Castelbuono riparte con Aouani e Neka Crippa

25 Luglio 2021

Azzurri in gara nel 95° Giro podistico internazionale di lunedì 26 luglio, in Sicilia. Al via anche La Rosa e D’Onofrio, favorito il keniano Kiptanui. Diretta tv RaiSport

 

Torna a scrivere la sua storia il Giro podistico internazionale di Castelbuono (Palermo) che lunedì 26 luglio si prepara a celebrare la 95esima edizione. Dopo lo stop forzato dello scorso anno, a causa dell’emergenza sanitaria, “A Cursa” rialza la testa e promette spettacolo con un eccellente cast, rinnovando la sfida tra europei e africani sul circuito da ripetere dieci volte per un totale di 11,340 chilometri. Nella gara che scatterà alle ore 19 come da tradizione, favorito d’obbligo è il keniano Eric Kiptanui, vincitore della maratona di Siena Ampugnano nello scorso aprile (2h05:47) e alle soglie della top ten mondiale di sempre nella mezza (undicesimo alltime con 58:42 a Berlino nel 2018). È in ascesa un altro atleta già protagonista in Italia, il connazionale Mark Lomuket che in maggio ha corso i 5000 in 13:01.68 sulla pista di Bergamo, poi attesi il giovane etiope Melesse Birhan, il burundese Olivier Irabaruta (Us Quercia Trentingrana) e ancora un keniano, Moses Lekuraa.

Tanta Italia in gara a cominciare da Iliass Aouani (Atl. Casone Noceto), due volte tricolore quest’anno per aver conquistato il successo nel cross e nei 10.000 metri in cui è sceso a 27:45.81, ma è cresciuto anche nei 5000 con 13:28.09. Da seguire quindi Nekagenet Crippa (Esercito), protagonista nella Coppa Europa dei 10.000 a Birmingham dove è stato il migliore degli azzurri, al nono posto in 27:51.93.

Non mancherà la concorrenza perché sono annunciati al via Stefano La Rosa (Carabinieri), oro europeo a squadre in maratona, e Daniele D’Onofrio (Fiamme Oro), campione italiano della “mezza”, poi Italo Quazzola (Atl. Casone Noceto) con i compagni di club Ahmed Ouhda e Pasquale Selvarolo, quarto nei 10.000 ai recenti Europei under 23, oltre a Marco Salami (Esercito) e Alessandro Giacobazzi (Aeronautica). Tra i siciliani, al via l’ex tricolore di maratona Alessio Terrasi e Vincenzo Agnello, entrambi del Gp Parco Alpi Apuane.

Un Giro che si apre al vecchio continente con lo svedese David Nilsson, l’olandese Manuel De Backer, lo spagnolo Alejandro Jimenez e il belga Joris Keppens. L’ultima vittoria europea risale al 2007 con lo spagnolo José Manuel “Chema” Martinez e per trovare la firma di un italiano, Salvatore Bettiol, si deve andare indietro di 32 anni. La classica manifestazione, organizzata dal Gruppo Atletico Polisportivo Castelbuonese, è inserita nelle Label Road Races del calendario World Athletics e nel 2020 si è vista assegnare la Heritage Plaque (come gara storica e di rilevanza internazionale) che è stata consegnata materialmente tre settimane fa. Sul percorso sarà consentita la presenza di un massimo di duemila persone, nel rispetto delle normative in vigore.

TV - Prevista la diretta tv su RaiSport + HD dalle ore 18.50 alle 20.10 di lunedì 26 luglio.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- Il sito della manifestazione


Condividi con
Seguici su: