CdS Assoluti: fase 2, ecco le sfide

19 Maggio 2017

Sabato 20 e domenica 21 maggio prosegue la corsa agli scudetti di club. Si gareggia in 13 sedi regionali.


 

Tredici sedi per la seconda prova regionale dei Campionati Italiani Assoluti di Società. Un altro weekend intenso di gare, sabato 20 e domenica 21 maggio, nella corsa agli scudetti che culminerà con le Finali Nazionali di settembre. Molti gli azzurri attesi, compresi gli atleti militari che per l’occasione torneranno a vestire la maglia del loro club civile di provenienza. A Rieti in pista sui 200 le staffettiste della 4x400 italiana, bronzo europeo e finalista olimpica nella scorsa stagione: Benedicta Chigbolu (Studentesca Rieti Milardi/Esercito) e Maria Enrica Spacca (Studentesca Rieti Milardi/Carabinieri), che è iscritta anche nei 400 metri, opposte ad Anna Bongiorni (Carabinieri). Nell’asta è annunciato il debutto stagionale di Sonia Malavisi (Acsi Italia Atletica/Fiamme Gialle), mentre Dariya Derkach (Acsi Italia Atletica/Aeronautica) è attesa sia nel lungo che nel triplo, con la primatista italiana Veronica Borsi (Acsi Italia Atletica/Fiamme Gialle) sui 100 ostacoli. Tra le barriere dei 110hs maschili, attenzione a Lorenzo Perini (Aeronautica) che nello scorso weekend è arrivato a quattro centesimi dal personale con 13.71 al meeting francese di Montgeron. Nei 100 piani al via Michael Tumi (Fiamme Oro) e Fabio Cerutti (Fiamme Gialle), sui 200 metri Federico Ragunì (Cus Palermo) e nel peso Daniele Secci (Fiamme Gialle).

La sede più affollata sarà invece San Biagio di Callalta (TV), che ospita gli atleti di Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Trentino e Alto Adige con oltre 1800 atleti-gara: nell’alto Desirée Rossit (Atl. Malignani Libertas Udine/Fiamme Oro), finalista olimpica e continentale della specialità. Esordio nella stagione all’aperto per la saltatrice in lungo Laura Strati (Atl. Vicentina), che ha sfiorato l’ingresso fra le prime otto agli ultimi Europei indoor. Nel peso in gara Sebastiano Bianchetti (Fiamme Oro) e sui 3000 siepi Abdoullah Bamoussa (Atl. Brugnera Friulintagli), azzurro ai Giochi di Rio.

A Torino ritorna il martellista Marco Lingua (asd Marco Lingua 4ever) sulla stessa pedana dove ha lanciato 77,23 due settimane fa, una misura che attualmente vale il sesto posto nelle graduatorie mondiali dell’anno. Nello sprint riflettori puntati sul campione europeo under 23 Giovanni Galbieri (Aeronautica), al suo debutto stagionale sui 100 metri, nel lungo in azione Kevin Ojiaku (Atl. Canavesana/Fiamme Gialle) che nella stagione indoor ha avvicinato gli otto metri con 7,93. Curiosità per due atleti della nazionale cinese di marcia: al maschile Yu Wei (Atl. Fossano ’75), quinto nella 50 km a cinque cerchi di Rio, e al femminile Ma Zhenxia (Atl. Canavesana), campionessa mondiale under 20. A Selargius (CA), iscritta l’ostacolista azzurra Marzia Caravelli (Cus Cagliari/Aeronautica) su 100 e 200 metri.

Come di consueto, la Lombardia si sdoppia in due sedi: gli uomini a Chiari (BS) con la prima gara stagionale nei 400 ostacoli di Mario Lambrughi (Atl. Riccardi Milano 1946), capolista italiano del 2016 su questa distanza con 49.35, mentre nel giavellotto ci sarà Roberto Bertolini (Atl. Cento Torri Pavia/Fiamme Oro), secondo quest’anno in Coppa Europa. Le donne saranno impegnate a Lodi con Lucia Pasquale (Brixia Atletica 2014), titolare nella 4x400 agli Europei indoor, iscritta sui 400 e anche nei 200 metri dove troverà l’altra azzurra Elena Bonfanti (Atl. Lecco Colombo Costruzioni).

In Toscana, sabato a Pontedera (PI) e domenica a Firenze, da seguire il ventenne pesista Leonardo Fabbri (Atl. Firenze Marathon) che nell’ultimo fine settimana si è migliorato con 19,30 al meeting di Castiglione della Pescaia. Due gare (100-200) per la sprinter azzurra Irene Siragusa (Atletica 2005/Esercito), nei 100 maschili al via Delmas Obou (Cus Pisa/Fiamme Gialle) e sui 400 ostacoli Mattia Contini (Atl. Libertas Runners Livorno).

A Modena, annunciato un nuovo duello sui 100 ostacoli tra le giovanissime Elisa Di Lazzaro, primatista italiana di categoria dei 60hs indoor, e Desola Oki, campionessa europea under 18, entrambe del Cus Parma. Nel martello in gara la compagna di club Sara Fantini. A Matera atteso sui 200 metri il ventenne Daniele Corsa (Folgore Brindisi), sceso nella prima fase a 20.97. A San Benedetto del Tronto (AP), sede di Marche, Abruzzo e Umbria, iscritto lo junior Simone Barontini (Sef Stamura Ancona), campione italiano assoluto indoor degli 800 metri.

CdS Assoluti 2017 - Le sedi della seconda prova regionale (20-21 maggio)

Abruzzo/Marche/Umbria: San Benedetto del Tronto (AP); Alto Adige/Friuli Venezia Giulia/Trentino/Veneto: San Biagio di Callalta (TV); Basilicata/Puglia: MateraCalabria: Siderno (RC) (19-21 maggio); Campania/Molise: Salerno; Emilia Romagna: Modena; Lazio: Rieti; Liguria/Piemonte/Valle d’Aosta: Torino; Lombardia: Lodi (donne), Chiari (BS) (uomini); Sardegna: Selargius (CA); Sicilia: EnnaToscana: Pontedera (PI)/Firenze

Società ammesse alle Finali del C.d.S. Assoluto su Pista 2017 (previo punteggio di conferma)

Elenco atleti Militari autorizzati a partecipare nei CdS con la Società di provenienza

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: