale di 23481 presenze (circa 2000 all’anno), con mediamente 2 prove all’anno per ogni settore, a volte 3. Vedremo anche un albo d’oro e un riepilogo delle presenze per ogni manifestazione.

Albo d’oro dei Campionati Regionali Individuali di Cross: i titoli regionali individuali, quasi sempre per il settore assoluto assegnati con manifestazioni a parte, quest’anno sono in palio nelle prove valide per i C.d.S.: il 2 febbario a Formigine per il settore assoluto, a Imola il 9 febbraio per le staffette e a Correggio il 23 febbraio per le categorie giovanili e i masters. L’albo d’oro dei vincitori dei titoli regionali assoluti e giovanili prende in considerazione gli anni dal 1990 al 2013 e troveremo, per chi segue l’atletica regionale da parecchi anni, tanti ricordi, come i titoli assoluti di Stefano Baldini negli anni ’90 (quelli delle categorie giovanili essendo stati vinti negli anni ’80 non sono inclusi in questa lista), o i 7 titoli vinti da Romina Ridolfi tra il 1992 da cadetta al 2010 come assoluta o in questi ultimi anni i titoli di Simone Bernardi, vincitore nei ragazzi, cadetti e allievi.

Albo d’oro dei Campionati di Società Regionali di Cross: è riferito a partire dal 1992 e sono quindi elencate le ultime 22 stagioni di cross. Per ogni categoria c’è praticamente una società leader, come per esempio la Fratellanza 1874 Modena negli allievi e juniores maschili, il Mollificio Modenese Cittadella nelle allieve e nelle juniores femminili, la Corradini Rubiera nelle assolute femminili, l’tl. 85 Faenza nelle masters donne. Più variegato l’albo d’oro delle categorie giovanili, con tante società vincitrici dei titoli regionali cadetti/e e ragazzi/e. Dal 2012 i regolamenti regionali prevedono anche l’assegnazione del Trofeo Regionale di Cross, che è una combinata fra le 4 prove che erano previste nei 2 anni scorsi: vincitori sono state Atl. Imola Sacmi Avis e Fratellanza 1874 Modena negli uomini e Mollificio Modenese Cittadella nelle donne. Ovviamente quest’anno il Trofeo Regionale di Società di Cross è articolato sulle 3 prove previste (assoluto, juniores e allievi).

Le presenze ai cross regionali validi per i C.d.S.: sempre o quasi sempre ci sono stati grandi numeri nelle presenze che speriamo di potere confermare anche nel 2014. Lo scorso anno, nonostante l’annullamento di una prova per i masters, hanno partecipato alle 7 gare dei C.d.S. di cross ben 2248 atleti-gara, praticamente suddivisi al 50% fra le 4 categorie giovanili e gli assoluti e i masters. In assoluto il cross di Imola 2012 con 538 classificati è quello che ha avuto il maggior numero di presenze per il settore giovanile. Nei masters il maggior numero è di Rubiera 2005 con 383 classificati. Negli assoluti la prima prova 2013 disputata a Scandiano con 413 atleti è quella che ha avuto il maggior riscontro.

Le presenze a livello individuale: la bolognese Gloria Soffritti, sia pure assente nei cross 2013, è l’atleta che ha avuto il maggior numero di presenze nei cross regionali a partire dal 2002: sono 26, con 8 presenze fra le assolute e 18 nelle masters. E’ seguita da un altro atleta della stessa società di Gloria (Acquadela Bologna), Sandro Calori con 25 presenze (6 fra gli assoluti e 19 fra i masters), Monica Casadio, Anselmo Cavina e Adriano Pagani, pure loro con 25 presenze, tutte nei cross masters. Seguono con 24 Emilio Borghi, Giulio Dall’Osso, Giuseppe Gorini, Franco Piazza, Antonio Santi, Sanzio Sgubbi e Valerio Vincenzi.

Per quanto riguarda le vittorie nei cross regionali validi per i C.d.S., ce ne sono 15 per Ivana Iozzia (10 nel cross lungo assoluto e 5 nel cross corto assoluto), 13 per Silvia Maietti (nelle mf35, mf40, mf45), 12 per Luciano Tirabassi, 11 per Emma Fiorani, Christine Santi e Ezio Venturelli.

Giorgio Rizzoli

Albo d'oro vincitori dei titoli regionali individuali di cross

Albo d'oro società vincitrici dei titoli regionali di cross

Nunero di atleti classificati nei Cross Regionali C.d.S. Assoluti

Numero di atleti classifica nei Cross Regionali C.d.S. Masters

Numero di atleti classificati nei Cross Regionali C.d.S. Giovanili

Tutte le gare di Cross Regionali C.d.S. dal 1992 al 2013 (gare in ordine cronologico)

Tutte le gare di Cross Regionali C.d.S. dal 1992 al 2013 (atleti in ordine alfabetico)

Tutte le gare di Cross Regionali C.d.S. dal 1992 al 2013 (atleti per numero di gare disputate)

 



Condividi con
Seguici su: