CdS Allievi la seconda giornata

21 Settembre 2014

A Milano Nicole Reina vince i 3.000 in 9:38.98, a Padova 9:49.34 della rientrante Francesca Tommasi. Fabbri 19,21 nel peso a Firenze

 

Si è conclusa in 17 sedi la seconda prova della fase regionale dei Campionati Italiani di Società Allievi. Il fine settimana è stato per i tanti team under18 in gara l’ultima chance per aumentare il proprio punteggio e conquistare un posto in una delle cinque finali in programma il 4 e 5 ottobre prossimi. A quella di Imola accederanno, e si sfideranno per lo scudetto, i migliori 12 team a livello nazionale. Difendono il titolo Tricolore gli allievi delle Fiamme Gialle Simoni  e le allieve della Studentesca CaRiRi entrambi impegnati ieri sabato 20 settembre a Castellon (Spagna) nella Coppa Europa Junior per club dove si sono classificati rispettivamente settimi e quarte.

Dopo una prima giornata nel segno dei lanciatori anche la seconda vede buoni risultati dalle pedane: a Firenze, sede della seconda giornata dei CdS toscani, si mette in evidenza infatti Leonardo Fabbri (Atletica Firenze Marathon) che con la misura di 19,21 nel peso riesce ad aggiungere qualche centimetro al primato personale siglato in occasione del settimo posto ai Giochi Olimpici Giovanili di Nanchino. Alessia Niotta (Sestese) con 25.37 è la più veloce nei 200, ma nelle gare extra di Firenze trova il nuovo limite personale anche Giusppe Biondo del CUS Palermo che corre i 400hs in 53.26. 

A Lodi la più attesa è  invece Nicole Reina (Cus Pro Patria Milano) che torna in pista a 48 ore dalla MPI dei 5000 metri (16:19.16 a Milano venerdì 19 settembre). Sui 3.000 metri (distanza in cui vanta un PB di 9:25.92) l’allieva rompe gli indugi dopo il primo chilometro, corso in scia a Federica Zenoni (9:59.75), e chiude in 9:38.98. Un’altra vittoria in vista del 17° compleanno da festeggiare giovedì prossimo. Sempre nella sede lombarda corre i 200 metri in 21.90 (+0.5) Christian Bapou (Cento Torri Pavia) mentre i compagni di squadra Daniel Maragna e Juan Alberto Hidalgo Veras vincono rispettivamente il disco in 51,27 e il lungo con 7,09 (+0.2). Oggi rientra in gara dopo l’infortunio anche Alessia Pavese, vincitrice con le compagne dell’Atletica Bergamo Creberg della 4x400 (4:01.17).

Un’altra azzurrina che si rivede in pista dopo alcuni problemi fisici è il bronzo nei 3.000 metri all'Eyof di Utrecht 2013 Francesca Tommasi (Insieme New Foods Verona) che dopo i 1500 di ieri (4:39.60) oggi vince proprio i tre chilometri su pista in 9:49.34. Sempre a Padova Rebecca Borga (Atletica Riviera Del Brenta) dopo i 100 ostacoli di ieri (14.48/-0.8) si prende anche i 200 metri piani in 25.14 (+1.0). Caterina Bertazzo (Fiamme Oro Padova) marcia i 5.000 in 25:10.22 mentre Massimo Rossi, dell’Atletica Vicentina, lancia per la prima volta oltre i 17 metri nel peso: 17,13. A Torino l’azzurrino dei Giochi Olimpici Giovanili di Nanchino Stefano Sottile (Atl. Valsesia) nel salto in alto vola a 2,10 superati agevolmente alla prima prova. Poi il piemontese prova il personale a 2,16 e fallisce di poco. Buon rientro alle gare per Andrea Vergnano (Novatl. Chieri): l’azzurrino degli EYOF 2013, dove aveva vinto la medaglia d’argento con la staffetta 4x100, costretto a saltare praticamente tutta la stagione 2014 si aggiudica i 100 in 11.01 (+1.2) eguagliando il proprio primato personale, e i 200m con il nuovo primato personale di 22.16 (+0.5).

Ad Ancona si prende la copertina il giavellottista Simone Comini (Asa Ascoli Piceno), al primo anno di categoria, che con un lancio di 66,96 si migliora di cinque metri, salendo al secondo posto della lista nazionale 2014 alle spalle di Jordan Zinelli. Torna in gara anche il fabrianese Giacomo Brandi (Sport Atl. Fermo), azzurro ai recenti Giochi Olimpici Giovanili di Nanchino (Cina): 22:11.22 il suo crono nei 5000 di marcia. Nei 110 ostacoli il campione italiano Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) corre in 14”21 (-1.2) e poi salta 6.70 (+0.7) nel lungo. A Cles, sede della fase regionale dell’Alto Adige e del Trentino, Julia Victoria Calliari (Bozen Raiffeisen) vince i 200 metri in 25.59 (-0.1) davanti alla compagna di società Valeria Mura (25.91). A Udine, sulla stessa distanza, la migliore è invece Debora Zilli (Atletica Malignani Libertas) con 25.85 (-0.8) mentre l’under23 Marco Bortolato (Fiamme Oro) lancia 69,61 nel martello, avvicinando il primato personale di 70,15.

A completamento dei risultati della prima giornata va ricordata invece la vittoria nei 100 metri, a Palermo, della quattrocentista Alice Mangione (CUS Palermo) che corre in 12.15 (+0.5) mentre nella stessa distanza, ma nella serie extra, il ventitreenne Massimiliano Ferraro (ASD Enterprise Sport & Service) ha corso in 10.51 nonostante il vento a -2.4. A Napoli Giuseppina Orestano Cristarella(Atl. Marano) ha lanciato il martello a 54,98. 

LE FINALI - Le migliori 12 squadre dopo la fase regionale dei CdS Allievi si giocheranno gli scudetti 2014 nella finale di Imola (4 e 5 ottobre). I club che si classificheranno dal tredicesimo al sessantesimo posto verranno invece suddivisi in quattro raggruppamenti: il nord-ovest (Liguria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta) a Imperia, il nord-est (Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Trento e Veneto) a Trento, il Tirreno (Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Sardegna, Sicilia e Toscana) a Grosseto e l’Adriatico (Abruzzo, Emilia Romagna, Marche, Molise, Puglia e Umbria) a Macerata. Dopo la prima fase in testa alla classifica maschile c'è l’Atletica Vicentina che ha raccolto finora 13452 punti mentre sono 12985 quelli della Cento Torri Pavia e 12790 quelli della Firenze Marathon. Al femminile guidano la classifica provvisoria le lombarde della Pro Sesto Atletica (13829 punti) davanti alla Studentesca CaRiRi a quota 13747 (impegnata però nelle stesse date, e con alcune allieve in squadra, nella Coppa Europa Junior per club) e alla Bracco Atletica a 13732. 

(Hanno collaborato Luca Cassai, Mauro Ferraro, Cesare Rizzi e Myriam Scamangas)

a.c.s.

CdS Allievi 2014 - Seconda prova regionale (20 e 21 settembre)SEDI E RISULTATI: Abruzzo: Pescara - Campania: Napoli - Emilia Romagna: Modena - Friuli Venezia Giulia: Udine - Lazio: Roma - Liguria: Imperia - Lombardia: Lodi – Marche: Ancona -Piemonte/Valle d'Aosta: Torino - Puglia: Bari - Sardegna: Sassari - Sicilia: Palermo - Toscana: Livorno e Firenze - Trentino/Alto Adige: Cles - Umbria: Bastia Umbria - Veneto: Padova

Le Classifiche dopo la prima fase regionale: ALLIEVI - ALLIEVE

LE LISTE ALLIEVI DI SEMPRE

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: