Domenica a Rieti anche Wilson Kipketer




 
Alla lista dei partecipanti a Rieti 2002, XXXII Iaaf Grand Prix II Meeting, si è aggiunto oggi il nome di Wilson Kipketer, il keniano di Danimarca primatista mondiale degli 800 metri (1’41”11), 3 volte campione del mondo (’95, ’97, ’99), campione europeo a Monaco ed argento olimpico a Sydney, oggi il protagonista assoluto della scena del mezzofondo veloce. Una settimana fa a Bruxelles, nella penultima tappa della Golden League, ha ottenuto la miglior prestazione mondiale dell’anno (1’42”74), tornando sul tetto del mondo dopo due anni passati a convivere con la malaria, malattia che ne ha limitato gli impegni internazionali. Proprio a Bruxelles Wilson Kipketer aveva annunciato di chiudere lì la propria stagione. Ma il ricordo di una pista velocissima, l’albo d’oro stellare degli 800 metri reatini e quella corsa del 1996 in cui si fermò a soli 10 centesimi dallo storico primato mondiale di Sebastian Coe (1’41”83, sesta prestazione all time e, naturalmente, record del Meeting) lo hanno convinto a questa appendice sulla pista sabina. Per preparare al meglio la gara ha rinunciato a correre domani gli 800 metri di Berlino, ultimo appuntamento Golden League, ed in mattinata arriverà a Rieti dal Belgio. Per lui Sandro Giovannelli, direttore del Meeting, sta già pensando ad una gara velocissima. Il compito di pilotare i passaggi sarà affidato al keniano David Kiptoo, la miglior lepre in circolazione, che dovrà viaggiare a tempi di miglior prestazione mondiale stagionale. Nell’eccezionale starting list figurano anche: Mehdi Baala (FRA), campione europeo in carica dei 1.500m che ha deciso di mettersi alla prova sugli 800 metri; Wilfred Bungei(KEN), argento ai Mondiali di Edmonton 2001, a Zurigo ha ottenuto la quarta prestazione dell’anno (1’43”64) Pawel Czapiewski (POL), bronzo ai mondiali di Edmonton 2001 Japeth Kimutai (KEN), ottavo tempo dell’anno (1’44”07) Antonio Manuel Reina (ESP), a soli 20 anni è la speranza spagnola per il futuro. Quest’anno ha corso in 1’44”11 William Yampoy (KEN), con l’1’43”36 ottenuto a Bruxelles, dove ha tenuto testa alla volata regale di Kipketer, detiene la terza prestazione mondiale dell’anno Un posto in corsia sarà riservato anche all’azzurro Christian Neunhauserer ed al keniano Nicholas Wachira. SABATO LA PRESENTAZIONE DI RIETI2002 Sabato 7 settembre, alle ore 12.30 all’Hotel Quattro Stagioni, quartier generale della manifestazione, il direttore del Meeting – Sandro Giovannelli – di ritorno da Berlino illustrerà alla stampa gare e protagonisti del Meeting. Saranno presenti anche i rappresentanti delle istituzioni che hanno affiancato l’A.S. Atletica Rieti nell’organizzazione della manifestazione. Il sindaco di Rieti, Giuseppe Emili, illustrerà il grande impegno dell’Amministrazione Comunale per adeguare il campo scuola allo standard internazionale. Il presidente dell’Amministrazione Provinciale, Giosuè Calabrese, presenterà le iniziative messe in atto per promuovere il territorio. L’assessore allo sport della Regione Lazio, Luigi Ciaramelletti, presenterà il III Trofeo Regione Lazio – Staffetta giovane, gara che farà da apertura alla grande giornata di sport e che coinvolgerà oltre 400 giovani atleti delle 5 province laziali. Infine il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Rieti, Edoardo Antonicoli, presenterà il II Trofeo Fondazione CaRiRi, gara juniores di livello nazionale organizzata per promuovere l’atletica giovanile. Per le esigenze della diretta televisiva (RaiTre, 17.30-18.50), Eurosport e RaiSport Satellite (17.00-19.10), è stato modificato l’orario ed il programma gare. Eccolo nel dettaglio: ora 17.05 100m ostacoli D (GP) 17.07 Salto con l’asta D 17.13 Salto in alto U (GP) 17.15 100m U 17.20 Salto triplo D 17.23 Getto del peso U (GP) 17.25 400m D 17.40 110mH U 17.50 200m D 17.55 Giavellotto D (GP) 18.00 800m U 18.10 1.500m D (GP) 18.20 200m U 18.35 400mH U (GP) 18.45 1.500m U 18.55 3.000m U VARIAZIONI DEL PROGRAMMA GARE Rispetto a quanto comunicato nei giorni precedenti sono stati eliminati i 100 metri femminili. La decisione è stata presa anche per permettere a Manuela LEVORATO, inizialmente intenzionata a doppiare 100m e 200m, di concentrarsi esclusivamente sulla distanza doppia, sulla quale ritiene avere maggiori possibilità di avvicinare il proprio primato italiano (22”60). I 5.000 metri maschili vengono sostituiti dai 3.000 metri, in cui al via ci saranno il marocchino Salah HISSOU, campione del mondo dei 5.000 nel ’99 e bronzo sui 10.000 ai mondiali ’97 ed alle olimpiadi di Atlanta. Al suo fianco ci sarà anche Daniel KOMEN che proprio sui 3.000 metri a Rieti nel 1996 ottenne uno dei record mondiali più straordinari della storia dell’atletica (7’20”67). Il programma nel dettaglio: Uomini: 100m – 200m – 800m – 1.500m – 3.000m – 110mH – 400mH (GP) – Salto in alto (GP) – Getto del peso (GP) Donne: 200m – 400m – 1.500m (GP) – 100mH (GP) – Salto con l’asta – Salto triplo – Lancio del giavellotto (GP) (Comitato Organizzatore) File allegati:
- Il sito ufficiale/Official website



Condividi con
Seguici su: