Corso istruttori, il 12 marzo il 1°modulo

04 Gennaio 2016

Dopo il corso propedeutico iniziato a novembre e il tirocinio si entra nel vivo: l'8 maggio l'esame finale 


 

La FIDAL Umbria non si ferma e continua nella sua attività di formare nuovi istruttori. Nel mese di novembre è partito con il "Corso aspirante tecnico di atletica leggera" il modulo propedeutico proseguito poi con il tirocinio. A marzo si entrerà nel vivo. Sabato 12, infatti, ci sarà il primo degli otto moduli previsti prima dell'esame finale che consentirà agli aspiranti, nel caso di esito positivo, di diventare istruttori di atletica leggera. Il primo modulo avrà come relatori il giudice Alessandro Pugnali e il presidente della FIDAL Umbria Carlo Moscatelli. Un primo modulo che sarà anche di introduzione al corso. Seguiranno moduli sugli "Aspetti teorici dell'insegnamento giovanile" con relatore il professor Luigi Esposito, gli "insegnamenti di base dell'atletica" con il professor Claudio Lazzari, "preparazione motiria di base" con il professor Salvatore Turco, "tecnica e didattica delle specialità – La corsa e la marcia" con i professor Stefano Evangelisti e Luigi Esposito, "tecnica e didattica delle specialità - I salti" con i professori Salvatore Turco e Giacomo Befani,  "tecnica e didattica delle specialità - I lanci" con il professor Lorenzo Campanelli ed infine "psicologia dell'allenamento" con il professore Federico Venceslai. Domenica 8 maggio è previsto l'esame finale.

La domanda di iscrizione numero 2, il modello di certificazione del tirocinio e la quota di partecipazione di 120 euro devono essere consegnate presso il comitato regionale della FIDAL Umbria entro l'8 marzo. 

 

File allegati:
- Il programma
- Il modulo di Iscrizione
- Il modulo di certificazione tirocinio


Condividi con
Seguici su: