CdS: Bogliolo brilla nella Finale B

23 Giugno 2018

L’ostacolista del Cus Genova firma il suo secondo crono di sempre sui 100hs di Tivoli (RM) con 13.20 controvento. Nella Finale Bronzo di Sulmona (AQ) il discobolo Faloci sfiora i 60 metri.


 

A Sulmona (L’Aquila), nella Finale Bronzo, l’azzurro Giovanni Faloci (Atl. Avis Macerata/Fiamme Gialle) ha fatto segnare 59,89 nella gara di disco. Nel triplo Edoardo Accetta (Fanfulla Lodigiana) si conferma sui livelli del recente personale con 16,10. L’astista Matteo Capello (Safatletica Piemonte) supera 5,20. Sui 400 metri Roberto Severi (Cus Pro Patria Milano) si è aggiudicato il primo posto con 47.75, davanti al campione italiano promesse degli 800 Alessandro Dal Ben (Atl. Insieme Verona, 48.15), terzo il duecentista azzurro under 23 Thomas Manfredi (Acsi Campidoglio Palatino, 48.30).

A livello femminile emerge il risultato della junior Camilla Pitzalis (Cus Cagliari) sui 400, vinti con il tempo di 54.87, al record personale e per la prima volta sotto i 55 secondi. Nei 5000 di marcia l’azzurra Mariavittoria Becchetti (Cus Cagliari) si è imposta in 23:09.15. Vittoria tattica sui 1500 per la tricolore under 20 Gaia Sabbatini (Atl. Gran Sasso Teramo) con 4:33.13. Nell’alto, primo posto dell’allieva Benedetta Trillini (Team Atl. Marche), al primato personale con 1,76. Sempre tra le under 18 in gara, la neocampionessa italiana Ludovica Montanaro (Atl. Gran Sasso Teramo) ha vinto nel peso con 13,00 metri, al personal best con l’attrezzo da 4 chilogrammi. Velocisti leggermente penalizzati dal vento contrario: sui 100 femminili, la junior Eleonora Alberti (N. Atl. Varese) ha vinto con 12.11 (-1.2). Nelle classifiche provvisorie guidano gli uomini dell’Atletica Imola Sacmi Avis e le donne del Team Atletica Marche.

Il rischio pioggia sullo stadio Olindo Galli non ferma la Finale B. Già dalla mattina le nuvole minacciavano gli atleti, ma poi il cielo si apre per il ritorno dell’atletica nazionale nello storico impianto di Tivoli (Roma). Impossibile non notare sui blocchi in veste civile la carabiniera Anna Bongiorni, biancorossa del Cus Pisa, che sfreccia sul rettilineo dei 100 in 11.59 (+1.4). Il tifo si spreca per tutti e più di una voce arriva per Luminosa Bogliolo, ostacolista azzurra che per il Cus Genova firma un notevole 13.20 controvento (-1.2) nei 100hs, sua seconda prestazione di sempre dopo il 12.99 di Savona del 23 maggio. Altra grande protagonista è la sorridente Daisy Osakue, con il club torinese della Sisport, oggi impegnata nel peso: conduce la sua gara in solitaria fermandosi a 14,40. Le tre azzurre convocate per i Giochi del Mediterraneo hanno scaldato i motori in vista dell’importante appuntamento della prossima settimana.

(hanno collaborato Roberto Ragonese, Lorenzo Bufalino e Lorenzo Minnozzi)

CdS ASSOLUTI 2018 - LA COMPOSIZIONE DELLE FINALI NAZIONALI

Le pagine delle manifestazioni:
Finale Oro: Modena
Finale Argento: Bergamo
Finale Bronzo: Sulmona (AQ)
Finale B: Tivoli (RM)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


Giovanni Faloci (foto Colombo/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: