Cantarella, Di Giorgio e Iacopino brillano al Promoindoor di Ponticelli




 

Cantarella, Di Giorgio e IacopinoGiorno 22 marzo, presso l’impianto indoor del Palavesuvio di Ponticelli (NA), si è svolta la manifestazione di chiusura dell'attività invernale al coperto, che ha visto schierato il meglio degli atleti Cadetti e Cadette delle regioni del Centro–Sud per la disputa del Promoindoor 2009.

Le rappresentative delle regioni Abruzzo, Lazio, Umbria, Molise, Campania e Calabria, si sono date battaglia inserendo nelle 7 gare del programma tecnico, i loro migliori atleti nati negli anni 1994 e 1995.

La 7^ edizione del Promoindoor, per la quale va fatto un doveroso plauso per l’ottima organizzazione a tutti i componenti del neo Comitato Regionale Campano,

che ha voluto dare un chiaro segno della propria capacità organizzativa, ha visto la rappresentativa calabrese battersi con impegno e tenacia per la conquista delle migliori posizioni.

Presenti alla manifestazione il Presidente Regionale della FIDAL Calabria Ignazio Vita, il quale ha avuto parole di compiacimento, per la determinazione e l’agonismo prodotto in gara da tutti gli atleti calabresi.

L’inizio della manifestazione, vedeva impegnati gli specialisti del lancio del peso, Monia CANTARELLA (NAF Aranca) e Alessandro DI GIORGIO (ASI Atletica Minniti), che hanno ottenuto, rispettivamente, il 1° e il 2° posto.

Chiaramente, visto il suo elevato spessore tecnico, quello della CANTARELLA, è stato di gran lunga il miglior risultato; infatti con la misura di 15,01 metri, ottenuta al secondo lancio, ha fortemente evidenziato le chiare intenzioni di emergere in campo nazionale ed internazionale in un prossimo futuro.

Anche il peso maschile ha visto il nostro rappresentante spodestato dal gradino più alto del podio, dopo aver condotto in testa tutta la gara; anche DI GIORGIO, dotato di grandi potenzialità, potrebbe riuscire ad emergere nella specialità dei lanci.

La gara del salto in alto femminile ha regalato ai componenti dello Staff Tecnico Regionale, presenti alla manifestazione, una bella soddisfazione, visto che l’atleta reggina, Claudia IACOPINO ( Atletica Olympus), è riuscita a valicare l’asticella posta a metri 1,62, ottenendo la medaglia d’argento. Tuttavia, pur a parità di misura, ha dovuto cedere il gradino più alto del podio all'atleta Alessia PALMACCIO (Lazio), per somma di un minor numero di errori commessi.

Nel complesso la manifestazione ha fatto vivere momenti emozionanti per la grinta di tutti i giovanissimi atleti che hanno dato vita ad un pomeriggio di gara entusiasmante, che ha coinvolto anche il pubblico di amici e genitori al seguito dei partecipanti.

Altre valide prestazioni ottenute dagli atleti calabresi: Alessia COSTANTINO (Atletica Reggina) 6^ nella marcia km. 3; Antonino DE MASI (Atl. Gioia Tauro) e Francesco LIOTTI (Atl. Arcobaleno Castrovillari), rispettivamente 10° e 11°; Giuseppe PUTRONE (Atl. Gioia Tauro) 12^ nei metri 60 piani; Federica SCARFONE e Tiziana BONANNI (ASI G.S. Aschenez) 11^ e 13^ nei metri 60 60 piani; Marco ARCIERI (Fiamma Catanzaro) 9^ nel salto in alto; Giuseppe ROTUNDO ( Fiamma Catanzaro) 7^ nei metri 1000; Martina SCARFONE (ASI G.S. Aschenez) 15^ nei metri 1000; Sofia ZOCCALI ( ASI G.S. Aschenez) 9^ nel salto in lungo; staffetta maschile e staffetta femminile, hanno chiuso rispettivamente al 6^ e 5^ posto.



Condividi con
Seguici su: