Campionati Regionali Ragazzi a Parma

03 Marzo 2019

Domenica 3 marzo i Campionati Regionali Ragazzi Indoor (No open) a Parma.


 

Campionati Regionali Indoor Ragazzi a Parma domenica 3 marzo, con organizzazione della Atletica Viva.

Sono 278 gli atleti iscritti alle gare di Parma, con netta prevalenza delle femmine, 162 rispetto ai 118 maschi, che assegnano i titoli regionali indoor ragazzi. Gran parte dei giovani disputeranno 2 gare, visto che gli atleti-gara sono quasi il doppio, cioè 508. La gara con più iscritti sono i 60 metri con 112 atlete.

Nell'albo d'oro dei Campionati Regionali Indoor Ragazzi troviamo vari atleti che negli anni successivi hanno vinto titoli nazionali o collezionato podi e presenze in nazionali. Ne ricordiamo uno su tutti, Tobia Bocchi, che nella giornata di sabato ha preso parte ai Campionati Europei di Glasgow nel salto triplo e che nel 2010 vinse il titolo regionale ragazzi indoor nel salto in lungo con 4,67.

Programma orario

Albo d'oro Campionati Regionali Ragazzi

Ecco come sono stati assegnati i 10 titoli regionali in palio.

Ragazzi

60 metri: le 13 batterie indicano il miglior tempo per Samuele Costanzini (Fratellanza 1874 Modena) con 8.15. Ma nella finale A prevale Antonio Maria Petitto (Atl. Piacenza) con 8.13, che precede Costanzini accreditato dello stesso tempo. Al 3° posto Sitota Lambrini (Atl. Piacenza) con 8.25. Per Petitto, neo tesserato nel 2019, si trattava della sua prima gara (ufficiale) disputata.

60 hs: il 9.02 in batteria di Alessandro Trotto (Polisportiva Monteveglio), con oltre mezzo secondo di margine sugli altri ragazzi, lo segnala come netto favorito per la finale.

E così infatti, con Trotto che si migliora ancora con 8.99 e precede Marco Cutaia (Polisportiva Progresso) con 9.47 e Dario Collura (Edera Forlì) con 9.55.

Alto: Diego Stellari (Atletica Parma Sprint) vince il titolo regionale con 1,58, davanti a Marco Cutaia (Polisportiva Progresso) con 1,56, alla suo 2° argento di giornata dopo i 60 hs; al 3° posto un altro atleta della Polisportiva Progresso, Riccardo Budini con 1,46.

Lungo: sono in 50 atleti suddivisi in 2 gruppi, con gli accrediti migliori nell'ultimo. Samuele Costanzini (Fratellanza 1874 Modena), dopo l'argento nei 60 metri, non si fa sfuggire il titolo regionale nel lungo, dominando la gara fin dal 1° salto di 4,80. Anche i successivi di 4,65 e 4,69 sono superiori a quelli degli altri ragazzi. Sul podio con Costanzini vanno Luca Buffignani (Atl. Castelnovo Monti) che nel 1° gruppo aveva saltato 4,62. dopo 4,34 e 4,52 nei primi 2 salti e Alessandro Trotto (Polisportiva Monteveglio) con 4,49, al secondo podio della giornata, dopo l'oro nei 60 hs.

Peso: bella misura per Sitota Lambrini (Atl. Piacenza) con 14,11, che si era già piazzato al 3° posto nei 60 metri. Per Lambrini anche un altro lancio a 14,04. Al 2° posto Andrea Bartolini (Endas Cesenatico) con 11,96 e al 3° Giorgio Ferrari (Fratellanza 1874 Modena) con 11,18.

Ragazze

60 metri: si corrono 19 batterie con 108 atlete e il responso del turno di qualificazione vede come migliori tempi quelli di 2 atlete del Cus Bologna: Mah Oury Seye con 8.58 e Margherita Marchi con 8.65.

Nella finale A le posizioni si confermano con Seye al 1° posto con 8.55 e Marchi al 2° cn 8.59. Con loro va sul podio Ginevra Vezzani (Corradini Rubiera) con 8.69.

60 hs: le 8 batterie indicano in Sara Poletti (Fratellanza 1874 Modena) miglior tempo di qualificazione con 10.12, davanti alla compagna di squadra Emma Martignani con 10.22. Nella finale A è invece Sofia Bonafe (Atletica Molinella) a tagliare per prima il traguardo con 10.13, con Sara Poletti al 2° posto pure con 10.13 ed Emma Martignani al 3° con 10.28.

Alto: Emma Martignani (Fratellanza 1874 Modena), dopo il 3° posto nei 60 hs, vince il titolo regionale con 1,40; stessa misura e 2° posto per Carolina Quagliaroli (Atl. Piacenza) con la stessa misura; al 3° posto un'altra atleta che era già andata a podio. Sofia Bonafe (Atletica Molinella) con 1,36, in precedenza vincitrice nei 60 hs.

Lungo: sono 74 le atlete in gara, suddivise in 3 gruppi. Il titolo regionale va a Giada Donati (Edera Forlì) con 4,50, che si migliora nei 3 salti, iniziando con 4,37, poi 4,46 al 2° turno e 4,50 nel salto finale; precede in classifica Giulia Senni (Endas Cesena) con 4,45 e Carlotta Camorali (Coop Parma 1964) con 4,38.

Peso: vince Desirè Poggi (Atletica Molinella), unica atleta a superare i 10 metri, sia nel lancio più lungo, il 2° con 10,84, ma anche negli altri, rispettivamente 10,13 nel 1° e 10,64 nel 3°. Al 2° posto si piazza Manuela De Feo (Pol. Castelfranco Emilia) con 9,91 e al 3° è Elena Odion (Atl. Lugo) con 9,48.

Risultati

Giorgio Rizzoli

 



Condividi con
Seguici su: