Cross Valsugana: Fontana-Roffino coppia vincente

05 Novembre 2017

Il lombardo e la piemontese conquistano la corsa campestre di Levico Terme, prima prova indicativa per la composizione della squadra azzurra per gli Europei in Slovacchia


 

Valeria Roffino (Fiamme Azzurre) e Michele Fontana (Aeronautica) conquistano la settima edizione del Cross della Valsugana di Levico Terme (Trento). Quello trentino è stato il primo dei tre appuntamenti indicativi per la formazione della squadra azzurra che il 10 dicembre affronterà i Campionati Europei di corsa campestre a Samorin (Slovacchia).

In una giornata uggiosa di pieno stampo autunnale, in entrambe le gare il successo dei due mezzofondisti, che fanno coppia anche nella vita, è maturato nel finale: al femminile (7 km), la piemontese Roffino dopo 22:53 di fatica si è lasciata alle spalle di 7 secondi la ventiduenne trentina Isabel Mattuzzi (Us Quercia Trentingrana, 23:00), prima di una lunga serie di under 23 che comprende anche le due atlete dell'Atletica Brescia 1950 Federica Zanne e Mara Ghidini, rispettivamente terza (23:22) e quarta (23:40).

Analogo finale, con margine ancora più risicato, al termine dei 9 km della gara maschile: il lombardo Fontana (25:16) ha superato il veneto Paolo Zanatta (Fiamme Oro, 25:19) con l’under 23 emiliano Simone Colombini (La Fratellanza 1874 Modena) a meritare la terza piazza (25:27).

Quarto in 25:35 il trentino Cesare Maestri (Atletica Valli Bergamasche Leffe), già a suo agio nella corsa campestre dopo l’ottima stagione nella corsa in montagna, e che oggi ha preceduto il siepista siciliano Giuseppe Gerratana (Aeronautica, 25:38).

Per quanto riguarda le prove giovanili, i 6 km della gara allievi e juniores ha visto Sebastiano Parolini (Atletica Casazza) imporsi in 17:20 davanti a Jacopo De Marchi (Trieste Atletica, 17:23) e Ademe Cuneo (Atletica Cento Torri Pavia, 17:26) con Luca Alfieri (PBM Bovisio Masciago) sesto e primo tra gli under 18 (17:31).

E' un'allieva classe 2000, invece, la vincitrice della sfida femminile. Il suo nome è Ludovica Cavalli (SS Trionfo Ligure) e sui 4 km ha superato le due juniores Elisa Cherubini (Atletica Brescia 1950, 13:31) e Viola Taietti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter, 13:47). Tra i cadetti, infine, affermazione dei due trentini Alex Ceschini (Us Cermis) e Luna Giovanetti (Atletica Trento).

Luca Perenzoni (CR FIDAL Trentino)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results


Condividi con
Seguici su: