Cross: a Volpiano in evidenza Gualdi e la Ejiafini




 

Volpiano (TO) 19 novembre. Il Cross della Volpe non ha tradito le attese. La tappa inaugurale del Grand Prix di Cross, disputata a Volpiano con condizioni climatiche ideali, ha già dato una prima idea su chi potrà ambire alla convocazione per la nazionale italiana per i Campionati Europei di corsa campestre del 10 dicembre a San Giorgio sul Legnano.

Nella gara maschile sono emersi alla fine nomi che qualche addetto ai lavori riteneva di seconda schiera e che invece hanno dimostrato di avere raggiunto già un’ottima condizione fisica, rilievo molto positivo in vista della gara continentale.

E’ importante soprattutto la condotta di gara di Giovanni Gualdi, il portacolori delle Fiamme Gialle già presente agli Europei del 1999, che nelle fasi finali della gara si è involato fino a tagliare il traguardo in 27:38, con 12 secondi di vantaggio su Ruggero Pertile, il maratoneta dell’Assindustria Padova che dopo gli Europei di Goteborg ha rinunciato a una prova autunnale sui 42,195 km proprio per puntare alla maglia azzurra per San Giorgio sul Legnano.

La prima indicativa per la rassegna continentale ha visto concludere al terzo posto, ma fuori classifica, il marocchino Chatbi, poi nell’ordine gli altri portacolori delle Fiamme Gialle Di Pardo e De Nard, il carabiniere Pusterla, l’altro finanziere Scaini e il campione d’Italia Maurizio Leone.

Una prova che quindi ha dato già indicazioni interessanti, che andranno però integrate con quelle che arriveranno domenica da Condino, sede della seconda tappa del Grand Prix nella quale concorreranno altri atleti assenti in Piemonte.

Nella prova femminile la prima in assoluto è stata la marocchina, tesserata per la Runner Team 99 società organizzatrice, Nadia Ejiafini, che dopo il giro di lancio percorso in compagnia di Fatma Maraoui si è involata per concludere solitaria al traguardo.

Come per Chatbi, però, anche la rappresentante del Bahrein correva fuori classifica: la vittoria è andata quindi a Fatma Maraoui, che ha tagliato il traguardo precedendo di 6 secondi l’altra portacolori della società di casa Valentina Belotti, terzo posto per la favorita della vigilia, Silvia Weissteiner.

Buone indicazioni sono arrivate anche da Romagnolo, Sommaggio e da Sara Dossena, prima fra le promesse.

Nelle prove per le categorie giovanili il successo è andato ad Antonio Garavello (Assindustria Padova) ed a Valentina Costanza (Esercito).

(Fonte: Fidal Nazionale - Caludio Gentili) 



Condividi con
Seguici su: