CROSS VAL MUSONE | WEISSTEINER E DE NARD TRIONFANO AD OSIMO




 

Sprazzi d’azzurro oggi alla seconda edizione del Cross Val Musone, organizzato con successo dall’Atletica Amatori Osimo del presidente Alessandro Bracaccini e valido come prima prova di selezione per la squadra Nazionale che, il prossimo 14 dicembre, rappresenterà l’Italia ai Campionati Europei di Bruxelles. Una domenica mattina d’autunno e di sole ha, così, accompagnato gli oltre 400 concorrenti di ogni età giunti apposta da tutta Italia per cimentarsi sul bel percorso allestito nel parco del campo scuola di via delle Vescovara. 

 

I risultati non hanno troppo stravolto i pronostici della vigilia. A livello femminile, sui 7 km la regina della gara è stata Silvia Weissteiner (Forestale), reduce dall’esordio olimpico di Pechino, che ha regolato con facilità Federica Dal Rì (Esercito) ed Emma Quaglia (Cus Genova). Per l’altoatesina la stagione del cross sarà un momento di transito e di preparazione in vista dell’appuntamento con gli Euroindoor di Torino, dove punta a fare bene come a Birmingham nel 2007, quando conquistò il bronzo nei 3000 m. Quarta assoluta e prima delle Promesse è invece arrivata Giorgia Vasari (Running Club Futura) che nella classifica under23 ha preceduto Valentina Costanza (Esercito) e Martina Rocco (Atl. Gran Sasso). Finale emozionante, invece, tra le juniores dove Veronica Inglese (Atl. Gran Sasso) dopo aver guidato la testa della corsa fino all’ultimo giro, si è vista rimontare e superare dalla vice-campionessa italiana delle siepi Lucia Colì (Cus Ripresa Bologna), arrivata al traguardo di gran passo e quasi senza fiatone. Terza Martina Petrini dell’Aterno Pescara, davanti alla prima delle Allieve Elisa Cesari (Atl. Amatori Osimo) che ha avuto la meglio sulle pari età Chiara Renso (Pol. Dueville) e Jessica Pulina (Atl. Ploaghe). Soltanto nona la campionessa in carica dei 3000 su pista Alessia Pistilli (Atl. Avis Macerata), rallentata da una brutta vescica a un piede.

 

Al maschile convincente ritorno per il finanziere Gabriele De Nard che dall’inizio alla fine dei 9 km ha condotto in maniera autorevole la gara, imponendosi su Gianmarco Buttazzo (Esercito) e un ritrovato Salvatore Vincenti (Fiamme Gialle). De Nard intende prendere parte a tutte e tre le prove di selezione per la rassegna continentale, perché – come dice lui – considera questo il migliore degli allenamenti e, soprattutto, il modo più efficace di dimostrare che a 34 anni può ancora davvero dire la sua. Il poliziotto Simone Gariboldi ha tagliato il traguardo per settimo assoluto, ottenendo la leadership tra gli under 23, superando il campione della corsa in montagna Bernard Dematteis (Pod. Valle Varaita) e Merihun Crespi (Esercito). Da segnalare la presenza in gara anche del azzurro carabiniere Christian Obrist – finalista a Pechino nei 1500 – che a Osimo si è messo alla prova in un buon test d’efficienza chiudendo al 16° posto. Il giovane marocchino Marouan Razine (Cus Torino) è stato, invece, il primo all’arrivo della 6 km, performance ancor più di valore se si pensa che il campione italiano in carica di cross, classe 1991, è finito davanti ad un bel manipolo di atleti più grandi di lui come gli juniores Riccardo Sterni (Marathon Trieste) e Davide Ragusa (Bruni Pubbl. Vomano). 

 

Si è quindi, trattato, ancora una volta di un grande appuntamento nazionale per l’atletica marchigiana che, come anno fa, ha potuto contare su un bel gioco di squadra tra i Comuni di questa valle, Filottrano, Loreto e Montefano e Recanati e le rispettive società di atletica leggera. Per la soddisfazione del Comune di Osimo, della Regione Marche e delle Province di Ancona e Macerata che, insieme al Coni, al Panathlon International e alla Lega del Filo d’Oro hanno scommesso su questa manifestazione che, accanto a momenti di agonismo di altissimo livello, ha proposto ampio spazio anche ai Master e al settore promozionale con Esordienti, Cadetti e Ragazzi, impegnati in avvincenti sfide. Assegnati ai vincitori i Trofei Geox, Negroni-Montorsi, Fratelli Simonetti, Runners con il pasta party Colavita che ha chiuso in maniera festosa la manifestazione.

 

Partecipazione notevole, sabato 8 novembre presso l’Aula Magna e la palestra dell’I.P. Alberghiero “Einstein” di Loreto (AN), anche per il convegno tecnico tenuto dai relatori Silvano Danzi, Piero Endrizzi e Gianni Ghidini sul tema “Il Cross: costruzione per i mezzofondo veloce e prolungato”.

 

RISULTATI

DONNE (7km): 1. Silvia Weissteiner (Forestale – 23:47) 2. Federica Dal Rì (Esercito – 23:58) 3. Emma Quaglia (Cus Genova – 24:24) – PF: 4. Giorgia Vasari (Running Club Futura – 24:32) 8. Valentina Costanza (Esercito – 24:36) 9. Martina Rocco (Atl. Gran Sasso – 24:41)

UOMINI (9km): 1. Gabriele De Nard (Fiamme Gialle – 27:01) 2. Gianmarco Buttazzo (Esercito – 27:09) 3. Salvatore Vincenti (Fiamme Gialle – 27:16) – PM: 7. Simone Gariboldi (Fiamme Oro – 27:37) 8. Bernard Dematteis (Pod. Valle Varaita – 27.50) 10. Merihun Crespi (Esercito – 27:59)

ALLIEVE/JUNIORES (4km): JF: 1. Lucia Colì (Cus Ripresa BO – 13:57) 2. Veronica Inglese (Atl. Gran Sasso – 14:06) 3. Martina Petrini (Aterno Pescara – 14:19) – AF: 4. Elisa Cesari (Atl. Amat. Osimo – 14:22) 5. Chiara Renso (Pol. Dueville – 14:28) 7. Jessica Pulina (Atl. Ploaghe – 14:41)

ALLIEVI/JUNIORES (6km): 1. Marouan Razine (Cus Torino – 18:47 AM) 2. Riccardo Sterni (Marathon Trieste – 18:55 JM) 3. Davide Ragusa (Bruni Pubbl. Atl Vomano – 19:02 JM) 4. Manuel Cominotto (Atl. Dolomiti Belluno – 19:11 JM) 6. Maurizio Tavella (Safatletica – 19:34 AM) 7. Federico Viviani (Marathon Trieste – 19:43 AM) 

 

ESORDIENTI (500m): Lorenzo Berdini (Atl. Elpidiense Avis-Aido – 1:38) – Sara Marani (Atl. Marche AN – 1:43)

RAGAZZI/E (1,5km): Iljaz Hoxha (Atl. Elpidiense Avis-Aido – 5:08) – Arianna Carbonari (Atl. Marche AN – 5:38)

CADETTI/E (2,5km): Dylan Titon (Ass. Sport Padova – 7:48) – Alessia Beccacece (Atl. Marche AN – 9:06)

MASTER M (4km): MM55 Luigi Bartolini (Grottini Team – 15:38) MM60 Orlando Santini (Atl. Jesi – 16:31) MM70 Paolo Carli (Atl. Amat. Avis Castelfidardo – 20:12) MM75 Mario Piermartini (Atl. Amat. Avis Castelfidardo – 21:57) – (5km): MM40 Fabrizio Adamo (Colleferro Atl. – 16:08) MM35 Cataldo Sportillo (Atl. Amat. Osimo – 17:48) MM45 Manfred Premstaller (Atletica Trento CMB – 16:36) MM50 Giampiero Alessiani (Pod. Valtenna – 18:35)

MASTER F (4km): MF35 Marilena Cesarini (Atl. Amat. Osimo – 16:49) MF40 Catia Santini (Atl. Maxicar Civitanova – 16:54) MF45 Laura Ferrata (Sport DLF AN – 17:44) MF50 Gabriella Tosoni (Sport DLF AN – 19:02) MF55 Maria Cingolani (Atl. Amat.  Avis Castelfidardo – 20:32)

(Osimo, 2° Cross Val Musone: la partenza della gara maschile)



Condividi con
Seguici su: