Diretta delle indoor di domenica 17 gennaio

17 Gennaio 2021

Sessioni mattutine a Padova e Ancona e gare già in corso dal primo pomeriggio a Modena, Parma, Padova, Ancona, Casalmaggiore e Firenze.

 
E' in pieno svolgimento la seconda giornata di ripresa della attività agonistica, con gare indoor in corso a Modena e Parma, per quel che riguarda l'Emilia Romagna, ma anche a Padova, Ancona, Casalmaggiore e altre sedi, in cui gareggiano atleti della nostra regione.
Le gare sono iniziate già nella mattinata a Padova e Ancona. Questi alcuni risultati delle gare in cui erano impegnati atleti della Emilia Romagna.
Ancona: Eugenio Meloni (Carabinieri) sale a 2,20 nell'alto, una misura che non raggiungeva dal 2017 e primato personale indoor (precedente 2,16 nel 2016). Bel progresso dell'allievo Tommaso Arduini (Atl. Cattolica) che migliora il p.b. di 5 cm, portandosi a 1,91. Nei 200 metri maschili il più veloce fra gli emiliano romagnoli è Stefano Fabbri (Edera Forlì) con 23.00. La sua compagna di squadra, l'allieva Carlotta Fedriga, lo è altrettanto nei 200 metri femminili con 26.09. Nei 1500 metri maschili si piazzano al 6° e 7° posto gli junior Riccardo Ghinassi (Atl. Imola Sacmi Avis) e Jose Catelani (Corradini Rubiera), rispettivamente con 4.01.61 e 4.03.60. Si conclude nel primo pomeriggio la gara di asta femminile, vinta da Sonia Malavisi (Fiamme Gialle) con 4,45, nella quale Eleonora Rossi (Atl. Lugo) salta 3,30, diciassettisima volta in carriera e misura a 10 cm da personale di 3,40 realizzato nel 2013.
Padova: l'unico atleta in gara della nostra regione è lo junior 1° anno Thomas Arquà (Centro Atl. Copparo) che ha corso i 200 metri in 23.83.
Vediamo ora le gare dalle varie sedi che si stanno svolgendo nel pomeriggio d domenica 17 gennaio.
Modena: si parte con i 60 hs femminili. Nelle allieve vince la finale Marie Burger (Ssv Brixen) in 8.93; fra le emiliane 3° posto per Margherita Davolio (Self Montanari Gruzza) con 9.44. Nelle juniores prevale Sara Cantergiani (Self Montanari Gruzza) che in finale segna 9.23. Nelle serie senior/promesse vince Nicla Mosetti (Bracco Atletica) con 8.68 (8.67 in batteria), davanti a Giulia Benvenuti (Atl. Estense) con 9.33 (9.26 in batteria). Nei 60 hs maschili 8.60 per Emanuele Pancaldi (Pontevecchio Bologna) fra gli allievi. Negli juniores 8.50 per Enrico Benuzzi (Pontevecchio Bologna), che aveva corso in batteria in 8.46. Nei senior promesse 8.50 in finale, dopo 8.44 in batteria, per Jordan Martinez Herrera, atleta di nazionalità cubana della Fratellanza 1874 Modena.
Parma: prima gara sono i 3000 metri, nella quale si impongono Renato Tosi, sm45 della Atl. Paratico, con 9.20.79 e Lea Lasagna (Cus Parma), unica donna in gara, con 10.52.13. Segue la gara di marcia 3000 metri, vinta dalla junior Letizia Gavioli (Fratellanza 1874 Modena) con 16.35.95, davanti alla allieva Giada Schiaretti (Cus Parma) con 17.25.60; negli uomini 19.30.18 per il master sm70 Marco Cavedagni (Virtus Emilsider Bologna), unico atleta in gara.
Modena: Massimiliano Ferraro (Atl. Riccardi Milano 1946) molto veloce nel 1° turno dei 60 metri maschili con 6.75. Fra gli emiliani il più veloce è Michael Dwabena Kyereme (Self Montanari Gruzza) con 6.93 che si qualifica per la finale A.
Padova: senza atlete emiliano romagnole la gara dei 800 metri femminili, che è vinta da Irene Baldessari (Esercito) in 2.07.94.
Parma: che duello nella prima serie dei 200 metri femminili fra le 2 allieve del Cus Parma: in quarta corsia Francesca Grisenti, campionessa italiana cadette 2020 dei 300 metri, precede per soli 4/100 con 26.41 Habiba Faissal, campionessa italiana allieve 2020 nei 200 metri (e argento sempre nei 300 metri ai Campionati Italiani Cadette 2019), che chiude a 26.45. Nell'alto Nicole Romani (Fratellanza 1874 Modena), ieri 1,77 ad Ancona, vince l'alto con 1,72, davanti alla campionessa italiana cadette 2019 e 2020 Aurora Vicini, che debutta fra le allieve e si piazza al 2° posto con 1,69.
Casalmaggiore: debutto con la maglia dei Carabinieri per i nuovi ingressi 2021 Dario Dester e Sveva Gerevini, specialisti delle prove multiple. Per la Gerevini 7.70 e 7.37 nelle 2 prove sui 60 metri; per Dester intanto 7.13 nel 1° turno e 7.14 nel 2°. In precedenza avevano lanciato il peso a 13,32 (Dester) e 11,76 (Gerevini)
Parma: il più veloce nei 200 metri maschili è lo junior Federico Guareschi (Cus Parma) con 24.39.
Ancona: nelle batterie dei 60 metri femminili 2 atlete della nostra regione si qualificano per la finale A: sono la junior Alisea Succi (Edera Forlì), al 4° posto nella prima batteria con 7.73 e l'allieva Giulia Nanni (Golden Club Rimini), al 2° posto nella seconda batteria con 7.72.
Modena: 6.68 nella finale A dei 60 metri maschili per Massimiliano Ferraro (Atl.

Riccardi Milano1946)
e 6.77 (primato personale) per Michael Dwabena Kyereme (Self Montanari Gruzza).
Padova: non c'erano in gare atlete emiliane ma era forse la gara più attesa in Italia nelle 2 giornate indoor. Nei 3000 metri vince Nadia Battocletti (Fiamme Azzurre) in 9.20.47, davanti a Eleonora Vandi (Avis Macerata) con 9.26.38 e alla junior Aurora Bado (Free Zone) con 10.03.02.
Modena: nei 60 metri femminili il miglior tempo in batteria è per la junior Gaya Bertello (Polisport, Novatletica Chieri) con 7.66, seguita da Laura Fattori (Fratellanza 1874 Modena) con 7.68. Si qualificano per la finale A anche le altre emiliane Giulia Guarriello (Atletica Guastalla Reggiolo) e Eleonora Nervetti (Atl. Piacenza) con 7.75; stesso tempo di 7.75 in batteria anche per Roberta Schiassi (Self Montanari Gruzza). La campionessa italiana cadette 2020 degli 80 metri Beatrice Minotti (Centro Atl. Copparo) con 7.83 si qualifica per la finale B.
Ancona: 2° posto nel peso per la junior Anita Bartolini (Cus Parma) con 13,23. Al 4° posto l'altra junior Martina Fedriga (Edera Forlì) con 10,16.
Parma: si conclude la gara dell'alto maschile, vinta da Manuel Lando (Atl. Vicentina) con 2,06, davanti ad Alessandro Bellelli (Self Montanari Gruzza) con 1,94 e allo junior Benedetto Tincani (Fratellanza 1874 Modena) con 1,91.
Firenze: indoor anche a Firenze, in particolare gara di asta per 2 allieve della Fratellanza: Ilaria Bellei Ponzi si piazza al 3° posto con 3,20 e Giada Paglia al 6° con 2,90, entrambe al primato personale.
Ancona: nella finale A dei 60 metri femminili 7° e 8° posto per le 2 emiliane qualificatesi: con 7.75 e 7.79 l'allieva Giulia Nanni (Golden Club Rimini) e la junior Alisea Succi (Edera Forlì) non migliorano il tempo ottenuto in batteria. Nella finale A dei 60 metri maschili 4° posto per Francesco Sansovini (Olimpus San Marino) con 6.83 (primato personale e record nazionale di San Marino), che migliora il 6.91 della batteria (se ne sono corse ben 15).
Modena: nella finale A dei 60 metri si migliora la junior Gaya Bertello (Polisport, Novatletica Chieri) che scende a 7.59. Seguono Laura Fattori (Fratellanza 1874 Modena) con 7.64 e le junior Giulia Guarriello (Atletica Guastalla Reggiolo) 7.69 (primato personale) e Eleonora Nervetti (Atl. Piacenza) con 7.81. Roberta Schiassi (Self Montanari Gruzza) vince la finale B in 7.80, davanti ad Alessia Conciliano (Fratellanza 1874 Modena) con 7.83 e al 4° posto l'allieva 1° anno Beatrice Minotti (Centro Atl. Copparo) con 7.91.
Parma: il miglior tempo nei 400 metri femminili è della junior Francesca Vercalli (Fratellanza 1874 Modena) con 1.01.42. Nei 400 metri maschili 52.46 per Federico Cesati (Pro Sesto); il miglior tempo fra gli emiliani è dell'allievo 1° anno Nicolò Corradi (Cus Parma) con 56.04.
Ancona: doppietta emiliana nel peso maschile assoluto: vince Gabriele Natali (Virtus Emilsider Bologna) con 15,54, che precede Simon Zeudjio Tchiofo (Cus Parma) con 13,47. 
Padova: nei 3000 metri, senza atleti emiliani in gara, successo di Samuel Medolago (Atl. Valle Brembana) in 8.07.12.
Ancona: nel lungo maschile settore assoluto la misura migliore di un atleta della nostra regione è 6,28 di Riccardo Busetto (Self Montanari Gruzza). Nel lungo alliev 1° posto e primato personale per Michael Barbiani (Self Montanari Gruzza) con 6,51.
Parma: nei 1500 metri femminili si impone Matilde Avanzini (Circolo Minerva) in 5.07.44. Nelle 3 serie maschili il miglior tempo è dell'allievo Attilio Dermot Arisi (Atl. Reggio) con 4.15.77.
Ancona: nei 400 metri femminili 2 atlete della regione corrono i 2 giri dell'anello indoor sotto il minuto: Sabrina Gualandi (Cus Bologna) in 59.04 e Alessia Baldini (Corradini Rubiera) in 59.05. Nella gara maschile il miglior tempo fra gli emiliano romagnoli è di Lorenzo Neri (Edera Forlì) con 50.13, primato personale al coperto. 

Risultati completi Modena 16-17 gennaio

Risultati completi Parma 16-17 gennaio

Risultati Ancona 17 gennaio pomeriggio

Risultati Padova 17 gennaio mattino

Risultati Padova 17 gennaio pomeriggio

Risultati Casalmaggiore 17 gennaio

Risultati Firenze 17 gennaio

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: