Clarissa Claretti vince ad Algeri




 

Successo internazionale per la martellista Clarissa Claretti, con la soddisfazione di una misura superiore ai 70 metri. Al meeting di Algeri, la fermana dell’Aeronautica ha ottenuto giovedì sera il suo miglior risultato in questa parte dell’annata, prendendosi anche la rivincita sulla moldava Marina Marghieva, che l’aveva sconfitta il mese scorso nella fase regionali dei Societari a Rieti. Stavolta la Claretti ha avuto la meglio, lanciando a 70.04 (serie: 65.54; 70.04; 66.94; nullo; 65.54; 69.57). Terza Marina Marghieva (65.93), preceduta anche dalla sorella minore Zalina (69.14).

Per Clarissa, settima classificata agli ultimi Mondiali e ai Giochi di Pechino, è dunque il primo “più 70” della stagione estiva. Dopo il 71.66 del 6 marzo, a conclusione dello stage di sei settimane effettuato a Cuba, era sopraggiunto un piccolo infortunio ad inizio aprile. Tornata alle gare l’8 maggio a Doha (Qatar) con un buon 69.52, la settimana successiva ha lanciato 68.40 a Rieti e, sette giorni dopo, 69.59 nel meeting tedesco di Halle, fino al 69.98 di giovedì scorso a Torino. La vittoria di Algeri confema il trend positivo e fa ben sperare per i prossimi appuntamenti del 2009, che culminerà con i Mondiali di Berlino (15-23 agosto).

Luca Cassai

Nella foto, Clarissa Claretti in azione ai Giochi di Pechino (Giancarlo Colombo per Omega/Fidal)



Condividi con
Seguici su: