CdS la finale Argento a Orvieto

24 Settembre 2014

Tanti Azzurri attesi nel fine settimana umbro a partire da Nicola Vizzoni nel martello, Alessia Trost nell'alto e lungo, sprint con Matteo Galvan e Michael Tumi

 

I Campionati di Società tornano a Orvieto (Terni), sede negli ultimi anni di tanti finali. Sabato 27 e domenica 28 allo Stadio Luigi Muzi va in scena infatti la Finale Argento, il secondo raggruppamento nazionale dopo quello di Milano che assegna gli Scudetti. In pista, 12 formazioni maschili e altrettante femminili e tanti Azzurri alle prese con l’ultimo appuntamento della stagione che tornano ad indossare i colori della Società di provenienza. Fra gli altri, sono attesi ad Orvieto Nicola Vizzoni (Atletica Livorno) nel martello, Matteo Galvan, Michael Tumi (Atletica Vicentina), Martina Amidei (CUS Torino) ed Elena Bonfanti (Lecco Colombo Costruzioni) nella velocità, Alessia Trost (Brugnera Friulintagli) nell’alto e Simona La Mantia (CUS Palermo) nel triplo.

Torna a indossare i colori d’origine Matteo Galvan: l’azzurro, a Rieti capace di prendersi lo storico primato italiano dei 300 metri che apparteneva a Pietro Mennea, è atteso a un impegno triplo, ovvero 100, 200 e 4x400. Nella distanza più corta troverà il compagna di squadra Michael Tumi (iscritto anche nella 4x100) insieme all’under 23 Alberto Boretti (CUS Genova) e a Federico Raguni (CUS Palermo), Davide Manenti (Atletica Piemonte ASD) che dovrebbero correre anche il mezzo giro di pista insieme all’azzurro di Zurigo Davide Re (CUS Torino) netto favorito nei 400 metri. Ultime volate dell’anno anche per la piemontese Martina Amidei (CUS Torino), iscritta a 100, 200 e staffetta veloce. La piemontese nel mezzo giro di pista troverà la compagna in Nazionale Elena Bonfanti alle prese anche con la staffetta del miglio nel quartetto dell’Atletica Lecco Colombo Costruzioni. Assente Bonfanti, nel giro di pista il miglior accredito è quello dell’Allieva Alice Mangione (CUS Palermo), frazionista della 4x400 italiana ai Mondiali Junior di Eugene. Sulle barriere da seguire l’under 23 Giada Carmassi (Atletica Brugnera Friulintagli) nei 100hs e Raphaela Boaheng Lukudo (Mollificio Modenese Cittadella) nei 400hs.

Salti di fine stagione per Alessia Trost che ancora una volta non rinuncia a dare il suo contributo per la società in cui è cresciuta, la Brugnera Friulintagli. La ventunenne sarà in pedana nell’alto e nel lungo.

In quest’ultima specialità, ma anche nel triplo, sono iscritte invece Simona La Mantia (CUS Palermo) e l’argento degli Assoluti Eleonora D’Elicio (Cus Torino). I salti però propongono altri nomi interessanti. Per le Fiamme Gialle Simoni scenderà in pedana il Tricolore Assoluto Emanuele Catania opposto allo junior dell’Atletica Vicentina Harold Barruecos Millet e al multiplista Simone Cairoli (Lecco Colombo Costruzioni). Ad Alessandro Sinno (Fiamme Gialle Simoni) spetta il ruolo di primattore nell’asta mentre il salto in alto maschile sarà probabilmente una sfida fra Andrea Lemmi (Atletica Livorno) e Marco Gelati (Pro Sesto).

Capitolo lanci. Sarà in pedana nel martello il capitano Azzurro Nicola Vizzoni, undicesimo agli Europei di Zurigo, che per l’occasione indosserà quella dell’Atletica Livorno.  Nel peso maestro e allievo tornano in pedana insieme: il bi-Campione Italiano 2014 (indoor e outdoor) Daniele Secci (Fiamme Gialle Simoni) sarà in gara al fianco a uno degli allenatori, il pluri Tricolore Paolo Dal Soglio (Atl. Vicentina), ma svestirà i panni di coach per indossare il pettorale anche Diego Fortuna (Atl. Vicentina) nel disco. L’atleta del CUS Torino Francesca Massobrio è annunciata sia nel peso che nel martello mentre nel disco il miglior accredito è quello della Junior Daisy Osakue (Sisport Fiat). 

Mezzofondo con un altro reduce dalla rassegna continentale come Soufiane El Kabbouri (CUS Torino) alle prese con la concorrenza di Joao Bussotti Neves (Atletica Livorno) e del milanese Mario Scapini (Pro Sesto Atletica) negli 800 e di Samuele Dini (Atletica Livorno) e Stefano Guidotti Icardi (CUS Torino) nei 1500. Gli ultimi due domenica doppieranno con i 5000, al via insieme ad Abdellatif Elaloiani (Pro Sesto Atletica), Osama Zoghlami (CUS Palermo, correrà anche i 3000 siepi insieme al gemello Ala), al keniano Wilson Busienei (Quercia Trentingrana) e a Italo Quazzola, reduce dalla maglia azzurra nell’Incontro Internazionale di corsa su strada di Udine.

Al femminile favorita d’obbligo degli 800 è la friulana Erica Franzolini (Brugnera Friulintagli, 2:04.84 quest'anno) con Federica Dal Ri (Quercia Trentingrana) di nuovo in pista sui 5000 metri. Infine la marcia che propone la sfida sui 5000 metri fra i tre azzurri Federico Tontodonati (CUS Torino), Jean Jacques Nkouloukidi (Fiamme Gialle Simoni) e Lorenzo Dessi (Fiamme Gialle Simoni). Sabato inizio gare alle 13:45 con il martello femminile ad aprire la due giorni di gara. Domenica si comincia alle 9:00, con Vizzoni subito in gara nel martello e le 4x400 a chiudere, come tradizione, il programma. ISCRITTI/Entries

a.c.s.

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it

Campionato Italiano di Società Assoluto su pista
Finale "Argento" | Orvieto, 27-28 settembre 2014

CLUB MASCHILI: Atletica Livorno,  A.S.D. CUS Genova, Atletica Brugnera Friulintagli, Pro Sesto Atl., A.S.D. C.U.S. Palermo, C.U.S. Torino, Atletica Piemonte A.S.D., U.S. Quercia Trentingrana, Fiamme Gialle G. Simoni, Atl. Vicentina, Atl. Lecco-Colombo Costruz., C.U.S. Parma.
CLUB FEMMINILI: 
N. Atl. Fanfulla Lodigiana, C.U.S. Torino, Atletica Brugnera Friulintagli, U.S. Quercia Trentingrana, Sisport Fiat Torino, Mollificio Modenese Cittadella, Toscana Atl. Empoli Nissan, Atl. Libertas Arcs Cus Perugia, A.S.D. Cus Trieste, A.S.D. C.U.S. Palermo, Atl. Lecco-Colombo Costruz., Alteratletica Locorotondo.

CdS ASSOLUTI 2014 - LA COMPOSIZIONE DELLE FINALI NAZIONALI: UOMINI | DONNE

ISCRITTI/Entries:
Finale ORO: Milano
Finale ARGENTO: Orvieto (TR)
Finale B Nord-Est: Spilimbergo (PN) 
Finale B Nord-Ovest: Genova
Finale B Tirreno: Matera
Finale B Adriatico: Acquaviva delle Fonti (BA)



Condividi con
Seguici su: