Conegliano lancia Fraresso e Fabbri

19 Giugno 2019

Venerdì 21 giugno il meeting in provincia di Treviso con il giavellottista capace di 81,79 in inverno e con il pesista da 20,69 indoor. DIRETTA STREAMING su atletica.tv


 

Lanci in primo piano nel 28° Meeting Città di Conegliano-Trofeo Toni Fallai in programma nella serata di venerdì 21 giugno. Tra le sfide più attese del meeting organizzato dall’Atletica Silca Conegliano c’è sicuramente il lancio del giavellotto che annuncia tra i protagonisti il beniamino di casa Mauro Fraresso, campione italiano invernale ed estivo, diventato il secondo azzurro di sempre nella stagione invernale con la spallata a 81,79 di Lucca, miglior lancio italiano degli ultimi vent’anni. Fraresso (Fiamme Gialle) ha esordito a fine maggio a Savona: “Non era andata male (79,39, ndr) - le sue parole - ma dovevo ancora smaltire tutti i lavori pesanti fatti le settimane prima. Qui a Conegliano mi aspetto di più, anche perché gli allenamenti lo fanno supporre”. Il sogno proibito, ma neanche troppo alla luce dei progressi invernali, è lo standard d’iscrizione per i Mondiali di Doha (27 settembre-6 ottobre) fissato a 83 metri. Nel giavellotto sono iscritti anche Roberto Bertolini (Fiamme Oro) e Norbert Bonvecchio (Atl. Trento).

A pochi giorni dalla Finale Oro di Firenze, è già il momento di una nuova sfida nel peso tra Leonardo Fabbri (Aeronautica) e Sebastiano Bianchetti (Fiamme Oro). Il fiorentino è determinato a tornare oltre i venti metri mettendo fine a un digiuno che dura da tre gare, cioè dal 20,45 di Castiglione a fine maggio. In inverno si era spinto fino al 20,69 indoor di Ancona, a un centimetro dalla misura richiesta per Doha. Il reatino Bianchetti, invece, è tornato a migliorarsi dopo tre stagioni, a inizio giugno, grazie al 19,89 sulla pedana di casa. Entrambi se la vedranno con lo spagnolo Carlos Tobalina. Offre spunti interessanti anche la gara del giavellotto femminile, sulla spinta della 2001 Federica Botter (Atl. Brugnera Friulintagli) che a Firenze con 55,78 si è portata al secondo posto delle liste junior di sempre. Il confronto generazionale con la veterana Zahra Bani (Fiamme Azzurre) può far bene ad entrambe.

Tra i partecipanti anche l’astista Elisa Molinarolo (Aristide Coin Venezia) salita a 4,41 il 2 giugno a Vicenza, quinta italiana di sempre all’aperto con una scalata di sei centimetri. “Stiamo allestendo delle gare di prim’ordine non solo nei lanci, nostro fiore all’occhiello, ma anche nel mezzofondo, dove grazie alla presenza di alcune lepri, punteremo a buoni risultati cronometrici”, commenta il presidente di Atletica Silca Conegliano, Francesco Piccin.

Sul rettilineo, nei 100 metri è iscritta Irene Siragusa (Esercito) che alla recente Finale Bronzo di Orvieto ha corso in 11.47, mentre nei 100 ostacoli in pista Desola Oki (Fiamme Oro) e Marzia Caravelli (Aeronautica), appena rientrata dopo la maternità. Attesi al via dei 400hs il tricolore assoluto José Bencosme (Fiamme Gialle) e il compagno di club Alessandro Sibilio, campione mondiale under 20 con la staffetta 4x400 azzurra. Nel mezzofondo, diversi africani pronti a dettare il ritmo sui 5000 con Italo Quazzola (Atl. Casone Noceto), Jacopo De Marchi (Trieste Atletica) e il vicecampione europeo under 20 dei 10.000 metri Sergiy Polikarpenko (Carabinieri). Favorito il bosniaco Abedin Mujezinovic sugli 800 metri. A sfidarlo il campione italiano Enrico Brazzale (Atl. Vicentina) e l’altro iridato della 4x400 juniores Andrea Romani (Atl. Riccardi Milano 1946).

DIRETTA STREAMING - Il Meeting Città di Conegliano sarà trasmesso venerdì 21 giugno dalle 19.30 in diretta streaming su atletica.tv.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- ORARIO/Timetable
- ISCRITTI/Entries


Condividi con
Seguici su: