Cross: Kalovics vince anche la Cinque Mulini, Lebid secondo




 

San Giorgio su Legnano (MI) 1 febbraio. È davvero un inverno fantastico per Aniko Kalovics: dopo la vittoria al Campaccio ed a San Sebastian, non più tardi di una settimana fa, la campionessa di Szombathely si è ripetuta oggi a S. Vittore Olona, nella 77a edizione della Cinque Mulini, con una gara tutta all’attacco, come suo costume.

Fin dalle prime battute di gara Aniko si è posta al comando, staccando ben presto le avversarie: a poca distanza è rimasta solo la britannica Stephanie Twell, 19 anni, 3 volte campionessa continentale juniores di specialità, una ragazza sulla quale sono in molti a scommettere; e la Twell, dimostrando tutta la sua classe, lentamente ha rosicchiato il vantaggio accumulato dalla portacolori del Running Team CO-VER MAPEI andandola a riprendere a circa metà gara, proprio nei pressi del Mulino Meraviglia. A quel punto è venuto fuori il grandissimo carattere di Aniko che, pur reduce da una settimana di intensi allenamenti in vista della trasferta del 20 febbraio alla Dubai Half Marathon, ha trovato la forza per attaccare di nuovo a circa 1 km dal traguardo, ben sapendo di essere inferiore alla britannica in volata: e questa volta la Twell, forse anche stanca per il precedente inseguimento, ha dovuto cedere definitivamente.

Seconda vittoria quindi per Aniko Kalovics alla Cinque Mulini, dopo di quella del 2006; ora la campionessa magiara parteciperà ai Campionati Italiani Societari di Corsa Campestre, dove il Running Team CO-VER MAPEI si presenterà in forze, in programma il prossimo weekend a Firenze.

Ancora un secondo posto invece per Sergiy Lebid: l’otto volte campione europeo di cross non è riuscito a contrastare, probabilmente anche a causa di una non perfetta scelta dei chiodi, fatto che gli ha causato qualche problema di stabilità, il primatista mondiale dei 3.000 siepi, Shaheen Saif Saaeed, al ritorno dopo quasi due anni di stop.

(Fonte: Co-ver Sportiva Mapei - VB014 - Ivo Casorati - Foto: Aniko Kalovics)



Condividi con
Seguici su: