Crippa, test in 3:40.03 al debutto

19 Maggio 2019

A Trento, esordio stagionale del mezzofondista azzurro sui 1500 metri in una mattinata di pioggia, dopo un mese di raduno in quota negli Stati Uniti: “Ho avuto le risposte che volevo, ora penso ai 5000 del Golden Gala”


 

Prima gara della stagione su pista per Yeman Crippa. L’azzurro ha corso in 3:40.03 nei 1500 metri a Trento, in condizioni tutt’altro che ideali con pioggia e 12 gradi di temperatura. Dopo un rallentamento al secondo giro, coperto in circa 61 secondi, è riuscito a chiudere con un parziale convincente di 1:11.5 negli ultimi 500 metri. Per l’esordio il 22enne delle Fiamme Oro, medaglia di bronzo dei 10.000 e quarto sui 5000 agli Europei di Berlino nel 2018, ha scelto di mettersi alla prova su una distanza del mezzofondo veloce e nell’impianto della città dove vive e si allena, a una settimana dalla fine del raduno in quota di Flagstaff, in Arizona, durato un mese. Quello di oggi è il quarto tempo in carriera nei 1500 per il trentino, a meno di due secondi dal personale di 3:38.22 ottenuto nell’ultima edizione del Golden Gala. Proprio il meeting di Roma, il 6 giugno, è il primo obiettivo a breve termine di Crippa che allo stadio Olimpico sarà in azione sui 5000 metri.

“Sono soddisfatto - commenta Yeman Crippa - anche se ero partito per scendere sotto 3:40 ed è mancato davvero di poco. La pioggia, comunque non fortissima, e la pista bagnata non hanno aiutato, ma non cerco scuse. In definitiva il test è andato bene, soprattutto posso essere contento di aver chiuso bene e quindi sono sereno in vista delle prossime gare, a cominciare dal Golden Gala”.

Alle sue spalle, nella gara di Trento, secondo posto di Osama Zoghlami (Aeronautica) con 3:42.60 mentre l’albanese David Nikolli (Atl. Cento Torri Pavia) è arrivato terzo in 3:44.91 firmando il record personale. Quarto il rientrante Giordano Benedetti (Fiamme Gialle, 3:51.45) mentre Ala Zoghlami (Fiamme Oro) non ha preso il via per un lieve risentimento. Da domani Yeman Crippa e l’altro medagliato europeo Yohanes Chiappinelli (Carabinieri), bronzo nei 3000 siepi a Berlino, svolgeranno uno stage per tutta la settimana in valle di Ledro, che negli anni Ottanta aveva ospitato anche gli allenamenti di Alberto Cova e Francesco Panetta, rinnovando la tradizione del territorio.

Luca Cassai

(ha collaborato Luca Perenzoni/FIDAL Trentino)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results

Il gruppo dei partecipanti ai 1500 di Trento (foto Facchini)


Condividi con
Seguici su: