Comini 9° nel giavellotto ai Mondiali U18

20 Luglio 2015

L’ascolano tra i migliori nella rassegna iridata allievi a Cali, in Colombia

 

Si chiude con un nono posto l’avventura iridata di Simone Comini. Il giavellottista dell’Asa Ascoli Piceno, nei Campionati mondiali under 18 di Cali (Colombia), ripete in finale lo stesso piazzamento della qualificazione e si conferma quindi nella top ten. Per lui un miglior lancio di 68.43 ottenuto in apertura, comunque ampiamente superiore al suo personal best prima della trasferta sudamericana (66.96), e che vale la quinta posizione provvisoria. Poi un nullo seguito da un meno brillante 62.87, in condizioni di vento variabile come nella giornata precedente. In quel momento il giovane marchigiano, non ancora 17enne (è nato il 30 agosto 1998) e allenato da Armando De Vincentis, si trova ottavo ma poco dopo viene scavalcato dal 71.73 del cubano Ronny Cedeno. La gara del campione italiano allievi termina qui, visto che è il primo degli esclusi dai successivi tre lanci anche se con un distacco netto dagli altri, e resta fuori per 210 centimetri dietro al 70.53 dell’uzbeko Vladislav Palyunin che nel quarto turno cresce a 76.77 per il bronzo. Successo per il sudafricano Paul Botha (78.49) nei confronti del tedesco Niklaus Kaul (78.05), già vincitore del decathlon. L’esperienza mondiale di Comini resta in ogni caso da incorniciare: infatti si era presentato con il 27° accredito degli iscritti, ma è riuscito a conquistare la finale grazie al superlativo 74.58 della qualificazione con cui ha sfiorato il primato italiano di categoria (appena 22 centimetri in meno rispetto al record del padovano Leonardo Gottardo) migliorando quello personale e regionale di quasi otto metri. Nella rassegna iridata under 18, tutti e tre i marchigiani impegnati lasciano così il segno: anche il marciatore Giacomo Brandi, fabrianese della Sport Atletica Fermo, si è piazzato nono sui 10.000 metri e secondo fra gli europei, invece Loris Manojlovic (Collection Atl. Sambenedettese) ha superato il primo turno con il record personale di 13”88 sui 110 ostacoli.

File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su: