Di Vincenzo squalificata ai Mondiali di Marcia

09 Maggio 2016

La marciatrice lancianese non riesce a portare a termine la sua prova 


 

Niente da fare per Sibilla Di Vincenzo che, alla sua terza presenza in nazionale, nella quale tornava dopo quattro anni, ha registrato la terza squalifica consecutiva, dopo quelle rimediate in occasione degli Europei 2010 di Barcellona e della Coppa del Mondo 2012. Questa volta gli è stata comminata la squalifica dopo tre quarti di gara quando, però, si trovava già attardata rispetto alle prime posizioni. Più amara la squalificata per la più quotata compagna di squadra Anna Eleonora Giorgi che, a 500 metri dal traguardo, era in lizza per il secondo posto. Così, la migliore delle italiane è stata la veterana Elisa Rigaudo, bronzo alle Olimpiadi di Pechino 2008, arrivata quinta con l’ottimo tempo di 1h 28’03”. La vittoria è stata conquistata da una delle favorite, la cinese Hong Liu in 1h 25’59”.

Nell’evento collaterale ai Mondiali di Marcia a Squadre, dedicato ai migliori giovani marciatori di varie rappresentative regionali, si registra l’ottimo risultato di Angela Di Fabio (Tethys Chieti) nella gara Cadette (Under 16) di Km 3, dove è arrivata seconda in 15’33”, dietro la siciliana Alice Leonardi (Freelance Atletica Catania) 15’11”, 14^ Sara Ricci (Tethys Chieti) 17’22”. Bene anche l’Allievo Stefano D’andrea (Tethys Chieti), quinto nella Km 5 in 24’56”.

Km 5 Allieve: 8^ Federica Piro (Tethys Chieti) 28’07”. Km 4 Cadetti: 14° Jacopo Capodifoglio (Tethys Chieti) 21’43”. Km 2 Ragazzi: 12° Riccardo Visini (Tethys Chieti) 11’23”. Km 2 Ragazze: 33^ Valentina Leone (Tethys Chieti).           



Condividi con
Seguici su: