CdS: Strumillo 57,21, rientra Zenoni

25 Giugno 2017

Notizie e risultati dalle 18 sedi per i Campionati Regionali assoluti, terza prova dei Societari


 

Diciotto sedi coinvolte per la seconda giornata dei Campionati Regionali Assoluti, validi come terza prova dei Societari. In Lombardia, a Cinisello Balsamo (Milano), rientro agonistico di Marta Zenoni che corre gli 800 metri in 2:09.88. La 18enne mezzofondista dell’Atletica Bergamo 1959 Oriocenter, medaglia di bronzo ai Mondiali allieve del 2015, non disputava una gara su pista dal mese di ottobre. Per lei oggi una prima parte più rapida della seconda, con un passaggio a metà di poco inferiore a 1:03. Sui 5000 di marcia l’azzurra Valentina Trapletti (Esercito) con 21:50.33 arriva a una decina di secondi dal personale. Nel disco Natalina Capoferri (Atl. Brescia 1950) lancia 52,72 davanti al 48,41 della junior Sydney Giampietro (Cus Pro Patria Milano/Fiamme Gialle), il triplista Fabrizio Schembri (Carabinieri) salta 15,59 (+1.7) e nel lungo Silvia La Tella (Fanfulla Lodigiana) porta il PB a 6,14 (+0.9). Cresce il ventenne martellista Giacomo Proserpio (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) per scagliare l’attrezzo a 67,79 dopo essersi già migliorato nel tentativo iniziale con 66,96, mentre nell’alto prima uscita stagionale all’aperto con 2,13 per Christian Falocchi (Brixia Atletica 2014), azzurro nella rassegna continentale in sala, che poi sfiora 2,18 al terzo tentativo.

Ad Arezzo la discobola Stefania Strumillo (Atletica 2005) mette a segno il suo lancio più lungo della stagione: 57,21 per la campionessa tricolore, finalista l’anno scorso agli Europei di Amsterdam. Nell’alto 2,13 per l’allievo Giacomo Belli (Atl. Libertas Runners Livorno), capolista europeo under 18 dell’anno con il 2,18 di un mese fa, invece nell’asta Helen Falda (Cus Pisa) non fa meglio di 3,95. A Matera progresso con 20.91 (-0.7) sui 200 metri del ventenne sprinter Daniele Corsa (Folgore Brindisi), campione italiano promesse del giro di pista.

Nel Lazio, a Rieti, sulla pedana del disco 55,02 di Valentina Aniballi (Esercito) e l’astista Roberta Bruni (Carabinieri) supera 4,15 alla terza prova per commettere tre errori alla successiva quota di 4,30. Nei 200 metri vittoria a Diego Marani (Fiamme Gialle) in 21.05 (+1.5) davanti al compagno di club Marco Lorenzi, secondo con 21.20, e tra le donne Nicolina Altimari (Studentesca Rieti Milardi) scende a 24.07 (+1.2), sui 400 ostacoli 51.88 per Leonardo Capotosti (Fiamme Gialle).

A Bolzano con 58.08 sui 400 ostacoli riesce a cogliere il suo miglior risultato in carriera Valentina Cavalleri (Esercito), figlia d’arte dell’ex primatista italiana Irmgard Trojer, e nel lungo 6,54 (+0.4) della lettone Lauma Griva (Gs Valsugana Trentino). In Emilia-Romagna, a Faenza (Ravenna), nei 400hs Davide Piccolo (Sef Virtus Emilsider) fa segnare il crono di 51.21 e sui 5000 metri corre in 14:38.55 il campione europeo juniores dei 3000 siepi Yohanes Chiappinelli (Carabinieri). In Sicilia, a Messina, 7,66 (+0.8) del non ancora ventenne lunghista Gabriele Chilà (Studentesca Rieti Milardi). A Gorizia 52,70 nel disco per Giada Andreutti (Atl. Malignani Libertas Udine).

A Napoli, un altro personale dello junior Alessandro Sibilio (Atl. Riccardi Milano 1946): stavolta sui 200 metri in 21.38 (+0.8). A Borgaretto (Torino) l’astista Matteo Capello (Safatletica Piemonte) valica 5,20, nel lungo si migliora l’allieva Veronica Crida (Unione Giovane Biella) saltando 5,94 con vento entro la norma (+0.7). Sulla pista di Sassari, nei 400 ostacoli Emanuela Baggiolini (Cus Cagliari) firma la nuova migliore prestazione italiana master SF45 con 1:02.93.

In Veneto, ad Arzignano (Vicenza), l’astista Elisa Molinarolo (Aristide Coin Venezia 1949) supera la misura di 4,00 e sugli 800 metri 1:49.64 di Marco Pettenazzo (Atl. Città di Padova). Nelle Marche, a Macerata, la tricolore juniores in sala Martina Aliventi (Collection Atl.

Sambenedettese) atterra nel lungo a 5,96 (+1.2) con l’ultimo salto, per firmare il personale all’aperto.

Orvieto (Terni), in Umbria, si fa notare invece il cadetto Filippo Biscarini (Cdp Atletica Perugia) che corre in 38.70 sui 300 ostacoli e diventa il secondo under 16 italiano di sempre con cronometraggio elettrico.

IN SPAGNA - Al meeting internazionale di Bilbao (Spagna), successo nel giavellotto per Zahra Bani (Fiamme Azzurre) con 54,61. Sui 1500 metri il 22enne Enrico Riccobon (Atl. Brugnera Friulintagli) abbassa il PB a 3:42.14 per il quinto posto nella gara vinta dal turco di origine keniana Ilham Tanui Ozbilen in 3:37.77. Nel peso 17,35 di Andrea Caiaffa (Fiamme Oro). [RISULTATI/Results]

PROVE MULTIPLE - A Erding, in Baviera (Germania), la campionessa italiana under 20 dell’eptathlon Alice Boasso (Atl. Fossano ’75) con 5010 punti avvicina il personal best di 5085 stabilito nella rassegna tricolore. Al maschile lo junior Lorenzo Naidon (Us Quercia Trentingrana Rovereto) chiude il decathlon con uno score di 6560, mentre Simone Fassina (Team-A Lombardia) si ferma dopo quattro prove. [RISULTATI/Results]

LEGGI ANCHE: IL RACCONTO DELLA PRIMA GIORNATA

Campionati Regionali Assoluti 2017 - validi come terza prova regionale CdS Assoluti (24-25 giugno)
Abruzzo: PescaraAlto Adige/Trentino: BolzanoBasilicata/Puglia: Matera; Calabria: Siderno (RC); Campania: Napoli; Emilia-Romagna: Faenza (RA); Friuli-Venezia Giulia: Gorizia; Lazio: Rieti; Liguria: Savona; Lombardia: Cinisello Balsamo (MI); Marche: Macerata; Molise: Campobasso; Piemonte/Valle d’Aosta: Asti/Borgaretto (TO); Sardegna: Sassari; Sicilia: Messina; Toscana: Arezzo; Umbria: Orvieto (TR); Veneto: Arzignano (VI)

Società ammesse alle Finali del C.d.S. Assoluto su Pista 2017 (previo punteggio di conferma)

Elenco atleti Militari autorizzati a partecipare nei CdS con la Società di provenienza

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: