Consiglio, varato il Regolamento delle manifestazi




 
Il Consiglio federale, nel corso della lunga seduta conclusasi nel pomeriggio di sabato (e iniziata il giorno precedente), ha approvato alcuni importanti provvedimenti, mirati soprattutto alla stagione 2007 ormai prossima all'avvio. Calendario nazionale Tra le deliberazioni di maggiore rilievo, quella relativa al calendario del prossimo anno, approvato nelle sue parti fondamentali alla vigilia della riunione nazionale di Roma. Confermate le scelte relative alle date e alle sedi delle massime manifestazioni federali: Campionati giovanili indoor (categorie Allievi, Junior e Promesse; Genova, 3-4 febbraio); Campionati di società di cross – Finale Nazionale (Modena, 11 febbraio); Campionati italiani assoluti indoor (Ancona, 17-18 febbraio); Campionati Italiani di Maratona (Roma, 18 marzo); Campionati Italiani Junior e Promesse (Bressanone, BZ, 15-17 giugno); Campionati Italiani Assoluti individuali (Padova, 27-28 luglio); Campionato Italiano Assoluto di società – Finale A “Oro” (Palermo, 29-30 settembre). In particolare vale la pena di soffermarsi sulle due massime manifestazioni estive. A Padova, per gli Assoluti (prima volta nella storia), si gareggerà anche nelle prove multiple, per una due giorni che fornirà le ultime indicazioni utili ai fini della composizione della squadra per i Mondiali di Osaka (Giappone, 25 agosto, 2 settembre). A Palermo (Stadio delle Palme, organizzazione congiunta di due club, Polisportiva Europa Capaci e Sport Club Catania), si gareggerà nel nome di Carlo Spada, dirigente palermitano prematuramente scomparso. Grand Prix di Cross Torna il Grand Prix di cross, circuito nazionale che collegherà le sei manifestazioni di corsa campestre più importanti tra quelle in programma tra la fine del 2006 e la primavera del prossimo anno. Queste le tappe: Volpiano (TO, 19 novembre); Valle del Chiese – Condino (TN, 24 novembre); Tevere (Roma, 14 gennaio 2007); Città della Vittoria Alata – Vittorio Veneto (TV, 28 gennaio); Cinque Mulini - S. Vittore Olona (MI, 25 febbraio); Campionati Italiani Assoluti, Villa Lagarina (TN, 11 marzo). Le prime due tappe, naturalmente, saranno utilizzate dal settore tecnico ai fini della composizione delle squadre nazionali che affronteranno l’impegno con il Campionato Europeo di specialità, in programma il 10 dicembre di quest’anno a S. Giorgio su Legnano (MI), sede del tradizionale Campaccio. Relazione settore tecnico Il Consiglio ha preso visione della relazione del settore tecnico sulla stagione appena conclusa, oltre che del piano di programmazione 2007. Entrambi i documenti saranno oggetto di discussione nel corso della prossima riunione consiliare. Regolamento delle manifestazioni e norme di affiliazione e tesseramento Approvati anche il regolamento delle manifestazioni e le norme di affiliazione e tesseramento 2007, queste ultime recanti una parte di rilievo dedicata agli atleti militari. I Centri sportivi con le stellette, secondo le norme approvate dal Consiglio, potranno tesserare un massimo di 50 atleti nel caso di adesione, in sede di affiliazione/riaffiliazione, ad un singolo settore, sia esso maschile o femminile; un massimo di 60 unità in caso di adesione ad entrambi i settori, con un limite massimo di 50 unità per settore, maschile o femminile. Quest’ultimo è un passaggio importante: in caso di doppia adesione (uomini e donne), il limite è posto solo in senso massimo (fatta salva l’ovvia partecipazione ai Campionati federali di un solo settore). Affiliazione e tesseramento potranno essere svolti fin da questa stagione per via telematica (pagamento con conto a scalare on-line), secondo una procedura che diventerà l’unica possibile dal 2008. Per ciò che riguarda il Regolamento delle manifestazioni, diverse sono le novità introdotte. Le maratone saranno distribuite all’interno del calendario secondo uno schema preciso (calendario triennale a partire dal 2008): non potranno esserci meno di due settimane tra maratone internazionali, stessa distanza di tempo indicata per separare le gare internazionali da quelle nazionali (sempre sui 42 chilometri) programmate in località poste a meno di 200 chilometri. Le maratone internazionali godranno inoltre di una “tutela” di una settimana nei confronti di gare di mezza maratona nazionali poste ad una distanza inferiore ai 100 chilometri. Il Consiglio, sempre in tema di maratone e mezze maratone, a fronte della evidente saturazione del calendario, ha infine deliberato il “blocco” di nuovi inserimenti (stop a nuove gare di maratona). Sancito dal regolamento delle manifestazioni anche l’obbligo di porre premi eguali per uomini e donne. Organi di giustizia: nomine Novità anche nella composizione degli organi di giustizia: preso atto dell’indisponibilità del dott. Matera ad accettare l’incarico di componente effettivo della Corte federale, il Consiglio ha nominato in sua vece l’avvocato Antonio Devoto (già componente supplente); il Dott. Massimo Balloriani è stato nominato componente supplente della Corte (al posto del già menzionato Devoto). Altre nomine sono state poi decise in conseguenza della delibera del Consiglio Superiore della Magistratura del 21 giugno scorso, che aveva revocato le autorizzazioni ai componenti di Commissioni di giustizia FIDAL Alfredo Montagna, Sergio Fusaro, e Giuseppina Casella: Marco Baliva è stato nominato componente effettivo della Commissione giudicante nazionale (in sostituzione di Alfredo Montagna), Giampiero Orsini componente supplente della Commissione Giudicante Nazionale; Salvatore Alemanno componente effettivo della Commissione di Appello federale (in sostituzione di Sergio Fusaro), Juri Stara componente supplente della Commissione di Appello federale; Andrea Peruzy componente effettivo della Commissione di Appello federale (in sostituzione di Giuseppina Casella). m.s.

Condividi con
Seguici su: