Cross, a Mesfin e Langat la Cinque Mulini




 

Una mattinata fredda, ma illuminata dal sole dell'ultima domenica di gennaio ha raccontato oggi a San Vittore Olona (MI) il settantottesimo capitolo della lunga storia della Cinque Mulini. Ad aggiudicarsi la vittoria sul nuovo percorso dell'unica tappa italiana del circuito del cross IAAF, l'etiope Hunegaw Mesfin che, nel giorno del suo ventunesimo compleanno, è riuscito ad avere la meglio sul keniano, bronzo olimpico dei 3000 siepi a Pechino, Richard Kipkemboi Mateelong, e sul connazionale Abere Lema Chane. I tre hanno tenuto fin dall'inzio la testa della corsa con Mesfin che, negli ultimi due giri, ha poi progressivamente guadagnato decisivi metri e secondi di vantaggio sugli inseguitori. Era dal 2002, anno del successo di Kenenisa Bekele, che un atleta etiope non vinceva sui prati della Cinque Mulini. Più staccato al quarto posto l'ucraino Vasil Matvichuk, con i due gemelli della Podistica Valle Varaita, Bernard e Martin Dematteis che hanno chiuso la loro gara rispettivamente in sesta e nona posizione. Pronostico rispettato nella prova femminile, giunta al traguardo della quarantesima edizione, dove la keniana campionessa olimpica dei 1500 Nancy Jebet Langat è riuscita a tenere a bada la concorrenza della diciannovenne etiope Tizita Bogale, seconda davanti alla portoghese Ana Dulce Felix. Sesta l'azzurra Fatna Maraoui (Esercito) con alle spalle la vicecampionessa mondiale di corsa in montagna Valentina Belotti (Runner Team 99) ed Emma Quaglia (Cus Genova). Al nono posto assoluto, la junior Federica Bevilacqua (Cus Trieste), vincitrice una settimana fa del cross spagnolo di Elgoibar e quinta tra le under 20 agli Europei di Dublino. Tra gli juniores, quindi, il più veloce sugli 8 km è stato il portacolori del Cus Torino Marouan Razine (24:23). Dalla categoria Allievi arrivano, invece, i successi di Valentine Marchese (Fondiaria-SAI Atl.) e Yasinne Rachik (Pol. Hyppodrom '99 Pontoglio).        

a.g.

ORDINE D’ARRIVO – Uomini: 1. H. Mesfin (ETH) 28:03; 2. R. Matelong (KEN) 28:17; 3. A. Chane (ETH) 28:20; 4. V. Matvichuk (UKR - Co-Ver Sportiva Mapei) 29:24; 5. J.L. Barrios Nieves (MEX) 29:24; 6. R. Jarmouni (MAR – Atl. Gavardo ‘90) 29:55; 7. B. Dematteis (ITA – Pod. Valle Varaita) 30:06; 8. L- Oukrid (MAR – Atl. Palzola) 30:13; 9. M. Dematteis (ITA – Pod. Valle Varaita) 30:17; 10. B. Lindsay (GBR) 30:25. 
Donne: 1. N. Langat (KEN) 19:25; 2. T. Bogale (ETH) 19:30; 3. A. Dulce Felix (POR) 19:30; 4. S. Twell (GBR) 19:57; 5. A. Bekele (ETH) 20:14; 6. F. Maraoui (ITA – Esercito) 20:32; 7. V. Belotti (ITA - Runner Team 99) 20:43; 8. Emma Quaglia (ITA - Cus Genova) 20:50; 9. F. Bevilacqua (ITA - Cus Trieste) 20:01; 10. S. Santini (ITA – Atl. Brescia 1950) 21:05.

Nella foto in alto, l'etiope Mesfin al traguardo della Cinque Mulini; in quella in basso, la vincitrice della gara femminile, Nancy Langat (Giancarlo Colombo per FIDAL)

File allegati:
- RISULTATI/Results
- Il sito della manifestazione



Condividi con
Seguici su: