Cross: a Bruxelles bene i gemelli De Matteis e la Romagnolo




 

Bruxelles (BEL) 14 dicembre. I Campionati Europei di Cross sorridono all'Italia che porta a casa un oro con Andrea Lalli nella prova Under 23 e con una serie di ottime prestazioni dei nostri atleti tra cui anche cinque piemontesi.

E' proprio la categoria Under 23 maschile che oltre all'oro individuale regala un brillante 2° posto di squadra merito in gran parte dei gemelli Martin e Bernard De Matteis (Pod. Valle Varaita), rispettivamente 9° e 15mo separati da 11 secondi (completa la squadra Simone Gariboldi che chiude al 17mo posto). Per entrambi la consacrazione a livello internazionale anche nel cross dopo che a settembre la corsa in montagna aveva visto Bernard piazzarsi al 4° posto in occasione dei Mondiali di Crans Montana da campione italiano in carica.

In campo femminile assoluto Elena Romagnolo (Esercito), l'azzurra più attesa, non delude e chiude al 10mo posto; per lei si tratta del miglior piazzamento in un campionato europeo di cross che cancella decisamente il 32mo piazzamento di Toro nel 2007 e il 33mo di San Giorgio sul Legnano nel 2006.

Nella categoria Under 23 femminile 32ma posizione per Valentina Costanza (Esercito), migliore delle azzurre in gara, mentre Elisa Stefani (Runner Team) chiude in 46ma posizione.

Da ricordare infine in campo maschile assoluto l'ennesima vittoria di Sergey Lebid, giunto all'8° titolo; l'ucraino è di casa in Piemonte da diverso tempo ed è tesserato per la Cover Mapei di Verbania della cui squadra è senza dubbio una delle punte di diamante.

(Fonte: Fidal Piemonte - Myriam Scamangas)



Condividi con
Seguici su: